05.03.15

  00:05:00, da Alex   , 483 parole  
Categorie: Servizi, Strumenti, Video, Foto

Art Project: 81 mila Opere d'arte # 486 Collezioni # 40 Paesi

Art Project: 81 mila Opere d'arte # 486 Collezioni # 40 Paesi
[clicca qui per ingrandire]

Art Project è un bellissimo progetto per la diffusione dell'Arte nel mondo nato da una collaborazione tra Google e 486 Partner d'arte di fama internazionale provenienti da 40 paesi.

Utilizzando una combinazione di varie tecnologie Google e le informazioni di esperti forniti dai vari musei, é stata creata un'esperienza unica per vedere l'arte on line.

Art Project: 81 mila Opere d'arte # 486 Collezioni # 40 Paesi

Puoi esplorare una vasta gamma di opere d'arte fino al livello di dettaglio pennellata, fare un tour virtuale di un museo e persino creare le tue collezioni da condividere.

Poche persone avranno mai la fortuna di poter visitare tutti i musei o vedere ogni opera d'arte, ma ora tutti possono godere di oltre 81 mila opere d'arte, dalla scultura all'architettura, fino ai disegni, e di esplorare più di 486 Collezioni d'arte, tutti in un unico posto.

Guarda una prima video-presentazione su come utilizzare al meglio la sofisticata interfaccia grafica di Art Project :

In pochi anni di lavoro Art Project ha ampliato da 151 a 486 il numero di musei partner che hanno messo a disposizione oltre 81 mila opere d'arte, il numero di Paesi di provenienza é passato da 9 a 40.

Molto lavoro è stato fatto per fornire una nuova ricca esperienza visiva attraverso una interfaccia molto funzionale, la scoperta di contenuti è più semplice e ti permette di raffinare, filtrare e visualizzare le opere d'arte e artisti provenienti da tutte le varie collezioni.

Ciò ti consente ad esempio di scoprire istantaneamente tutti i Rembrandt o i Gauguin nel progetto e ti permette di esplorare Opere di un determinato periodo nelle varie collezioni.

Puoi navigare attraverso i contenuti ricercando il nome dell'artista, l'opera d'arte, il tipo di arte, la raccolta, il paese, la città e le Gallerie utente.

Art Project: 81 mila Opere d'arte # 486 Collezioni # 40 Paesi

Le immagini di Street View e la qualità di navigazione sono migliorati, sono state sviluppate nuove tecnologie per migliorare le immagini in tutte le collezioni, ora si può vivere virtualmente ancora di più gli spazi fisici di questi ambienti straordinari.

Una nuova entusiasmante caratteristica è Gallerie utente, che ti consente di creare la tua galleria all'interno del sito, ora puoi modificare, riordinare e caricare i video di Youtube e molto altro nella sezione "My Galleries", inoltre, questa nuova versione del progetto ha caratteristiche più sociali con Google+ e altri social di ritrovo integrati al sito per caricare e condividere contenuti audio e video con gli amici.

Guarda il nuovo video-promo di Art Project :

Per finire un altro nuovo video con i "dietro le quinte" durante i lavori di Google Art Project nei vari Musei nel mondo:

Trovi altri post Taggati "Arte" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
SEAGAME - Videogioco Online Interattivo Multigiocatore
Foto Blog racconta l'attualità con Immagini Sorprendenti
Cronometrare Eventi e Attività con un Multi Timer per PC
Converti online con un solo click 40 Unità di Misura
Come leggere i Codici Quick Response con il Telefonino

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

Tags: arte, musei, quadri

03.03.15

  07:00:00, da Alex   , 3999 parole  
Categorie: Servizi, Sicurezza, Video, Archivi

TED Talks - Glenn Greenwald: Perché la Privacy é Importante

TED Talks - Glenn Greenwald: Perché la Privacy é Importante

TED Talks - Glenn Greenwald: Perché la Privacy é Importante

Glenn Greenwald è stato uno dei primi giornalisti a visionare e scrivere dei documenti del caso Edward Snowden, con le loro rivelazioni sul monitoraggio eteso degli Stati Uniti e di moltri altri paesi sulla vita privata dei propri cittadini.

In questa appassionata video-presentazione tenuta a un recente TED, Greenwald argomenta il perché sia assolutamente necessario per tutti salvaguardare la nostra Privacy, anche se "non abbiamo nulla da nascondere".

TED Talks - Glenn Greenwald: Perché la Privacy é Importante
( con sottotitoli in Italiano )

Trascrizione integrale del testo

C'è tutta una sezione di video su YouTube dedicata al tipo di esperienza che sono sicuro tutti in questa stanza hanno vissuto. Stiamo parlando di quando un individuo che pensa di essere solo, si lascia andare a un comportamento espressivo -- cantare sfrenatamente, ballare vorticosamente, un momento di erotismo -- per poi scoprire che, in realtà, non è solo, che c'è una persona che lo sta osservando e spiando, scoperta che lo fa interrompere immediatamente ciò che stava facendo con una nota di orrore. La sensazione di vergogna e umiliazione è palpabile sul suo volto. È la sensazione del tipo, "Questo è il genere di cose che faccio solo quando non c'è nessuno a guardarmi."
0:53
È proprio questo il punto cruciale sul quale mi sono concentrato negli ultimi 16 mesi, il perché la privacy sia fondamentale, una questione che è emersa nell'ambito di un dibattito globale, sollecitata dalle rivelazioni di Edward Snowden secondo cui gli Stati Uniti e i suoi alleati, all'insaputa del mondo intero, hanno convertito Internet, un tempo ritenuto strumento senza precedenti di liberazione e democratizzazione, in un'area di controllo di massa indiscriminato, senza precedenti.

TED Talks - Glenn Greenwald: Perché la Privacy é Importante

Un sentimento comune emerge da questo dibattito, anche tra persone che mal tollerano il controllo delle masse, ossia che non c'è nulla di male in questa invasione su vasta scala, perché solo chi è coinvolto in atti criminali ha un reale interesse a volere nascondersi e preoccuparsi della sua privacy. Questa visione si basa implicitamente sull'assunto che ci sono due tipi di persone nel mondo: i buoni e i cattivi. I cattivi sono i terroristi o i criminali di un certo spessore che hanno tutto l'interesse a nascondersi e a preoccuparsi della loro privacy. Al contrario, i buoni sono le persone che vanno al lavoro, rincasano, crescono i figli, guardano la TV. Usano Internet non per organizzare attentati ma per informarsi e scambiarsi ricette o preparare i giochi dei bambini. Queste persone non fanno niente di male, e non hanno niente da nascondere né alcuna ragione di temere il monitoraggio del governo.
2:29
Chi sostiene questa visione si impegna in un atto estremo di svalutazione di sé. In fondo quello che dice è: "Ho accettato di rendermi una persona talmente innocua e poco interessante che non temo che il governo sappia quello che faccio." Questa mentalità trova la sua più alta espressione in un'intervista del 2009 a Eric Schmidt, a lungo CEO di Google, che quando gli fu chiesto in quanti modi Google stesse violando la privacy di centinaia di milioni di utenti nel mondo, rispose con queste parole: "Se stai facendo qualcosa che non vuoi che gli altri sappiano, non dovresti farlo a priori."
3:14
Si può commentare molto questo tipo di mentalità. Innanzitutto la gente così, che dice che la privacy non è importante, non pensa ciò che dice, e questo si capisce perché mentre a parole dice che non conta, nei fatti prende ogni tipo di misura per proteggere la propria privacy. Mette la password alla posta elettronica e ai propri profili sui social, chiude a chiave la camera e la porta del bagno, tutte misure per evitare che altri entrino nel regno del privato, consapevoli di cosa non vuole che gli altri sappiano. Lo stesso Eric Schmidt, amministratore delegato di Google, ordinò ai suoi dipendendi in Google di smettere di comunicare con la rivista Internet CNET dopo che CNET aveva pubblicato un articolo pieno di dettagli personali e privati su Eric Schmidt che aveva ottenuto tramite ricerca su Google e usando altri prodotti Google. (Risate) La stessa contraddizione si vede nell'amministratore di Facebook, Mark Zuckerberg, che in una famigerata intervista del 2010 decretò che la privacy non è più "regola sociale". L'anno scorso, Mark Zuckerberg, e la sua nuova moglie hanno acquistato non solo casa nuova ma tutt'e quattro le case adiacenti a Palo Alto per un totale di 30 milioni di dollari per assicurarsi di avere una zona di privacy che impedisse ad altri di monitorare quello che fanno nella vita privata.
4:50
Negli ultimi 16 mesi, discutendo di questa questione in giro per il mondo, ogni volta che qualcuno mi ha detto, "Non mi preoccupano le invasioni della privacy perché non ho niente da nascondere." Rispondo sempre la stessa cosa. Tiro fuori una penna, scrivo il mio indirizzo email. Dico, "Ecco il mio indirizzo email. Quello che voglio che tu faccia quando arrivi a casa è mandarmi le password di tutti i tuoi account, non solo quella elegante e rispettabile che usi al lavoro, ma tutte quante, perché voglio essere in grado di scandagliare quello che fai online, leggere quello che voglio e pubblicare tutto quello che trovo interessante. Dopo tutto, se non sei una persona cattiva, se non fai niente di sbagliato, non dovresti avere niente da nascondere."
5:26
Nessuno ha accettato la mia offerta. Controllo e -- (Applausi) controllo continuamente quella email in modo scrupoloso. È completamente deserto. E c'è un motivo, ossia che noi essere umani, anche chi di noi che a parole nega l'importanza della propria privacy, istintivamente ne capisce la profonda importanza. È vero che in quanto esseri umani, siamo animali sociali. che significa che abbiamo bisogno degli altri per sapere quello che facciamo, diciamo e pensiamo, ecco perché pubblichiamo volontariamente online informazioni su di noi. Ma altrettanto essenziale al significato di essere liberi e realizzati è avere un posto dove andare e essere liberi dallo sguardo critico degli altri. C'è un motivo per cui lo ricerchiamo, e il motivo è che tutti noi -- non solo terroristi e criminali, tutti noi, abbiamo cose da nascondere. Ci sono tante cose che facciamo e pensiamo che siamo disposti a dire al nostro medico o all'avvocato o allo psicologo o al nostro compagno o al miglior amico che ci vergognerebbe gli altri sapessero. Giudichiamo tutti i giorni le cose che diciamo, pensiamo e facciamo che siamo disposti a far sapere agli altri, e le cose che diciamo, pensiamo e facciamo che non vogliamo nessuno sappia. A parole è facile pretendere di non valorizzare la privacy, ma le azioni negano l'autenticità dei pensieri.
7:01
C'è un motivo per cui la privacy è così desiderata universalmente e instintivamente, Non è solo un riflesso condizionato come respirare o bere. Il motivo è che in uno stato in cui possiamo essere monitorati, osservati, il nostro comportamento cambia drasticamente. La serie di opzioni comportamentali che consideriamo quando pensiamo di essere osservati si riduce gravemente. È un dato di fatto della natura umana riconosciuto dalle scienze sociali dalla letteratura e dalla religione e virtualmente da qualsiasi disciplina. Ci sono dozzine di studi psicologici che dimostrano che quando qualcuno sa di essere osservato, il comportamento che tiene è molto più conformista e remissivo. La vergogna umana è una motivazione molto potente, tanto quanto il desiderio di evitarla, e questa è la ragione per cui, quando viene osservata, le decisioni non sono il frutto della propria volontà ma quello delle aspettative degli altri o del mandato dell'ortodossia sociale.
8:08
Questa scoperta è stato sfruttata molto bene per fini pragmatici dal filosofo del 18° secolo Jeremy Bentham, che riuscì a risolvere un importante problema che accompagnò l'era industriale, in cui, per la prima volta, le istituzioni erano diventate così grandi e centralizzate che non erano più in grado di monitorare e quindi controllare ciascun individuo, e la soluzione prospettata era un progetto architettonico previsto inizialmente per le carceri che chiamò panottico, la cui prima caratteristica era la costruzione di un'enorme torre nel centro dell'istituzione in cui chiunque controllasse l'istituzione potesse in ogni momento guardare qualunque carcerato, senza poterli vedere tutti insieme in qualunque momento. Fondamentale per questo design era che i carcerati non potevano vedere nel panottico, nella torre, quindi non sapevano mai se venivano osservati o quando. Quello che lo entusiasmò della sua scoperta fu che significava che i prigionieri dovevano immaginare di essere guardati in qualunque momento, e sarebbe stato lo strumento definitivo di tutela dell'ordine per l'obbedienza e la disciplina. Il filosofo francese del 20° secolo Michel Foucault capì che quel modello poteva essere usato non solo per i prigionieri ma per qualunque istituzione che volesse controllare il comportamento umano: scuole, ospedali, fabbriche, posti di lavoro. Disse che la mentalità, la struttura scoperta da Bentham, era la chiave del controllo sociale per le società occidentali moderne che non avevano più bisogno della tirannia come arma dichiarata -- punire, imprigionare o uccidere i dissidenti, o costringere legalmente l'adesione a un determinato partito -- perché la sorveglianza di massa crea una prigione nella mente. È uno strumento molto più sottile, seppur molto più efficace, di promuovere l'obbedienza alle norme sociali o all'ortodossia sociale, molto più efficace di quanto possa mai essere la forza bruta.
10:07
L'opera letteraria più rappresentativa sulla sorveglianza e la privacy è il romanzo di George Orwell "1984", che impariamo tutti a scuola, e quindi ormai diventato un cliché. Di fatto, ogni volta che lo si tira fuori in un dibattito sulla sorveglianza, tutti lo rifiutano istantaneamente come non applicabile, dicendo che, "Beh, in '1984' c'erano monitor a casa della gente, veniva osservata in qualunque momento, e non ha niente a che fare con la sorveglianza di stato di oggi." È un malinteso fondamentale dell'allarme lanciato da Orwell in "1984". L'allarme che lanciava riguardava la sorveglianza di stato non quella che monitorava la gente continuamente, ma quella in cui le persone erano consapevoli di poter essere monitorate in qualunque momento. Ecco come il narratore di Orwell, Winston Smith, ha descritto il sistema di sorveglianza che affrontavano: "Ovviamente, non c'era modo di sapere se si era osservati in qualunque momento." Prosegue dicendo, "Ad ogni modo, potevano allacciarsi quando volevano. Si doveva vivere con l'abitudine che diventò istinto, dando per scontato che qualunque suono emesso veniva ascoltato e tranne con il buio ogni movimento veniva controllato."
11:16
Le religioni abramitiche ipotizzano anlalogamente che esiste un'autorità invisibile, onnisciente che, per la sua onniscienza, osserva sempre quello che fate, che significa che non avete mai un momento privato, la garanzia definitiva dell'obbedienza ai suoi precetti.
11:33
Quello che riconoscono queste opere apparentemente diverse, la conclusione a cui arrivano tutte, è che una società in cui le persone possono essere sorvegliate in qualunque momento è una società che produce conformità, obbedienza e sottomissione, il motivo per cui ogni tiranno, dal più dichiarato al più discreto, desidera quel sistema. Al contrario, ancora più importante, è un regno di privacy, la capacità di andare in un luogo in cui pensare, ragionare, interagire e parlare senza occhi a giudicarci, in cui risiedono esclusivamente e il dissenso, la creatività, l'esplorazione, e questo è il motivo per cui, quando permettiamo di esistere a una società in cui siamo soggetti a monitoraggio continuo, permettiamo all'essenza della libertà umana di venire gravemente indebolita.
12:29
L'ultimo punto che voglio osservare sulla mentalità, l'idea che solo le persone che fanno cose sbagliate hanno cose da nascondere e quindi motivi per preoccuparsi della privacy, è che rafforza due messaggi molto distruttivi, due lezioni distruttive, il primo è che le sole persone che si preoccupano della privacy, le uniche persone che vanno alla ricerca della privacy, sono per definizione persone cattive. Questa è una conclusione che dovremmo evitare a tutti i costi, la ragione più importante è che quando diciamo, "qualcuno che fa cose cattive," probabilmente si intende pianificare un attacco terroristico o dedicarsi a crimini violenti, una concezione molto più ristretta di quello che le persone che esercitano il potere intendono quando dicono, "fare cose cattive". Per loro, "fare cose cattive" significa di solito fare qualcosa che presenta sfide significative all'esercizio del potere.
13:24
L'altra lezione veramente distruttiva e, credo, anche molto insidiosa che proviene dall'accettare questa mentalità è un compromesso implicito che la gente che accetta questa mentalità ha accettato, e il compromesso è questo: se sei disposto a diventare abbastanza innocuo, poco minaccioso nei confronti di coloro che detengono il potere, solo allora puoi essere libero dai pericoli della sorveglianza. Solo questi sono dissidenti, che sfidano il potere, che hanno qualcosa di cui preoccuparsi. C'è ogni sorta di ragioni per cui vorremo evitare anche questa lezione. Potreste essere una persona che, proprio ora, non vuole iniziare a comportarsi in quel modo, ma a un certo punto nel futuro potreste. Anche se siete il tipo che decide che non vorrà mai, il fatto che ci siano altre persone disposte e capaci a resistere e a contrastare quel potere -- dissidenti, giornalisti, attivisti e tanti altri -- è una cosa che porta il bene comune che dovremmo preservare. Altrettanto critico è che la misura di quanto è libera una società non considera come tratta i suoi cittadini buoni, obbedienti, remissivi, ma come tratta i suoi dissidenti e coloro che resistono all'ortodossia. Ma il motivo più importante è che un sistema di sorveglianza di massa elimina la nostra libertà in molti modi. Proibisce qualunque tipo di scelta comportamentale senza che ce ne rendiamo conto. La celebre sociologa attivista Rosa Luxemburg ha detto una volta, "Chi non si muove non nota le catene." Possiamo provare a rendere le catene della sorveglianza di massa invisibili o impercettibili, ma i limiti che ci impongono non diventano meno forti.
15:12
Grazie mille.
15:14
(Applausi)
15:15
Grazie.
15:16
(Applausi)
15:21
Grazie.
15:24
(Applausi)
15:30
Bruno Giussani: Glenn, grazie. Il caso è piuttosto convincente, devo dire, ma voglio riportarti agli ultimi 16 mesi e a Edward Snowden per qualche domanda, se non ti dispiace. La prima è personale. Abbiamo letto tutti dell'arresto del tuo partner, David Miranda a Londra, e altre difficoltà, ma suppongo in termini di impegno personale e rischio, che la pressione su di te non è facile, affrontare la più grande organizzazione sovrana del mondo. Raccontaci un po'.
16:03
Glenn Greenwald: Sai, penso che una delle cose che accadono è che il coraggio delle persone diventa contagioso, e quindi io e gli altri giornalisti con cui stavo lavorando erano certamente al corrente del rischio -- gli Stati Uniti continuano a essere il paese più potente del mondo e non apprezzano quando si rivelano migliaia di segreti su Internet -- vedere un ragazzo di 29 anni una persona qualunque cresciuta in un ambiente comune esercitare il grado di coraggio di principio che ha rischiato Edward Snowden, sapendo che sarebbe andato in carcere per il resto della sua vita o che la sua vita sarebbe andata a rotoli, mi ha ispirato e ha ispirato altri giornalisti e ha ispirato, credo, gente di tutto il mondo, comprese future spie, a rendersi conto che possono farlo anche loro.
16:47
BG: Sono curioso della tua relazione con Ed Snowden, perché hai parlato molto con lui, e certamente continui a farlo, ma non tuo libro, non lo chiami mai Edward, né Ed, dici "Snowden". Come mai?
17:00
GG: Sai, sono sicuro che lo possa esaminare un team di psicologi. (Risate) Non so. Il motivo è che, uno degli importanti obiettivi che aveva, una delle sue importanti tattiche, era che sapeva che uno dei modi per distogliere l'attenzione dal contenuto delle rivelazioni sarebbe stato cercare di focalizzare l'attenzione su di lui, e per questo motivo, è rimasto lontano dai media. Ha cercato di non far mai esaminare la sua vita personale, quindi credo che chiamarlo Snowden sia un modo di identificarlo come attore storicamente importante invece di cercare di personalizzarlo in modo che potesse distrarre l'attenzione dal contenuto.
17:40
Moderatore: Quindi le sue rivelazioni, la tua analisi, il lavoro di altri giornalisti, hanno veramente alimentato il dibattito, e molti governi, per esempio, hanno reagito, compreso il Brasile, con progetti e programmi per rimodellare un po' Internet, ecc. Stanno accadendo molte cose in questo senso. Ma mi chiedo, per te personalmente, come andrà a finire? In quale momento penserai, di aver fatto progressi?
18:05
GG: Il finale per me in quanto giornalista è molto semplice, ossia assicurare che ogni singolo documento degno di attenzione e che vale la pena di essere rivelato finisca per essere rivelato, e quei segreti che non avrebbero mai dovuto essere tenuti finiscano scoperti. Per me, questa è l'essenza del giornalismo e sono impegnato a fare questo. Trovo la sorveglianza di massa odiosa per tutti le ragioni di cui ho parlato e per molte altre, lo vedo come un lavoro senza fine finché i governi di tutto i lmondo non saranno più in grado di sottoporre intere popolazioni a monitoraggio e sorveglianza a meno che non convincano un qualche giudice o entità che la persona presa di mira ha fatto qualcosa di male. Per me, questo è il modo di rinnovare la privacy.
18:45
BG: Quindi Snowden, come abbiamo visto qui a TED, è molto eloquente nel presentarsi come difensore dei valore democratici e dei principi democratici. Ma poi, molti fanno fatica a credere che siano le sue uniche motivazioni. Trovano difficile credere che non ci siano soldi coinvolti, che non abbia venduto alcuni segreti, persino alla Cina o alla Russia, che chiaramente non sono i migliori amici degli Stati Uniti in questo momento. Sono sicuro che molti in questa sala si fanno la stessa domanda. Consideri possibile che ci sia quella parte di Snowden che non abbiamo ancora visto?
19:20
GG: No, lo considero assurdo e idiota. (Risate) Se volessi, e so che stai facendo l'avvocato del diavolo, ma se volessi vendere segreti a un altro paese, cosa che avrebbe potuto fare diventando estremamente ricco, l'ultima cosa che faresti è prendere quei segreti e darli a giornalisti e chiedere loro di pubblicarli, perché rende quei segreti inutili. La gente che vuole arricchirsi lo fa in segreto vendendo segreti al governo, ma credo che ci sia un punto importante, ossia, che l'accusa viene da persone del governo americano, da gente dei media, leali ai vari governi, e credo che spesso quando la gente fa accuse come questa ad altre persone -- "Oh, sicuramente non lo fa per principio, deve essere corrotto o perfido" -- dicono molto di più su loro stessi di quanto dicano delle persone che accusano, perché -- (Applausi) -- queste persone, chi accusa, non agisce mai se non per corruzione quindi immaginano che chiunque altro sia contagiato da quella malattia, privo di sentimento come loro, quindi questa è l'ipotesi. (Applausi)
20:29
BG: Glenn, grazie mille. GG: Grazie.
20:32
BG: Glenn Greenwald. (Applausi)

Trovi tutti i link ai post "TED Talks" già pubblicati qui sotto :

Elizabeth Gilbert sul genio

Il Cervello in tempo reale: C.deCharms

Al Gore sulle recenti modificazioni climatiche

Matthieu Ricard e l'abitudine alla felicità

Hans Rosling: I dati cambiano la Mentalità

Rebecca Saxe: Come si forma il giudizio morale

Jill Bolte Taylor: Racconto di un Ictus in diretta

Pranav Mistry: Nuove Tecnologie Sesto-Senso

Ramachandran: I Neuroni plasmano la Civiltà

10° Hans Rosling: Ascesa Asiatica come e quando

11° Rob Hopkins: Verso un Mondo senza Petrolio

12° Jamie Oliver: Educazione al Cibo per i Bambini

13° Bertrand Piccard: Avventura a Energia Solare

14° Dan Barber: Mi sono innamorato di un pesce

15° Aimee Mullins: L'opportunità delle avversità

16° Dan Buettner: Come vivere fino a 100 anni

17° Eric Topol: Il futuro senza fili della Medicina

18° James Randi demolisce le Frodi Paranormali

19° Richard Sears: Pianificare la fine del petrolio

20° Si può "affamare" il cancro con la dieta ?

21° Helen Fisher: Perché amiamo e tradiamo

22° Tan Le: Cuffia per leggere le onde cerebrali

23° J.Assange: Il mondo ha bisogno di Wikileaks

24° Hans Rosling: Cresce la popolazione globale

25° Derek Sivers: Tenetevi per voi i vostri obiettivi

26° C. Anderson: I Video stimolano l'Innovazione

27° Stefano Mancuso: L'intelligenza delle piante

28° Steven Johnson: Da dove provengono le Idee

29° Brian Skerry: Splendore e Orrore degli Oceani

30° Kristina Gjerde: Leggi Acque Internazionali

31° Marcel Dicke: Mangiare insetti: perché no ?

32° Amber Case: Siamo diventati tutti dei Cyborg

33° Hanna Rosin: I dati sull'ascesa delle Donne

34° N. Hertz: Quando non dare ascolto agli esperti

35° Patricia Kuhl: il Genio linguistico dei Bambini

36° Hans Rosling: Lavatrice magica e rivoluzione

37° Cynthia Breazeal: Arrivano i Personal Robot

38° M.Jakubowski progetta Macchine open source

39° H.Fineberg: Siamo pronti per la Neo-evoluzione?

40° Eli Pariser: Attenti alle " Gabbie di Filtri " in rete

41° Stephen Wolfram: Calcolare la teoria del tutto

42° Hong: Automobili per conducenti non vedenti

43° Alice Dreger: Il destino è scritto nell'anatomia

44° D.Kraft: Il futuro della Medicina é nelle App

45° C.Seaman: Fantastiche Foto dei Ghiacci Polari

46° Dave deBronkart: Vi presento l'e-Patient Dave

47° Fischer: Un Robot che vola come un Uccello

48° Julian Treasure: 5 modi per ascoltare meglio

49° M.Pagel: Le Lingue hanno cambiato l'Umanità

50° Huang: La democrazia soffoca la crescita economica ?

51° Bruce Schneier: Il miraggio della Sicurezza

52° Resnick: Benvenuti alla rivoluzione genomica

53° Pamela Meyer: Come smascherare i bugiardi

54° Anna Mracek: Un aereoplano che puoi guidare

55° Christoph McDougall: Siamo nati per correre ?

56° Yves Rossy: In volo con Jetman

57° Daniel Wolpert: La vera ragione del Cervello

58° Plait: Come proteggere la Terra dagli asteroidi

59° Y.Medan: Chirurgia a Ultrasuoni senza Bisturi

60° Britta Riley: Un Orto nel mio Appartamento

61° Antonio Damasio: Comprendere la Coscienza

62° Clay Shirky: Perché SOPA è una cattiva Idea

63° Mikko Hypponen: 3 tipi di Attacchi Informatici

64° Peter van Uhm: Perché ho scelto un fucile

65° Shawn Achor: Il segreto per lavorare meglio

66° Kevin Allocca: Perché i Video diventano Virali

67° Vijay Kumar: Robot che Volano e Cooperano

68° Susan Cain: Il potere degli introversi

69° Paul Snelgrove: Un Censimento dell'Oceano

70° Sherry Turkle: Siamo tutti Connessi ma Soli ?

71° Lisa Harouni: Un'introduzione alla Stampa 3D

72° Brain Greene: Il nostro è l'unico Universo ?

73° Hans Rosling: Religioni e Bambini

74° Tali Sharot: Naturale inclinazione all'Ottimismo

75° William Noel e il codice perduto di Archimede

76° P. Diamandis: L'abbondanza è il nostro futuro

77° M.Banzi: Arduino Immaginazione Open-source

78° M.Little: Test per il Parkinson con 1 Telefonata

79° Peter Norvig: La classe di 100 000 studenti

80° J.Enriquez: I nostri figli di una specie diversa ?

81° D.Koller: Imparare dall'Istruzione Web Online

82° S.Sankar: La nuova simbiosi Uomo-Computer

83° Andrew Blum: Cos'è veramente Internet ?

84° Carl Schoonover: Come guardare nel Cervello

85° Maurizio Seracini: La vita segreta dei dipinti

86° Killingsworth: Essere felice ? Stai nel presente

87° Schwartzberg: Natura, Bellezza e Gratitudine

88° E.Sirolli: Volete aiutare qualcuno ? State zitti !

89° A.Cuddy: Il linguaggio corporeo mostra chi sei

90° Amy Tan: La Creatività e il Processo Creativo

91° C.Shirky: Come Internet trasformerà il governo

92° E.Jorgensen: Il BioHacking puoi farlo anche tu

93° Michael Dickinson: Come Vola una Mosca

94° Elon Musk: La mente dietro Tesla e SpaceX

95° C. Mota: Giocare con i Materiali Intelligenti

96° D.Hillis: Internet puó bloccarsi, serve Piano B

97° Sergey Brin: Perché creare i Google Glass ?

98° Todd Humphreys: Come ingannare un GPS

99° P.Singer: " Altruismo Efficace " come e perché

100° Rodney Brooks: Perché ci affideremo ai Robot

101° D.Wolpert: La vera ragion d'essere del cervello

102° Kelly McGonigal: Come farsi amico lo Stress

103° Russell Foster: Perché Dormiamo ?

104° McCallum: Aiuti Tecnologici per Non Vedenti

105° R.D'Andrea: Potenza Atletica dei Quadricotteri

106° G.Giudice: L'Universo é sul filo di un rasoio ?

107° Hypponen: La NSA ha tradito la Fiducia di tutti

108° Rose George: I segreti del Trasporto Marittimo

109° M.Annunziata: La nuova era dell'Internet Industriale

110° S.Herculano: Cos'ha di speciale il cervello umano ?

111° Diana Nyad: Non mollare, non mollare mai !

112° Guy Hoffman: Perché i Robot avranno "un'anima"

113° Intervista a Larry Page: Dove sta andando Google ?

114° Edward Snowden: Come ci riprenderemo Internet

115° C.Bracy: Gli Hacker buoni sono bravi cittadini

116° D.Epstein: Gli atleti sono più veloci, più bravi e più forti ?

117° A.Bastawrous: Visite Oculistiche fatte con lo Smartphone

118° H.Herr: La nuova Bionica per Correre, Scalare e Ballare

119° Naomi Oreskes: Perché dovremmo fidarci degli Scienziati

120° Nicholas Negroponte: Una storia del futuro lunga 30 anni

121° Joi Ito: Vuoi fare Innovazione ? Diventa un "Adessista"

122° Ray Kurzweil: Preparatevi al Pensiero Ibrido"

123° Tony Robbins: Perché facciamo quello che facciamo"

124° Avi Reichental: Quale è il futuro della Stampa 3D ?"

125° J. Iliff: Perché il Cervello necessita di un buon Sonno"

126° F.Cousteau: Cosa ho imparato in 31 giorni sott'acqua"

127° J.Howard: Le Meravigliose e Terribili conseguenze dei Computer che Imparano"

128° Hannah Fry: La Matematica dell'Amore"

129° Glenn Greenwald: Perché la Privacy é Importante"


Trovi altri post Taggati "Video" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Android App: Controllare gli Additivi alimentari nei Cibi
Musica MP3 da scaricare gratis: 5 Album completi [ # 58 ]
Come puoi verificare il livello di Sicurezza delle Password
Android App: Localizza / Mappa dati Antenne reti GSM / 3G
NeuroEtica & NeuroScienze: Video Corso Penn University

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

01.03.15

  18:39:00, da Alex   , 281 parole  
Categorie: Strumenti, Foto, Risorse

Come Testare gli Obbiettivi e Lenti Fotografiche Reflex

Come Testare gli Obbiettivi e Lenti Fotografiche Reflex

Come Testare gli Obbiettivi e Lenti Fotografiche Reflex

Hai appena comprato un nuovo, e forse costoso, obiettivo per la tua fotocamera reflex, dopo aver studiato attentamente le recensioni degli altri acquirenti, e aver letto tutte le recensioni online dei siti specializzati.

Effettuate le prime prove sul campo, i risultati sono come da aspettative, ma vorresti essere certo che le caratteristiche tecniche e ottiche della tua nuova lente siano conformi alle specifiche, ecco perché potrebbe essere utile effettuare un test dell'obiettivo fai-da-te.

Una delle ragioni principali che potrebbero spingerti ad effettuare un test è che, nonostante le attuali tecniche di produzione contemplino rigorose selezioni qualitative, esistono sempre variazioni in ogni lente che esce dalla catena di montaggio, ciò significa che alcuni obiettivi saranno eccezionali, mentre gli altri saranno nella media o anche inferiori.

Un'altra buona ragione per effettuare un test della lente, é quella di poter determinare esattamente dove, nella gamma di apertura e di focale ( se zoom ), si ottengono i migliori risultati fotografici.

Come Testare gli Obbiettivi e Lenti Fotografiche Reflex

Proprio per venire incontro ai tanti appassionati di fotografia alla ricerca di informazioni su come Testare gli Obbiettivi e Lenti Fotografiche Reflex, il noto sito di Fotografia e Elettronica B&H ha preparato un ottimo articolo con tutte le indicazioni su come puoi eseguire un test professionale fai-da-te: How to Test Your Lens, traduzione automatica in italiano qui.

Come Testare gli Obbiettivi e Lenti Fotografiche Reflex

Trovi altri post Taggati "Fotografia" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
[¯|¯] Ebook: " Il Giglio Rosso " - Anatole France
Riconoscimento Vocale Multilingue e conversione in Testo
Anatomia virtuale del corpo umano in 3D gratis sul tuo PC
Cervello e Neuroanatomia: Completo Atlante Cerebrale 3D
Soma FM - Ottima Musica di sottofondo per lavorare al PC

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

27.02.15

  15:07:00, da Alex   , 304 parole  
Categorie: Servizi, Strumenti, Risorse

IFIXIT: Riparazioni fai-da-te per Smartphone, Tablet, PC, Mac

IFIXIT: Riparazioni fai-da-te per Smartphone, Tablet, PC, Mac
IFIXIT: Riparazioni fai-da-te per Smartphone, Tablet, PC, Mac

Quando devi riparare uno dei tuoi dispositivi elettronici, non cerchi subito il Servizio Assistenza, ma sei come me che valuti prima se puoi fare una riparazione "Fai Da Te", risparmiando da un lato tempo e denaro, e avendo la soddisfazione di aver fatto tutto da solo ?

Allora devi conoscere il piú grande portale di Manuali di Riparazione Hardware e Parti di ricambio con oltre 4 mila guide di riparazione con tanto di dettagliate descrizioni e foto passo-passo per riparare facilmente praticamente qualsiasi hardware: PC Desktop / Laptop / Netbook, Mac, Smartphone e Tablet iPhone / Android, iPad / iPod, Console Giochi e molto altro.

Si chiama IFIXIT e comprende tutta una serie di di sezioni specifiche dedicate alle varie famiglie di apparati come iPhone, Android, PC, iPad etc.

IFIXIT: Riparazioni fai-da-te per Smartphone, Tablet, PC, Mac
IFIXIT: Riparazioni fai-da-te per Smartphone, Tablet, PC, Mac

Su IFIXIT trovi migliaia di guide su come smontare, rimontare e riparare i dispositivi mobili, in particolare Smartphone e Tablet, per renderti conto di quante siano, quarda ad esempio le 24 Categorie / Marche dei prodotti Android , e le relative 64 Categorie dei soli modelli Samsung Phone !

Oltre alle Guide e ai Tutorial, su IFIXIT puoi trovare anche gli Strumenti professionali per ogni tipo di riparazione e le Parti di ricambio piú utilizzate come Batterie e Display.

Alcune guide di riparazione comprendono anche dettagliati filmati come la video-riparazione a seguire, relativa alla sostituzione del pannello frontale di un Galaxy S4 :

Sempre riguardo le "Riparazioni fai-da-te" leggi anche un post precedente: Manuali di Istruzione prodotti Elettronici scaricabili online.

Trovi altri post Taggati "Manuali" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Fotografia: 3 segreti per ottenere i bellissimi Effetti Bokeh
Scienza della Persuasione: 6 fattori ci influenzano a dire SI
TED Talks - E.Sirolli: Volete aiutare qualcuno ? State zitti !
Video Corso "Introduzione alla Chitarra" - Berklee College
Bellissimi DeskTop HUD: Come crearli e personalizzarli

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

25.02.15

  19:20:00, da Alex   , 823 parole  
Categorie: Programmi, Strumenti, Sport, Salute e Medicina

Android App: Daily Yoga con 50+ Video Lezioni e 400+ Asana

Android App: Daily Yoga con 50+ Video Lezioni e 400+ Asana

Android App: Daily Yoga con 50+ Video Lezioni e 400+ Asana
Android App: Daily Yoga con 50+ Video Lezioni e 400+ Asana

Se fai già Yoga o se hai interesse per questa interessante disciplina di esercizi psicofisici e sei alla ricerca della migliore App per Telefoni e Tablet, allora devi provare DAILY YOGA la migliore applicazione di Yoga su Android da portare sempre con te per i tuoi esercizi quotidiani anche quando sei in movimento.

DAILY YOGA è la più popolare e piú scaricata App di Yoga Coaching al mondo, adatta a tutti i livelli, principianti, intermedi e avanzati, in grado di metterti a disposizione 50+ esercizi video HD di Yoga e una raccolta di 400+ Asana, con guida vocale, musica rilassante, comunità sociale, e molto altro, guarda una breve video-presentazione :

DAILY YOGA é stata la migliore applicazione del 2014 nella categoria Sport-Salute con video istruzioni passo-passo, 7 livelli di yoga per principianti, fitness, perdita di peso, la forza, la flessibilità, il rilassamento, l'equilibrio, etc. con 3 diverse intensità di allenamento ( saltuario / moderato / intenso ) e con una durata delle singole lezioni dai 5 ai 45 minuti.

Android App: Daily Yoga con 50+ Video Lezioni e 400+ Asana

Guarda un altra breve video-presentazione :

Leggi anche un post precedente 60 minuti di Video Lezioni YOGA settimanali gratis sul PC.

Sempre riguardo Android, leggi anche tutti i post precedenti :

Assistente Elettronico per Hobbisti FaiDaTe

Gestione Archivi con SanDisk Memory Zone

218 volumi di PagineGialle e PagineBianche

Guarda in streaming 400+ Film in Italiano

Localizzazione piú facile con GPS Status

Player per usarle su PC Windows XP/Vista/7

Controlla il Telefono / Tablet dal Browser PC

Con MobileVOIP Telefoni gratis via Internet

Fonometro - misura Rumore e livello Suoni

Ricevi e Invia SMS dal Cellulare via Browser

Segnalatore di AUTOVELOX Fissi e Mobili

Traduzioni conversazioni a voce in 14 lingue

Leggi / ascolta "The Economist" sul telefono

Parla al cellulare per eseguire Azioni Vocali

SuperComputer portatile con Wolfram Alpha

Liberare Memoria spostando le APP su SD

Nuova Edicola Digitale Zinio: 12 riviste gratis

Photoshop Express - Edita e Condividi Foto

Foto e Immagini - Miglior programma gratuito

Controllo remoto di PC e Mac in movimento

GPS Cartografico portatile con OruxMaps

Telescopio Digitale con Mappa Astronomica

ID Canzoni con Riconoscimento Musicale

Metal Detector - Cercametalli per Telefono

Banca Dati e Database personale su misura

Usa il Telefono come Scanner Documenti

Ottimo GPS con Cruscotto Dati configurabile

AutoCAD WS visualizza e edita archivi DWG

Sport Outdoor - Registra, Analizza e Migliora

WiFi Scanner - Analizzatore per Reti WLAN

Lente di ingrandimento Digitale Smartphone

Trasmettere Video in diretta TV dal telefono

WebCam IP - Guarda e Controlla da remoto

Identifica e localizza in tempo reale le Navi

Localizza / Mappa dati Antenne reti GSM / 3G

Mappe Google senza connessione Internet

Contatore per Traffico Dati EDGE, 3G e WiFi

Leggi online The Complete Android Guide

Sincronizza e condivi archivi con Dropbox

Musica ambiente per Rilassarsi e Dormire

Tricorder - Multi Sensore stile " Star Trek "

Utile lampada LED emergenza multi-funzioni

Confronta Prezzi, Prodotti e Negozi Online

Impara parole in 75 Lingue con Come si Dice

Trovare Informazioni e Dati sulle Persone

TED - Video diffondere Idee e Conoscenze

Scanner per Telefono crea documenti PDF

Edicola online gratis con Google Currents

Zello - Walkie-Talkie CB Radio Push-To-Talk

ADIDAS miCoach migliora Corsa e Jogging

Registrare e Analizzare la qualità del Sonno

Sport Tracker analizza e migliora allenamenti

FIT Radio - Musica per allenamenti Sportivi

Autodesk ForceEffect - Progetti Ingegneria

Controlla il Battito Cardiaco con il Telefono

GStrings - Accordatore Strumenti Musicali

AVAST Antivirus, Antifurto, controllo Privacy

Controllare gli Additivi alimentari nei Cibi

Tessera Sanitaria Europea per i 27 Paesi UE

Codice Morse - Convertitore Audio > Testo

Livella a Bolla per Inclinazioni e Pendenze

Come leggere Offline Wikipedia in 48 lingue

Cronometro e Contatempo stile Analogico

WiFi Network Scanner per scelta Canale AP

Rete Mesh WiFi per comunicare senza SIM

Come migliorare le prestazioni della Batteria

iPatente - Controlla Veicoli e Assicurazioni

Istruzioni di Pronto Soccorso Red Cross US

Gestisci Telefono e Tablet dal Web Browser

Registrare le Telefonate con InCall Recorder

Super Registratore - Smart Voice Recorder

Sfoglia Riviste, Blog e Notizie con Flipboard

Tutti i tuoi Diritti di Passeggero in Viaggio

Windfinder Previsioni Vento + Onde + Meteo

Controlla da remoto Smartphone e Tablet

Video Corsi Coursera x SmartPhone / Tablet

Servizio VPN gratuito da US, UK, DE, CA, JP

Lookout - Antivirus, Backup e Localizzatore

Luxmetro - Misurare i livelli di Illuminamento

Dizionario - Traduttore con Pronuncia Audio

Radio Svizzera Classica senza pubblicità

Incredible Body insegna il Corpo Umano ai Bambini

Musica Ambiente & Relax - Mixer minimalista

Rilassarsi, Meditare e Riposare ovunque con "Calm"

Analizza la tua Voce e scopri Emozioni e Umore

Mappa Stellare + Carta Astronomica + Universo 3D

Scopri un Opera d'Arte al giorno con DailyArt

Telefonate Sicure e Criptate gratis con RedPhone

Scrivere come sulla Carta con Telefoni e Tablet

NAVIONICS SKI per Sci e Snowboard ora è gratis !

Formule e Equazioni +facili con Calculator Equreka

VIVINO - Scanner per scegliere e ricordare i Vini

Daily Yoga con 50+ Video Lezioni e 400+ Asana

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Velocizzare tutte le operazioni sul PC con le "HotKey"
Come creare Filmati, modificarli e inserire Effetti Speciali
Trova dove Benzina, Diesel, Gas e Metano costano meno
Come apprendere online tutti i segreti della Cucina Italiana
Come verificare se i filtri AntiSpam bloccano le tue Email

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ... 323 >>