05.05.15

  da Alex   , 616 parole  
Categorie: Strumenti, Risorse, Tecnologia, Libri

[¯|¯] Ebook: Rapporto MITEI sul Futuro dell' Energia Solare

[¯|¯] Ebook: Rapporto MITEI sul Futuro dell' Energia Solare

L'Energia Solare ha oggi il miglior potenziale per soddisfare i futuri bisogni energetici dell'umanità a lungo termine, mentre deve continuare il taglio delle emissioni di gas a effetto serra, ma per realizzare questo potenziale é necessario mettere maggiore enfasi sullo sviluppo di tecnologie a basso costo e politiche di distribuzione più efficaci, questo in sintesi quello che dice un recente rapporto di 356 pagine del prestigoso centro di ricerche MIT Energy Initiative ( MITEI ).

Il rapporto The Future of Solar Energy ( scaricabile gratuitamente in formato .PDF qui ) analizza a 360° tutti i vari aspetti tecnici, economici, normativi e politici riguardo il futuro utilizzo dell'Energia Solare, tra le varie azioni da intraprendere uno dei temi principali è la necessità di preparare i nostri sistemi elettrici, sia tecnicamente che dal punto di vista normativo, per la futura distribuzione su larga scala della produzione di energia solare che tende a variare in modo imprevedibile per tutto il giorno.

[¯|¯] Ebook: Rapporto MITEI sul Futuro dell' Energia Solare

Per contrastare queste inevitabili fluttuazioni di produzione elettrica solare, lo studio The Future of Solar Energy sottolinea la necessità di nuove ricerche e sostegni allo sviluppo di tecnologie di stoccaggio di energia elettrica a basso costo e su larga scala.

Sempre riguardo gli [¯|¯] Ebook, leggi anche tutti i post precedenti :

Corso di Compostaggio Domestico in Città

Una sfida al Polo - Emilio Salgari

La Scienza in cucina e l'Arte di mangiar bene

Telescopi Spaziali Hubble & Webb [ NASA ]

La Scotennatrice - Far West #2 - Emilio Salgari

Jolanda, la figlia del Corsaro Nero - E. Salgari

Manuale segreto NSA - Strategie Ricerca Web

Peter Pan nei giardini di Kensington - J. Barrie

ALTAI - Wu Ming ( collettivo di scrittori )

Leggende delle Alpi - Maria Savi Lopez

Sulle frontiere del Far West - Emilio Salgari

30 Years Space Shuttle Program + App iPad

" Il Giglio Rosso " - Anatole France

Il Giornalista Hacker - Giovanni Ziccardi

Malombra - Antonio Fogazzaro

Attraverso l'Atlantico in pallone - E. Salgari

"Windows 8 For Dummies" Free DELL Pocket

" La Terra come Arte " + App iPad [ NASA ]

Aforismi, novelle, profezie - Leonardo da Vinci

" Amore e Ginnastica " di Edmondo De Amicis

" Dalla Terra alla Luna " di Jules Verne

Sostenibilita Globale, Umanita e Ambiente

Manuale di Buonsenso in Rete - edizione 2012

Manuale Autodifesa Facebook + Twitter 2012

Ventimila leghe sotto i mari " ( Jules Verne )

" L'amore di Loredana " ( Luciano Zùccoli )

Il Corsaro Nero - Emilio Salgari

Tecniche per Aggirare la Censura Internet

The Guide to the Future of Medicine - B.Meskó

La lettera scarlatta - Nathaniel Hawthorne

Canne al Vento - Grazia Deledda

La Contessa di Karolystria - A.Ghislanzoni

L'orlo della Fondazione - Isaac Asimov

Le meraviglie del Duemila - Emilio Salgari

New Twist in Flight Research F-18 AAW Tech

Guida per Verificare Contenuti Digitali e Foto

Manuale di Metereologia Marina per la Vela

Sopravvivere alla Tempesta - Manuale di Vela

Le tigri di Mompracem - Emilio Salgari

Fotografia Digitale - Tecniche di Base

Archeologia, Antropologia e Comunicazioni Aliene

Quo Vadis ? di Henryk Sienkiewicz

L’arte di Riposare - Consigli di un vecchio medico

Il Re del Mare - Emilio Salgari

Capitan Tempesta - Emilio Salgari

I viaggi di Marco Polo - Jules Verne

La Regina dei Caraibi - Emilio Salgari

I misteri della giungla nera - Emilio Salgari

Disobbedienza Civile - Henry David Thoreau

Un dono di Natale - Grazia Deledda

Il figlio del Corsaro Rosso - Emilio Salgari

ITALIA 2015 - Parole chiave per capire il Nuovo Anno

Gli ultimi Filibustieri - Emilio Salgari

Free Karma Food - Wu Ming ( collettivo di scrittori )

I pirati della Malesia - Emilio Salgari

Giornalismo Investigativo: Come Verificare i Contenuti Digitali

Rapporto MITEI sul Futuro dell' Energia Solare

Trovi altri post Taggati "Ebook" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Singolarità Tecnologica: Nuove Intelligenze Super Umane
Android App: Controllare gli Additivi alimentari nei Cibi
NeuroEtica & NeuroScienze: Video Corso Penn University
Museo Rijks Amsterdam: 125K Capolavori Olandesi Online
TED Talks - Carl Schoonover: Come guardare nel Cervello

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

03.05.15

  da Alex   , 186 parole  
Categorie: Servizi, Strumenti, Salute e Medicina

Cervello e Neuroanatomia: Completo Atlante Cerebrale 3D

Cervello e Neuroanatomia: Completo Atlante Cerebrale 3D

Cervello e Neuroanatomia: Completo Atlante Cerebrale 3D

Aggiornamento post 21.02.13

Se ti interessi di Cervello e Neurologia per studio o passione, HeadNeckBrainSpine é un interessante risorsa di Neuroanatomia contenente tra l'altro un completo Atlante del Cervello 3D (attendi qualche secondo per il caricamento del Flash plugin), in grado di visualizzare qualsiasi punto di una Risonanza Magnetica in tutti e tre i piani assiali.

Ecco un breve video-tutorial del Brain MRI Neuroanatomy Atlas :

La navigazione delle immagini é abbastanza intuitiva e puó essere effettuata con il mouse, cliccando un punto di una qualsiasi immagine sincronizza le restanti due.

La visualizzazione delle varie strutture avviene al passaggio del puntatore, per mantenerle visualizzate usare il doppio click, o la selezione tramite il menu a tendina il alto al centro.

Cervello e Neuroanatomia: Completo Atlante Cerebrale 3D

Trovi altri post Taggati "Cervello" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Android App: Controllare gli Additivi alimentari nei Cibi
Musica MP3 da scaricare gratis: 5 Album completi [ # 58 ]
Come puoi verificare il livello di Sicurezza delle Password
Android App: Localizza / Mappa dati Antenne reti GSM / 3G
NeuroEtica & NeuroScienze: Video Corso Penn University

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

01.05.15

  da Alex   , 3479 parole  
Categorie: Servizi, Video, Salute e Medicina

TED Talks - Guy Winch: Perché dovremmo tutti conoscere il pronto soccorso emotivo

TED Talks - Guy Winch: Perché dovremmo tutti conoscere il pronto soccorso emotivo

TED Talks - Guy Winch: Perché dovremmo tutti conoscere il pronto soccorso emotivo

Andiamo dal medico quando siamo influenzati o doloranti, allora perché non andiamo da un professionista della salute in caso di dolore emotivo: colpa, perdita, solitudine ? Troppa gente soffre di problemi di salute psicologica comuni, ma non dovrebbe.

In questa bella video-presentazione tenuta a un recente TED, lo psicologo Guy Winch ci spiega di come sia importante praticare l'Igiene Emozionale, cioé prendersi cura delle proprie emozioni e della nostra mente, con la stessa diligenza con cui ci prendiamo cura dei nostri corpi.

TED Talks - Guy Winch: Perché dovremmo tutti conoscere il pronto soccorso emotivo
( con sottotitoli in Italiano )

Trascrizione integrale del testo

0:14
Sono cresciuto con un gemello, identico a me, che era un fratello adorabile. Il fatto di avere un gemello ti rende davvero un esperto nel riconoscere il favoritismo. Se il suo biscotto era leggermente più grande del mio, era un problema. E, chiaramente, non stavo morendo di fame. (Risate)
0:39
Una volta diventato psicologo, ho iniziato a notare un altro tipo di favoritismo, ovvero il valore di gran lunga maggiore che diamo al corpo rispetto alla mente. Ho passato nove anni all'università per prendere il dottorato in psicologia e non vi dico quante persone guardano il mio biglietto da visita e dicono: "Oh, uno psicologo. Dunque, non un vero dottore" Come se dovessi specificarlo nel biglietto da visita. (Risate) Questo favoritismo, per il corpo più che per la mente, lo vedo ovunque.

TED Talks - Guy Winch: Perché dovremmo tutti conoscere il pronto soccorso emotivo

1:19
Di recente sono stato a casa di un amico: il loro bimbo di cinque anni si stava preparando per andare a letto. Era in piedi su uno sgabello al lavandino, che si spazzolava i denti quando è scivolato e si è graffiato la gamba, sullo sgabello dove stava. Ha pianto per un minuto e poi è risalito sullo sgabello, alla ricerca di un cerotto da mettere sul suo taglio. Dunque; questo bimbo sapeva appena allacciarsi le scarpe, eppure sapeva che bisogna coprire una ferita, così non si infetta e che ci si deve prendere cura dei denti, spazzolandoseli due volte al giorno. Sappiamo tutti come prenderci cura della nostra salute fisica e come praticare l'igiene dentale, giusto? Lo sappiamo da quando abbiamo cinque anni. Ma cosa sappiamo sul mantenimento della salute psicologica? Beh, niente. Cosa insegniamo ai nostri bambini sull'igiene emozionale? Niente. Com'è possibile che passiamo più tempo a prenderci cura dei nostri denti che delle nostre menti? Com'è che per noi la salute fisica è così tanto importante rispetto a quella psicologica?
2:32
Soffriamo molto più spesso per ferite psicologiche che per ferite fisiche, ferite come il fallimento, o il rifiuto, o la solitudine. E possono anche peggiorare, se le ignoriamo. Possono avere impatto sulle nostre vite in modi drammatici. Eppure, anche se abbiamo ormai tecniche scientificamente provate per curare questi tipi di ferite psicologiche, non lo facciamo. Non ci viene neanche in mente, che dovremmo. "Oh, ti senti depresso? Non ci pensare! È tutto nella tua testa!" Immaginate di dirlo a qualcuno che ha una gamba rotta; "Oh, non ci pensare! È tutto nella tua gamba!" (Risate) È tempo di colmare il divario tra salute fisica e psicologica. È tempo di trattarle in modo equo, più come dei gemelli.
3:26
A tal proposito...mio fratello è anche lui psicologo. Quindi, nemmeno lui è un vero dottore. (Risate) Non abbiamo studiato insieme, comunque. Infatti, la cosa più difficile che io abbia mai fatto nella mia vita è stata trasferirmi oltre l'Atlantico a New York City per il mio dottorato in psicologia. Eravamo separati, per la prima volta in vita nostra. E la separazione è stata brutale, per entrambi. Ma mentre lui era circondato da familiari e amici, io ero solo in un nuovo paese. Ci mancavamo terribilmente, ma le telefonate internazionali erano davvero costose all'epoca e potevamo permetterci di parlarci per soli cinque minuti a settimana. Quel compleanno, sarebbe stato il primo che non avremmo passato insieme. Decidemmo di esagerare: quella settimana parlammo per ben 10 minuti. Passai quella mattina girando per la camera, aspettando che mi chiamasse aspettando, e aspettando, e aspettando ma il telefono non suonava. Considerando la differenza di orario, mi dicevo: "Ok, è fuori con gli amici, chiamerà più tardi." Non c'erano cellulari, allora. Ma non chiamava. E cominciai a realizzare che, dopo dieci mesi che ero fuori casa, non gli mancavo più quanto mi mancava lui. Sapevo che avrebbe chiamato la mattina, ma quella notte fu una delle notti più tristi e più lunghe della mia vita. Mi sveglia, la mattina dopo. Diedi un'occhiata al telefono e vidi che l'avevo sganciato mentre giravo per la camera il giorno prima. Balzai fuori dal letto, rimisi il telefono sul ricevitore suonò un secondo dopo. Era mi fratello e, cavolo, era parecchio alterato. (Risate) Era stata la notte più triste e più lunga della sua vita anche per lui. Quindi provai a spiegargli cosa era successo, ma disse: "Non capisco. Se hai visto che non ti stavo chiamando, perché non hai semplicemente preso il telefono e non mi hai chiamato?" Aveva ragione. Perché non l'ho chiamato? Non avevo una risposta allora, ma ce l'ho oggi ed è semplicemente una: solitudine.
5:42
La solitudine crea una ferita psicologica profonda, che distorce le nostre percezioni e ci confonde i pensieri. Ci fa credere che a chi è intorno a noi importi meno, di quanto è in realtà. Ci rende timorosi di farci avanti, perché perché andare in cerca di rifiuto e tristezza quando il cuore sta già facendo più male di quanto tu riesca a sopportare? Ero alle prese con la vera solitudine, allora, ma ero sempre circondato da persone, quindi non me ne rendevo conto. Ma la solitudine si definisce solo soggettivamente. Dipende esclusivamente da come ti senti emotivamente o socialmente disconnesso da quelli intorno a te. E io mi ci sentivo. Ci sono molte ricerche sulla solitudine e sono tutte terrificanti. La solitudine non ti rende solo triste, ti uccide. Non sto scherzando. La solitudine cronica aumenta la probabilità di morte precoce del 14 percento. La solitudine causa pressione alta, colesterolo alto. Sopprime il funzionamento del sistema immunitario, rendendovi vulnerabile a tutti i tipi di malattie e disturbi. Infatti, gli scienziati hanno concluso che, nel complesso, la solitudine cronica rappresenta un rischio significativo per la salute a lungo termine e la longevità, come il fumo di sigaretta. Sui pacchetti di sigarette c'è scritto: "Questo potrebbe ucciderti." Ma non ci sono avvertimenti sulla solitudine. Ed ecco perché è così importante dare la priorità alla nostra salute psicologica e praticare l'igiene emozionale. Perché non si può trattare una ferita psicologica se non sai di essere ferito. La solitudine non è l'unica ferita psicologica che distorce le nostre percezioni e ci confonde.
7:39
Il fallimento fa lo stesso. Una volta, in un centro diurno, ho visto tre bambini che giocavano con giocattoli di plastica identici. Se facevi scorrere un pulsante rosso, saltava fuori un cagnolino. Una bambinetta ha tirato il bottone viola, poi l'ha schiacciato e poi si è arresa guardando la scatola, con il labbro inferiore tremolante. Il bimbo di fianco a lei ha guardato la scena, ha guardato la sua scatola ed è scoppiato a piangere, senza neanche toccarla. Nel frattempo, un'altra bimba provava a fare tutto quello che le veniva in mente finché non ha fatto scorrere il bottone rosso, il cagnolino è uscito e lei ha fatto un urletto di gioia. Quindi abbiamo tre bambini, con tre identici giocattoli, ma con reazioni molto diverse al fallimento. I primi due erano perfettamente in grado di far scorrere il bottone rosso. L'unica cosa che ha impedito loro di farcela, è stato il brutto scherzo giocatogli dalla loro mente, che gli ha fatto credere di non riuscirci. Gli adulti vengono ingannati allo stesso modo, sempre. Infatti tutti abbiamo una serie automatica di sensazioni e convinzioni, attivati ogniqualvolta si incontrano frustrazioni e arrese.
8:54
Siete consapevoli di come la vostra mente reagisce al fallimento? Dovreste esserlo. Perché se la mentre prova a convincervi che non siete in grado di fare qualcosa e voi ci credete, come quei due bambini, cominciate a sentirvi deboli e smetterete di provarci presto, o non proverete neanche. E a quel punto sarete ancora più convinti di non potercela fare. Vedete, ecco perché tante persone agiscono al di sotto del proprio potenziale. Perché qualcosa, lungo la strada, a volte anche un singolo fallimento, li convince che non possono farcela e ci credono.
9:26
Una volta che ci convinciamo di qualcosa, è molto difficile cambiare idea. Io ho imparato la lezione nel modo più duro, da adolescente, con mio fratello. Stavamo guidando per una strada buia, di notte, quando ci ha fermato la polizia. C'era stato un furto nella zona e cercavano sospettati. L'agente si è avvicinato alla macchina, ha puntato la torcia sul guidatore, quindi su mio fratello, sul sedile del passeggero e poi su di me. Ha spalancato gli occhi e ha detto: "Dove ci siamo già visti?" (Risate) E io ho detto: "Sul sedile del passeggero." (Risate) Ma non ha capito la battuta. Ha pensato che fossi sotto l'effetto di qualche droga. (Risate) Perciò mi ha trascinato fuori dall'auto, mi ha perquisito, mi ha portato nell'auto e solo una volta verificato che non avevo precedenti ho potuto spiegargli che avevo un gemello sul sedile davanti. Ma anche mentre ce ne stavamo andando ho potuto vedere dal suo sguardo che era ancora convinto che mi fossi inventato qualcosa per sfuggirgli.
10:33
La nostra mente fatica a cambiare idea, quando siamo convinti di qualcosa. Quindi è naturale sentirsi sconfitti demoralizzati, dopo un fallimento. Ma non possiamo permetterci di convincerci di non potercela fare. Bisogna combattere i sentimenti di debolezza. Bisogna prendere il controllo della situazione. E bisogna rompere il circolo vizioso prima che cominci. Le nostre menti e i nostri sentimenti non sono quegli amici così fidati che crediamo. Sono più come un amico lunatico, che può essere dalla tua un minuto e completamente scontroso quello dopo. Una volta ho lavorato con una donna, che dopo 20 anni di matrimonio e un divorzio estremamente sofferto, era pronta, finalmente, per il suo primo appuntamento. Conosce quest'uomo online, che sembra a posto, un uomo di successo e, soprattutto, che sembrava davvero interessato a lei. Quindi lei era molto su di giri, comprò un vestito nuovo, e si incontrarono in un bel bar a New York City, per bere qualcosa, Dopo dieci minuti, il tizio si alza e dice: "Non sono interessato" e se ne va. Il rifiuto è estremamente doloroso. La donna era così a pezzi da non riuscire a muoversi. Tutto ciò che riuscì a fare fu chiamare un amico, che disse: "Beh, cosa ti aspettavi?" Hai i fianchi grossi, non hai niente di interessante da dire, perché un uomo affascinante, di successo come quello dovrebbe uscire con una perdente come te? Scioccante, vero? Che un amico possa essere così crudele. Ma sarebbe meno scioccante se vi dicessi che non era stato l'amico a dirle queste parole. È stata la donna, a dirlo a se stessa. Ed è una cosa che facciamo tutti, specialmente dopo un rifiuto. Cominciamo a pensare a tutte le nostre colpe, tutti i nostri difetti, come vorremmo essere, come non vorremmo essere, ci insultiamo. Magari non così duramente, ma lo facciamo tutti. È interessante vedere che lo si fa, perché la nostra autostima sta già soffrendo. Perché dovremmo voler andare avanti e danneggiarla ancora di più? Non danneggeremmo ancora di più una ferita fisica di proposito. Non vi fareste un taglio sul braccio per poi dire: "Oh, sì. Prendo un coltello e vedo quanto riesco a incidere in profondità!"
12:51
Ma è così che facciamo con le ferite psicologiche, tutto il tempo. Perché? Per mancanza di igiene emozionale. Perché non diamo la priorità alla nostra salute psicologica. Sappiamo grazie a decine di studi che quanto l'autostima si abbassa si diventa più vulnerabili allo stress e all'ansia, i fallimenti e i rifiuti fanno più male e ci vuole più tempo per riprendersi. Quindi quando veniamo rifiutati, la prima cosa che si dovrebbe fare è rianimare l'autostima, non entrare nel Fight Club e tirarle un pugno. Quando siete in balia del dolore psicologico, trattatevi con la stessa compassione che vi aspettereste da un buon amico. Dobbiamo individuare le nostre abitudini psicologiche insane e cambiarle. Una delle più insane e più comuni si chiama ruminazione. Ruminare significa ripensarci continuamente. È quando il capo vi sgrida, il professore vi fa sentire stupidi in classe, o litigate con un amico e non riuscite a smettere di rivedere la scena nella vostra testa per giorni, a volte per settimane. Ruminare di eventi che ci hanno sconvolto può così diventare facilmente un'abitudine ed è un'abitudine molto costosa. Perché passando tanto tempo focalizzandoci su pensieri negativi, che sconvolgono, si incontra davvero il rischio significativo di sviluppare depressione clinica, alcolismo, disordini alimentari e malattie cardiovascolari.
14:21
Il problema è che l'urgenza di ruminazione può essere avvertita davvero come forte perciò è un'abitudine difficile da abbandonare. Posso dire queste cose per esperienza, perché qualche anno fa ho sviluppato io stesso questa abitudine. Al mio gemello è stato diagnosticato un linfoma non Hodgkin al terzo stadio. Il suo cancro era estremamente aggressivo. Aveva tumori visibili su tutto il corpo. E aveva cominciato un intenso ciclo di chemioterapia. Io non riuscivo a non pensare a quello che stava passando. Non riuscivo a smettere di pensare a quanto stesse soffrendo, anche se non si era mai lamentato, neanche una volta. Aveva un atteggiamento estremamente positivo. La sua salute psicologica era stupefacente. Io invece fisicamente ero sano, ma psicologicamente ero un disastro. Ma sapevo cosa fare. Gli studi dicono che anche due minuti di distrazione sono sufficienti per interrompere il senso di urgenza di ruminazione in quel momento. E quindi ogni volta che avevo un pensiero preoccupante, sconvolgente, negativo mi sforzavo di concentrarmi su qualcos'altro finché non passava. E nel giro di una settimana, il mio intero aspetto cambiò e diventò più positivo e più speranzoso. Dopo nove settimane di chemioterapia, mio fratello fece una TAC e io ero di fianco a lui quando ha avuto i risultati. Tutti i tumori erano spariti. Aveva ancora tre cicli di chemioterapia da fare, ma sapevamo che si sarebbe ripreso. Questa foto è stata scattata due settimane fa.
16:04
Passando all'azione quando vi sentite soli, cambiando le reazioni al fallimento, proteggendo la vostra autostima, combattendo il pensiero negativo, non solo guarirete le vostre ferite fisiche, costruirete la vostra resilienza emotiva, rifiorirete. Un centinaio di anni fa, la gente cominciò a curare l'igiene personale e le aspettative di vita aumentarono di più del 50 percento nel giro di pochi decenni. Credo che la qualità della nostra vita potrebbe aumentare significativamente se cominciassimo tutti a praticare l'igiene emozionale.
16:42
Riuscite a immaginare come sarebbe il mondo se tutti fossero psicologicamente più sani? Se ci fosse meno solitudine e meno depressione? Se la gente sapesse come riprendersi da un fallimento? Se si sentisse meglio in se stessa e più forte? Se fosse più felice e più soddisfatta? Io riesco a immaginarlo, perché è il mondo in cui voglio vivere ed è il mondo, dove anche mio fratello vuole vivere. E se solo ci si informasse e se si cambiassero poche, semplici abitudini, beh, potrebbe essere il mondo in cui tutti potremmo vivere.
17:17
Grazie a tutti.
17:19
(Applausi)

Trovi tutti i link ai post "TED Talks" già pubblicati qui sotto :

Elizabeth Gilbert sul genio

Il Cervello in tempo reale: C.deCharms

Al Gore sulle recenti modificazioni climatiche

Matthieu Ricard e l'abitudine alla felicità

Hans Rosling: I dati cambiano la Mentalità

Rebecca Saxe: Come si forma il giudizio morale

Jill Bolte Taylor: Racconto di un Ictus in diretta

Pranav Mistry: Nuove Tecnologie Sesto-Senso

Ramachandran: I Neuroni plasmano la Civiltà

10° Hans Rosling: Ascesa Asiatica come e quando

11° Rob Hopkins: Verso un Mondo senza Petrolio

12° Jamie Oliver: Educazione al Cibo per i Bambini

13° Bertrand Piccard: Avventura a Energia Solare

14° Dan Barber: Mi sono innamorato di un pesce

15° Aimee Mullins: L'opportunità delle avversità

16° Dan Buettner: Come vivere fino a 100 anni

17° Eric Topol: Il futuro senza fili della Medicina

18° James Randi demolisce le Frodi Paranormali

19° Richard Sears: Pianificare la fine del petrolio

20° Si può "affamare" il cancro con la dieta ?

21° Helen Fisher: Perché amiamo e tradiamo

22° Tan Le: Cuffia per leggere le onde cerebrali

23° J.Assange: Il mondo ha bisogno di Wikileaks

24° Hans Rosling: Cresce la popolazione globale

25° Derek Sivers: Tenetevi per voi i vostri obiettivi

26° C. Anderson: I Video stimolano l'Innovazione

27° Stefano Mancuso: L'intelligenza delle piante

28° Steven Johnson: Da dove provengono le Idee

29° Brian Skerry: Splendore e Orrore degli Oceani

30° Kristina Gjerde: Leggi Acque Internazionali

31° Marcel Dicke: Mangiare insetti: perché no ?

32° Amber Case: Siamo diventati tutti dei Cyborg

33° Hanna Rosin: I dati sull'ascesa delle Donne

34° N. Hertz: Quando non dare ascolto agli esperti

35° Patricia Kuhl: il Genio linguistico dei Bambini

36° Hans Rosling: Lavatrice magica e rivoluzione

37° Cynthia Breazeal: Arrivano i Personal Robot

38° M.Jakubowski progetta Macchine open source

39° H.Fineberg: Siamo pronti per la Neo-evoluzione?

40° Eli Pariser: Attenti alle " Gabbie di Filtri " in rete

41° Stephen Wolfram: Calcolare la teoria del tutto

42° Hong: Automobili per conducenti non vedenti

43° Alice Dreger: Il destino è scritto nell'anatomia

44° D.Kraft: Il futuro della Medicina é nelle App

45° C.Seaman: Fantastiche Foto dei Ghiacci Polari

46° Dave deBronkart: Vi presento l'e-Patient Dave

47° Fischer: Un Robot che vola come un Uccello

48° Julian Treasure: 5 modi per ascoltare meglio

49° M.Pagel: Le Lingue hanno cambiato l'Umanità

50° Huang: La democrazia soffoca la crescita economica ?

51° Bruce Schneier: Il miraggio della Sicurezza

52° Resnick: Benvenuti alla rivoluzione genomica

53° Pamela Meyer: Come smascherare i bugiardi

54° Anna Mracek: Un aereoplano che puoi guidare

55° Christoph McDougall: Siamo nati per correre ?

56° Yves Rossy: In volo con Jetman

57° Daniel Wolpert: La vera ragione del Cervello

58° Plait: Come proteggere la Terra dagli asteroidi

59° Y.Medan: Chirurgia a Ultrasuoni senza Bisturi

60° Britta Riley: Un Orto nel mio Appartamento

61° Antonio Damasio: Comprendere la Coscienza

62° Clay Shirky: Perché SOPA è una cattiva Idea

63° Mikko Hypponen: 3 tipi di Attacchi Informatici

64° Peter van Uhm: Perché ho scelto un fucile

65° Shawn Achor: Il segreto per lavorare meglio

66° Kevin Allocca: Perché i Video diventano Virali

67° Vijay Kumar: Robot che Volano e Cooperano

68° Susan Cain: Il potere degli introversi

69° Paul Snelgrove: Un Censimento dell'Oceano

70° Sherry Turkle: Siamo tutti Connessi ma Soli ?

71° Lisa Harouni: Un'introduzione alla Stampa 3D

72° Brain Greene: Il nostro è l'unico Universo ?

73° Hans Rosling: Religioni e Bambini

74° Tali Sharot: Naturale inclinazione all'Ottimismo

75° William Noel e il codice perduto di Archimede

76° P. Diamandis: L'abbondanza è il nostro futuro

77° M.Banzi: Arduino Immaginazione Open-source

78° M.Little: Test per il Parkinson con 1 Telefonata

79° Peter Norvig: La classe di 100 000 studenti

80° J.Enriquez: I nostri figli di una specie diversa ?

81° D.Koller: Imparare dall'Istruzione Web Online

82° S.Sankar: La nuova simbiosi Uomo-Computer

83° Andrew Blum: Cos'è veramente Internet ?

84° Carl Schoonover: Come guardare nel Cervello

85° Maurizio Seracini: La vita segreta dei dipinti

86° Killingsworth: Essere felice ? Stai nel presente

87° Schwartzberg: Natura, Bellezza e Gratitudine

88° E.Sirolli: Volete aiutare qualcuno ? State zitti !

89° A.Cuddy: Il linguaggio corporeo mostra chi sei

90° Amy Tan: La Creatività e il Processo Creativo

91° C.Shirky: Come Internet trasformerà il governo

92° E.Jorgensen: Il BioHacking puoi farlo anche tu

93° Michael Dickinson: Come Vola una Mosca

94° Elon Musk: La mente dietro Tesla e SpaceX

95° C. Mota: Giocare con i Materiali Intelligenti

96° D.Hillis: Internet puó bloccarsi, serve Piano B

97° Sergey Brin: Perché creare i Google Glass ?

98° Todd Humphreys: Come ingannare un GPS

99° P.Singer: " Altruismo Efficace " come e perché

100° Rodney Brooks: Perché ci affideremo ai Robot

101° D.Wolpert: La vera ragion d'essere del cervello

102° Kelly McGonigal: Come farsi amico lo Stress

103° Russell Foster: Perché Dormiamo ?

104° McCallum: Aiuti Tecnologici per Non Vedenti

105° R.D'Andrea: Potenza Atletica dei Quadricotteri

106° G.Giudice: L'Universo é sul filo di un rasoio ?

107° Hypponen: La NSA ha tradito la Fiducia di tutti

108° Rose George: I segreti del Trasporto Marittimo

109° M.Annunziata: La nuova era dell'Internet Industriale

110° S.Herculano: Cos'ha di speciale il cervello umano ?

111° Diana Nyad: Non mollare, non mollare mai !

112° Guy Hoffman: Perché i Robot avranno "un'anima"

113° Intervista a Larry Page: Dove sta andando Google ?

114° Edward Snowden: Come ci riprenderemo Internet

115° C.Bracy: Gli Hacker buoni sono bravi cittadini

116° D.Epstein: Gli atleti sono più veloci, più bravi e più forti ?

117° A.Bastawrous: Visite Oculistiche fatte con lo Smartphone

118° H.Herr: La nuova Bionica per Correre, Scalare e Ballare

119° Naomi Oreskes: Perché dovremmo fidarci degli Scienziati

120° Nicholas Negroponte: Una storia del futuro lunga 30 anni

121° Joi Ito: Vuoi fare Innovazione ? Diventa un "Adessista"

122° Ray Kurzweil: Preparatevi al Pensiero Ibrido"

123° Tony Robbins: Perché facciamo quello che facciamo"

124° Avi Reichental: Quale è il futuro della Stampa 3D ?"

125° J. Iliff: Perché il Cervello necessita di un buon Sonno"

126° F.Cousteau: Cosa ho imparato in 31 giorni sott'acqua"

127° J.Howard: Le Meravigliose e Terribili conseguenze dei Computer che Imparano"

128° Hannah Fry: La Matematica dell'Amore"

129° Glenn Greenwald: Perché la Privacy é Importante"

130° Matthieu Ricard: Come farvi guidare dall'Altruismo"

131° Guy Winch: Perché dovremmo tutti conoscere il pronto soccorso emotivo"


Trovi altri post Taggati "Video" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Android App: Controllare gli Additivi alimentari nei Cibi
Musica MP3 da scaricare gratis: 5 Album completi [ # 58 ]
Come puoi verificare il livello di Sicurezza delle Password
Android App: Localizza / Mappa dati Antenne reti GSM / 3G
NeuroEtica & NeuroScienze: Video Corso Penn University

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

29.04.15

  da Alex   , 237 parole  
Categorie: Servizi, Strumenti, Risorse, Archivi

Calcolatore di Soleggiamento: Grafici Traiettorie e Posizioni Sole

Calcolatore di Soleggiamento: Grafici Traiettorie e Posizioni Sole
Calcolatore di Soleggiamento: Grafici Traiettorie e Posizioni Sole

Il Soleggiamento indica il numero di ore giornaliere nelle quali un'area geografica è colpita dalla radiazione solare, la durata del giorno è l’intervallo di tempo tra l’alba ed il tramonto, quindi il periodo di tempo in cui possiamo osservare la luce diretta del sole, e dipende dalla latitudine, dalla longitudine, dall’altitudine sul livello del mare ( più è alta maggiore è la durata del giorno ) e dagli ostacoli sull’orizzonte.

Per verificare e calcolare velocemente l'esatta traiettoria e posizione del sole per ogni localitá, orario e giorno dell'anno, puoi utilizzare gratuitamente l'ottima risorsa online Calcolatore Posizione del Sole realizzato proprio per questo scopo.

Calcolatore di Soleggiamento: Grafici Traiettorie e Posizioni Sole

Utilizzare il calcolatore é abbastanza intuitivo, puoi comunque leggere tutte le istruzioni dettagliate nella sezione Come utilizzare lo strumento mappa che spiega esattamente come utilizzare la Posizione del Sole, il Grafico del sole, la Durata del giorno, i vari Modi di uso, l'Equazione del tempo e l'Ombra.

In alternativa puoi anche utilizzare SunCal ( immagine sotto ), un altro ottimo Calcolatore di Soleggiamento ancora piú semplice e immediato.

Calcolatore di Soleggiamento: Grafici Traiettorie e Posizioni Sole

Trovi altri post Taggati "Calcolatori" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).
Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Libri Catalogati e Condivisi con Biblioteca Web personale
Oltre 800 mila Manuali di Istruzione scaricabili Gratis Online
Ascolta dal PC l'esatta Pronuncia Inglese di tutte le Parole
Accordatore per Chitarra professionale e gratuito per PC
Cure Mediche Personalizzate con il tuo Profilo Genetico

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

27.04.15

  da Alex   , 255 parole  
Categorie: Servizi, Audio, Risorse, Ricerca

Ascolta le ultime Novità Scientifiche con i Nature Podcast

Ascolta le ultime Novità Scientifiche con i Nature Podcast

Aggiornamento post 17.07.11

La rivista settimanale Nature é tra le pubblicazioni scientifiche internazionali piú prestigiose e già dal 2006 ha iniziato a produrre una serie di interessanti Podcast audio settimanali presentati da Kerri Smith e altri corrispondenti esterni dell'Università di Cambridge.

In ogni puntata di Nature Podcast i presentatori riportano le notizie e gli articoli piú importanti della settimana pubblicati sulla rivista Nature, con interviste esclusive ai ricercatori, commenti e analisi sulle varie ricerche da tutto il mondo.

Puoi ascoltare o scaricare le ultime puntate dei Nature Podcast semplicemente passando il mouse sopra l'icona "altoparlante" a sinistra della data :

30 Aprile 2015

This week, a tiny bat-like dinosaur, a competitor for graphene, and the best new science books this spring.

23 Aprile 2015

This week, a new treatment for Ebola, the making of the Tibetan plateau, and could bees be addicted to pesticides?.

16 Aprile 2015

This week, how oxytocin affects the brain, self-experimentation in science, and the wedding rings that went to Hubble.

Oltre alla serie di Podcast settimanali sono disponibili anche molti Podcast specializzati suddivisi nelle varie discipline scientifiche :

Ascolta le ultime Novità Scientifiche con i Nature Podcast

I link a tutte le puntate precedenti e la sottoscrizione all'RSS feed.

Trovi altri post Taggati "Podcast" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).
Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Libri Catalogati e Condivisi con Biblioteca Web personale
Oltre 800 mila Manuali di Istruzione scaricabili Gratis Online
Ascolta dal PC l'esatta Pronuncia Inglese di tutte le Parole
Accordatore per Chitarra professionale e gratuito per PC
Cure Mediche Personalizzate con il tuo Profilo Genetico

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

1 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ... 323