13.04.14

  14:32:00, da Alex   , 547 parole  
Categorie: Servizi, Programmi, Strumenti, Risorse

SAS Planet: Scarica tutte le Mappe Web per uso offline

SAS Planet: Scarica tutte le Mappe Web per uso offline

SAS Planet: Scarica tutte le Mappe Web per uso offline

[ clicca qui per ingrandire ]

Sicuramente utilizzi già piú di un servizio di cartografia online per visualizzare mappe Stradali, Satellitari, Topografiche, Geografiche, etc. da fornitori come Google Maps, Bing Maps, OpenStreetMap, Navionics e molti altri, per le tue ricerche e per la preparazione di attività sportive all'aperto, in montagna e in mare, ma sai bene che tutti questi servizi hanno una sola grossa limitazione: per utilizzarli devi sempre disporre di un accesso internet.

Vuoi poter scaricare gratuitamente in formato portatile su una chiave USB, scheda SD o un disco rigido portatile, qualsiasi area geografica al mondo di tuo interesse, potendo scegliere facilmente tra decine di servizi di cartografia web ( compresi quelli citati sopra ), per poi poterle consultare tranquillamente offline su un qualsiasi PC senza dover installare nessun programma ?

Ecco una delle migliori soluzioni gratuite attualmente disponibili ( se non la migliore in assoluto ) si chiama SAS Planet, un incredibile programma per scaricare e visualizzare immagini satellitari ad alta risoluzione e mappe convenzionali fornite da Google Earth, Google Maps, Bing Maps, DigitalGlobe, Yahoo! Maps, VirtualEarth, OpenStreetMap, eAtlas, iPhone mappe, Navionics marine, Nokia maps, Wikimapia, e moltissime altre.

SAS Planet: Scarica tutte le Mappe Web per uso offline

SAS Planet non necessita di installazione, quindi è eseguibile da qualsiasi supporto di archiviazione portatile e per questo puó essere facilmente spostato / copiato e utilizzato su piú PC, non solo il programma, anche tutte le mappe e cartografie precedentemente salvate.

SAS Planet è il primo strumento del più ampio progetto SASGIS della software house russa SAS Group per sviluppare nuove modalità di condivisione, discussione ed elaborazione delle informazioni geografiche che i vari servizi sparsi per il Web offrono, guarda una breve video-presentazione :

SAS Planet ha un motore di rendering incredibilmente veloce,
ed é ovviamente in grado di visualizzare la propria posizione e relativa traccia quando abbinato a un ricevitore GPS, inoltre comprende un Misuratore di distanze, Visualizzazione di file KML, foto geolocalizzate del servizio Panoramio, conservazione delle mappe in una singola immagine per essere utilizzata in altre applicazioni GIS come per esempio OziExplorer e molti altri utili strumenti di cartografia.

SAS Planet é in grado di acquisire e scaricare localmente un singolo livello di zoom riducendo significativamente il volume di download, per esempio, è possibile scaricare di una determinata area geografica il solo livello di scala zoom 18, puoi inoltre esportare le mappe scaricate in un formato supportato da mappe iPhone, caricare e visualizzare gli oggetti Wikimapia e, per chi va in mare, anche le carte della WebApp Navionics.

SAS Planet: Scarica tutte le Mappe Web per uso offline

L'ultima versione stabile di SAS Planet é la v.140404 del 4 Aprile 2014 scaricabile in formato zip qui, per altre informazioni trovi il manuale online SAS Wiki qui.

Segue un video che spiega la funzione di esportazione delle mappe di SAS Planet, nel caso specifico per creare una mappa compatibile con JNX Garmin :

Se i programmi di mappe e cartografia in generale sono di tuo interesse, leggi anche Come usare Google Earth senza Connessione Internet.

Trovi altri post Taggati "Mappe" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Esplora anche gli Oceani con il nuovo Google Earth 5.0
Come stampare grandi Poster da semplici Foto e Disegni
Simulatore di Volo Parapendio con Google Earth Plugin
Impara le Tecniche su come aggirare la Censura Internet
Cercare e Trovare facilmente Informazioni sulle Persone

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

11.04.14

  23:36:00, da Alex   , 480 parole  
Categorie: Programmi, Strumenti, Sicurezza, Risorse

Dati e Archivi Personali Sicuri e Inaccessibili: Come fare ?

Dati e Archivi Personali Sicuri e Inaccessibili Come fare ?

Aggiornamento post 21.11.12 Nuova versione 3.0.1

Tutti abbiamo ormai una miriade di Dati e Archivi Personali archiviati e distribuiti in molti dispositivi e supporti fisici come PC, Portatili, Chiavi USB, Dischi rigidi portatili, Schede di memoria SD, Telefoni, Fotocamere digitali, etc. per non parlare dei tanti servizi per sincronizzare e condividere in automatico i tuoi file in uno spazio disco privato online come l'ottimo Dropbox.

Pensare di riuscire a mantenere Sicure e Inaccessibili tutte queste informazioni personali distribuite in molteplici luoghi fisici è una pura illusione, prima o poi inevitabilmente qualche tua informazione "riservata" finirà nelle mani sbagliate, se va bene potrà creare solo un certo imbarazzo, ma se va male le conseguenze potrebbero essere molto più pesanti e complesse.

Perché rischiare quando puoi facilmente rendere tutti i tuoi Dati e Archivi Personali completamente sicuri e inaccessibili a terzi, utilizzando un metodo semplice, facile e anche gratuito !

La soluzione si chiama FREE SafeHouse Explorer, un ottimo programma che io personalmente utilizzo da molto tempo per crittografare singoli archivi, interi dischi, chiavi USB, schede SD e anche sopratutto gli spazi disco online, guarda una prima video-presentazione :

FREE SafeHouse Explorer rende i tuoi file segreti e invisibili, nascondendoli da curiosi, intrusi vari, e chiunque altro non sia stato autorizzato a visualizzarle.

FREE SafeHouse Explorer utilizza password e la massima crittografia avanzata Twofish con chiave a 256-bit per nascondere completamente e difendere i tuoi file sensibili, foto, video, fogli elettronici, database e qualsiasi altro tipo di file tu possa avere.

FREE SafeHouse Explorer è probabilmente una delle migliori soluzioni da adottare per rendere veramente inaccessibili e sicuri i tuoi file in spazi disco privati online come Dropbox, esempi recenti hanno dimostrato che il livello di sicurezza di questi servizi non sempre è all'altezza, e in alcuni casi i dati che dovrebbero essere super-sicuri non lo sono affatto, ecco perché è consigliabile aggiungere un ulteriore livello di sicurezza personale per rendere i dati sempre e comunque criptati.

Guarda un chiaro Video-Tutorial in italiano con spiegazioni passo passo, per nascondere e criptare file e cartelle con FREE SafeHouse Explorer :

Guarda un ulteriore divertente video sui pericoli che si possono correre quando le tue informazioni personali e private non sono protette :

FREE SafeHouse Explorer va ad aggiungersi ad altri ottimi programmi gratuiti di STEGANOS, leggi i post precedenti :

Come conservare i tuoi Dati Personali Sicuri e Inaccessibili

Proteggi e trasporta facilmente Informazioni Confidenziali

Cripta e decripta online gratis i tuoi messaggi "Top Secret"

Trovi altri post Taggati "Sicurezza" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Filtro Web per minori: Come bloccare i contenuti per adulti
Scrivere la Musica sul PC in un Foglio Musicale Virtuale
Fisica - Corsi online gratuiti dalle migliori Università
Come Automatizzare la Scrittura di Frasi e Testi ripetitivi
Come puoi registrare Video + Audio delle chiamate Skype

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

09.04.14

  13:18:00, da Alex   , 654 parole  
Categorie: Servizi, Risorse, Libri

[¯|¯] Ebook: Le tigri di Mompracem - Emilio Salgari

[¯|¯] Ebook: Il Corsaro Nero - Emilio Salgari

" [¯|¯] Ebook: Le tigri di Mompracem - Emilio Salgari "
( clicca per scaricare in .PDF 294p. 1 MB )

Autore: Emilio Salgari
Lingua: Italiano
Pagine: 294
Download: Formato PDF, EPUB, Kindle
Fonte: WIKISOURCE via FeedBooks
Copyright: Pubblico dominio

" Le tigri di Mompracem " è un romanzo di Emilio Salgari, apparso per la prima volta a puntate sulla rivista La Nuova Arena, fra il 1883 e il 1884, con il titolo La tigre della Malesia, per essere poi pubblicato in volume nel 1900, con il titolo definitivo. 

È una delle opere facenti parte del "ciclo indo-malese" di Salgari, con protagonista Sandokan, il pirata soprannominato “La Tigre”. Sandokan è in attesa di incontrare il suo amico portoghese, Yanez De Gomera, che considera un fratello. Durante l’incontro parla di lady Marianna Guillonk, figlia di un lord inglese e di una donna italiana.

La fanciulla è chiamata "la Perla di Labuan", visto il candido colore della sua pelle. Sandokan è incuriosito da lei e la vuole conoscere. Avrà occasione di conoscerla meglio quando, caduto nel mare e ferito, viene salvato da lord Guillonk e curato in casa sua.

Emilio Salgari è stato uno scrittore italiano di romanzi d'avventura molto popolari. Autore straordinariamente prolifico, è ricordato soprattutto per essere il "padre" di Sandokan, del ciclo dei pirati della Malesia e I corsari delle Antille. Scrisse anche diverse storie fantastiche, come "Le meraviglie del Duemila" in cui prefigura la società attuale a distanza di un secolo, ed è considerato uno dei precursori della fantascienza in Italia. Molte sue opere hanno avuto trasposizioni cinematografiche e televisive.

... La notte del 20 dicembre 1849 un uragano violentissimo imperversava sopra Mompracem, isola selvaggia, di fama sinistra, covo di formidabili pirati, situata nel mare della Malesia, a poche centinaia di miglia dalle coste occidentali del Borneo.

Pel cielo, spinte da un vento irresistibile, correvano come cavalli sbrigliati, e mescolandosi confusamente, nere masse di vapori, le quali, di quando in quando, lasciavano cadere sulle cupe foreste dell’isola furiosi acquazzoni; sul mare, pure sollevato dal vento, s’urtavano disordinatamente e s’infrangevano furiosamente enormi ondate, confondendo i loro muggiti cogli scoppi ora brevi e secchi ed ora interminabili delle folgori....

Sempre riguardo gli [¯|¯] Ebook, leggi anche tutti i post precedenti :

Corso di Compostaggio Domestico in Città

Una sfida al Polo - Emilio Salgari

La Scienza in cucina e l'Arte di mangiar bene

Telescopi Spaziali Hubble & Webb [ NASA ]

La Scotennatrice - Far West #2 - Emilio Salgari

Jolanda, la figlia del Corsaro Nero - E. Salgari

Manuale segreto NSA - Strategie Ricerca Web

Peter Pan nei giardini di Kensington - J. Barrie

ALTAI - Wu Ming ( collettivo di scrittori )

Leggende delle Alpi - Maria Savi Lopez

Sulle frontiere del Far West - Emilio Salgari

30 Years Space Shuttle Program + App iPad

" Il Giglio Rosso " - Anatole France

Il Giornalista Hacker - Giovanni Ziccardi

Malombra - Antonio Fogazzaro

Attraverso l'Atlantico in pallone - E. Salgari

"Windows 8 For Dummies" Free DELL Pocket

" La Terra come Arte " + App iPad [ NASA ]

Aforismi, novelle, profezie - Leonardo da Vinci

" Amore e Ginnastica " di Edmondo De Amicis

" Dalla Terra alla Luna " di Jules Verne

Sostenibilita Globale, Umanita e Ambiente

Manuale di Buonsenso in Rete - edizione 2012

Manuale Autodifesa Facebook + Twitter 2012

Ventimila leghe sotto i mari " ( Jules Verne )

" L'amore di Loredana " ( Luciano Zùccoli )

Il Corsaro Nero - Emilio Salgari

Tecniche per Aggirare la Censura Internet

The Guide to the Future of Medicine - B.Meskó

La lettera scarlatta - Nathaniel Hawthorne

Canne al Vento - Grazia Deledda

La Contessa di Karolystria - A.Ghislanzoni

L'orlo della Fondazione - Isaac Asimov

Le meraviglie del Duemila - Emilio Salgari

New Twist in Flight Research F-18 AAW Tech

Guida per Verificare Contenuti Digitali e Foto

Manuale di Metereologia Marina per la Vela

Sopravvivere alla Tempesta - Manuale di Vela

Il Corsaro Nero - Emilio Salgari

Trovi altri post Taggati "Ebook" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:

Singolarità Tecnologica: Nuove Intelligenze Super Umane

Android App: Controllare gli Additivi alimentari nei Cibi

NeuroEtica & NeuroScienze: Video Corso Penn University

Museo Rijks Amsterdam: 125K Capolavori Olandesi Online

TED Talks - Carl Schoonover: Come guardare nel Cervello

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

07.04.14

  23:51:00, da Alex   , 245 parole  
Categorie: Ricerca, Tecnologia, Salute e Medicina

Mani Bioniche: Bebionic V3 - la migliore protesi al mondo

Mani Bioniche: Bebionic V3 - la migliore protesi al mondo

Aggiornamento post 14.02.12

La Bionica é la scienza interdisciplinare che applica teorie e tecniche biologiche, fisiche e matematiche per creare macchine artificiali in grado di svolgere compiti in maniera similare ad un sistema biologico.

Gli Arti Bionici sono forse la massima espressione della Tecnologia Bionica applicata nelle protesi umane, e Bebionic é l'azienda leder mondiale nel campo delle mani bioniche a comando mioelettrico.

Mani Bioniche: Bebionic V3 - la migliore protesi al mondo

Nel video sotto puoi vedere cosa é in grado di fare la piú moderna mano Bebionic versione 3, una mano mioelettrica, controllata dal movimento e dall'attività elettrica di due muscoli del braccio amputato.

La Bebionic V3 é in grado di operare ben 14 distinte prese, tra cui una forte presa di oltre 30 chili, ed è in grado di sollevare fino a quasi 100 chili :

Il guanto standard che riveste la Bebionic V3 é di un materiale multistrato in silicone che si adatta sopra la mano ed è disponibile in 19 diverse tonalità, in grado di dare alla mano un aspetto incredibilmente realistico, infatti molti lo reputano "troppo reale" e scelgono di indossare la protesi di metallo nudo.

Trovi altri post Taggati "Corpo umano" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Android App: Controllare gli Additivi alimentari nei Cibi
Musica MP3 da scaricare gratis: 5 Album completi [ # 58 ]
Come puoi verificare il livello di Sicurezza delle Password
Android App: Localizza / Mappa dati Antenne reti GSM / 3G
NeuroEtica & NeuroScienze: Video Corso Penn University

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

05.04.14

  12:53:38, da Alex   , 4231 parole  
Categorie: Servizi, Strumenti, Video, Ricerca

TED - Intervista a Larry Page: Dove sta andando Google ?

TED - Intervista a Larry Page: Dove sta andando Google ?

TED - Intervista a Larry Page: Dove sta andando Google ?

In questa interessante video-presentazione tenuta al TED 2014 , Charlie Rose intervista l'amministratore delegato di Google Larry Page sulla sua visione futura dell'azienda.

All'orizzonte ci sono piste ciclabili aeree e palloni per Internet..., la conversazione diventa ancora più interessante quando Larry Page parla della recente acquisizione di Deep Mind da parte di Google, un'intelligenza artificiale in gradio di imparare cose sorprendenti.

TED - Intervista a Larry Page: Dove sta andando Google ?
( con sottotitoli in Italiano )

Trascrizione integrale del testo :

Charlie Rose: Larry mi ha mandato una email e sostanzialmente diceva, dobbiamo assicurarci di non sembrare una coppia di noiosi uomini di mezza età. Ho detto, ne sono lusingato -- (Risate) -- perché sono un po' più vecchio, e ha un po' più valore netto di me.
0:39
Larry Page: Be' grazie.
0:41
CR: Parleremo un po' di Internet, di Google, e parleremo un po' di ricerca e privacy, e della tua filosofia e un'idea di come hai messo insieme le cose e come questo percorso iniziato qualche tempo fa abbia prospettive così interessanti. In sostanza vogliamo parlare del futuro. La mia prima domanda: dov'è Google e dove sta andando? LP: È una cosa a cui pensiamo molto, e la nostra missione che abbiamo definito tanto tempo fa è quella di organizzare le informazioni del mondo e renderle universalmente accessibili e utili. La gente si chiede sempre se è quello che ancora facciamo. Spesso ci penso anch'io, e non sono del tutto sicuro. Ma in realtà, quando penso alla ricerca, è una cosa molto profonda per tutti noi, per capire quello che vogliamo, per capire le informazioni del mondo, e siamo ancora alle prime fasi, il che è pazzesco. Ci stiamo lavorando già da 15 anni, e ancora non è finita.
1:47
CR: Quando sarà finita, come sarà?
1:50
LP: Be' credo, pensando a dove stiamo andando -- perché non è finita? -- l'informatica è un gran casino. Il tuo computer non sa dove sei, non sa cosa stai facendo, non sa quello che sai, e molto di quello che abbiamo cercato di fare di recente è far funzionare gli apparecchi, far loro capire il contesto. Google Now sa dove sei, sa di cosa hai bisogno. Computer che funzionano e ti capiscono e capiscono quell'informazione, questo non l'abbiamo ancora fatto. È ancora tutto molto sgangherato.
2:28
CR: Dimmi, quando osservi quello che Google sta facendo, dove si posiziona Deep Mind?
2:33
LP: Sì, Deep Mind è un'azienda che abbiamo acquisito recentemente. È nel Regno Unito. Prima, fammi raccontare come ci siamo arrivati: stavamo analizzando la ricerca per capire, cercare di capire tutto, e rendere i computer meno sgangherati fare in modo che ti capiscano veramente -- e la voce era molto importante. Allora qual è lo stato dell'arte della ricognizione vocale? Non è molto buona. Non ti capisce veramente. Abbiamo iniziato a fare ricerche sull'apprendimento automatico per migliorarlo. Ci ha aiutato molto. Abbiamo cominciato con l'analizzare cose come YouTube. Possiamo capire YouTube? Abbiamo applicato l'apprendimento automatico a YouTube e riconosce i gatti da solo. È un concetto importante. E ci siamo resi conto che c'è veramente sotto qualcosa. Se possiamo imparare a riconoscere i gatti, deve essere veramente importante. Penso che Deep Mind, la cosa straordinaria di Deep Mind è che può veramente -- imparano cose in maniera non supervisionata. Hanno cominciato con i videogiochi, magari vi posso mostrare un video, giocare ai videogiochi, e imparare come farlo automaticamente.
3:47
CR: Guardate i videogiochi e come le macchine arrivano ad essere in grado di fare cose notevoli.
3:54
LP: La cosa straordinaria è che, ovviamente... questi sono vecchi giochi, ma il sistema vede quello che vedete voi , i pixel, ha in mano i controlli e i punteggi, e ha imparato a giocare a tutti questi giochi, lo stesso programma. Ha imparato a giocare a tutti questi giochi con performance superumane. Non siamo stati in grado di fare cose come queste con i computer prima d'ora. E magari vi racconto rapidamente questa. Questa è boxe, e capisce come mettere giù l'avversario. Il computer è a sinistra, e sta accumulando punti. Immaginate se questo tipo di intelligenza fosse applicata alla vostra agenda, o alla vostra necessità di informazioni, o cose simili. Siamo solo all'inizio, e questo è quello che mi entusiasma.
4:43
CR: Se guardi tutto quello che è accaduto con Deep Mind e la boxe, anche l'intelligenza artificiale è un po' la direzione che stiamo prendendo. Guardando queste cose, a che punto siamo?
4:56
LP: Secondo me, questa è una delle cose più entusiasmanti che io abbia visto da tempo. Il tizio che ha fondato l'azienda, Demis, ha una formazione in neuroscienza e informatica. È tornato a scuola per fare un dottorato e studiare il cervello. Credo che stiamo assistendo a lavori entusiasmanti che mettono insieme informatica e neuroscienza per capire veramente cosa ci vuole per fare qualcosa di intelligente e fare cose veramente interessanti.
5:25
CR: A che livello siamo ora? E quanto velocemente si stanno muovendo le cose?
5:30
LP: Questo è lo stato dell'arte oggi, riconoscere i gatti su YouTube e cose di questo genere, migliorare la ricognizione vocale. Abbiamo usato molto l'apprendimento automatico per migliorare progressivamente le cose, ma credo che questo esempio sia entusiasmante, perché è un programma che può fare tante cose diverse.
5:51
CR: Non so se possiamo farlo, ma abbiamo l'immagine del gatto. Sarebbe meraviglioso poterla vedere. Questo è come le macchine vedono i gatti e cosa hanno tirato fuori. Possiamo vedere quell'immagine?
6:00
LP: Certo. CR: Eccola. Vedete il gatto? Progettato da macchine, visto dalle macchine.
6:04
LP: Esattamente. Questo l'hanno imparato solo guardando YouTube. E non c'è nessuna formazione, nessuna nozione di cosa sia un gatto, ma il concetto di gatto è una cosa importante che noi capiamo, e che ora anche le macchine in qualche modo capiscono. Magari un'ultima cosa sulla parte della ricerca: è iniziato con la ricerca, con il capire il contesto delle persone e le loro informazioni. C'è un video che volevo mostrarvi rapidamente che abbiamo trovato.
6:34
(Video) ["Soy, Kenya]
6:39
Zack Matere: Non molto tempo fa, ho piantato una coltivazione di patate. Poi improvvisamente hanno cominciato a morire una dopo l'altra. Ho controllato i libri e non dicevano molto. Allora sono andato a fare una ricerca. ["Zack Matere, agricoltore"] Malattie delle patate. Uno dei siti diceva che le formiche potevano essere un problema. Diceva di spargere cenere sulla piante. Poi dopo qualche giorno le formiche spariscono. Sono entusiasta di Internet. Ho questo amico che vorrebbe ampliare la propria attività. Quindi sono andato con lui in un Internet Cafè e abbiamo controllato diversi siti. Quanto l'ho incontrato qualche tempo dopo, stava costruendo un mulino a vento alla scuola locale. Ero orgoglioso perché era nato qualcosa che prima non c'era. Mi sono reso conto che non tutti sono in grado di accedere a quello a cui avevo accesso io. Ho pensato che dovevo avere un Internet che potesse usare mia nonna. Allora ho pensato a una bacheca. Una semplice bacheca in legno. Quando ricevo l'informazione sul mio telefono, sono in grado di pubblicare l'informazione sulla bacheca. In sostanza è come un computer. Uso Internet per aiutare la gente. Credo di essere alla ricerca di una vita migliore per me e per i miei vicini. Molta gente ha accesso all'informazione, ma non c'è nessun seguito. Credo che il seguito sia la conoscenza. Quando la gente ha le conoscenze, trova soluzioni senza chiedere aiuto. L'informazione è potente, ma è come la usiamo che ci definisce.
8:29
(Applausi)
8:33
LP: La cosa meravigliosa del video, è che l'abbiamo letto nelle notizie, abbiamo trovato quest'uomo, e fatto questo breve video.
8:42
CR: Quando parlo di te alla gente, chi ti conosce bene dice che Larry vuole cambiare il mondo, e crede che la tecnologia sia la strada. Questo significa accesso a Internet. Ha a che fare con le lingue. Riguarda anche in che modo le persone hanno accesso per fare cose che abbiamo un impatto sulla loro comunità, e questo è un esempio. LP: Certo, giusto, e credo, di essermi concentrato più sull'accesso, se parliamo del futuro. Abbiamo lanciato di recente il Progetto Loon che per questo usa i palloni. Sembra folle. Possiamo mostrare il video. Due persone su tre nel mondo non hanno un buon accesso a Internet. Pensiamo che questo possa aiutare la gente risparmiando efficacemente.
9:30
CR: È un pallone. LP: Sì, dà accesso a Internet.
9:33
CR: E perché questo pallone dà accesso a Internet? Perché c'erano delle cose interessanti da capire su come rendere possibili questi palloni, non dovevano essere legati.
9:43
LP: Già, e questo è un buon esempio di innovazione. Abbiamo pensato all'idea per più di cinque anni prima di cominciare a lavorarci, ma si trattava solo di capire come mettere punti di accesso alti, in modo economico. Di solito si devono usare satelliti e ci vuole molto tempo per lanciarli. Ma avete visto come è facile lanciare un pallone e mandarlo su, e di nuovo, questo è il potere di Internet, ho fatto una ricerca, e ho scoperto che 30 o 40 anni fa, qualcuno aveva mandato su un pallone che aveva fatto il giro della Terra diverse volte. E ho pensato, perché non farlo oggi? Ecco come è stato lanciato questo progetto.
10:21
CR: Ma siete in balìa del vento?
10:23
LP: Sì, ma in realtà abbiamo fatto simulazioni meteorologiche che probabilmente non erano mai state fatte prima, e se si controlla l'altezza dei palloni, e lo si può fare pompandoci dentro aria e in altri modi, si può controllare sufficientemente la direzione, e quindi credo si possa creare una rete mondiale di questi palloni che possono coprire l'intero pianeta.
10:44
CR: Prima di parlare di futuro e di trasporti, in cui sei sempre stato un nerd, e questa attrazione che hai per i trasporti le macchine automatizzate e le biciclette, parliamo un po' dell'argomento trattato poco fa con Edward Snowden: la sicurezza e la privacy. Non puoi non averci pensato.
11:02
CR: Certo, assolutamente. Ho visto l'immagine di Sergey con Edward Snowden ieri. Qualcuno di voi l'ha vista. Ma credo che privacy e sicurezza siano veramente importanti. Le vediamo come cose legate, e penso non ci possa essere privacy senza sicurezza, quindi parliamo prima di sicurezza, perché mi hai chiesto di Snowden e poi parlerò della privacy. Credo sia terribilmente deludente che il governo segretamente abbia fatto tutte quelle cose e non ce l'abbia detto. Non credo ci possa essere democrazia se dobbiamo proteggere noi e i nostri utenti dal governo per cose di cui non abbiamo mai discusso. Non voglio dire che dobbiamo sapere lo specifico attacco terroristico di cui sono preoccupati di proteggerci, ma dobbiamo sapere quali sono i parametri, che tipo di sorveglianza farà il governo, come e perché. Credo che di questo non sia mai parlato. Credo che quello che ha fatto il governo è un terribile disservizio avendolo fatto in totale segretezza.
12:10
CR: Non essendo mai venuti da Google a chiedere niente.
12:14
LP: Non Google, il pubblico. Credo se ne debba discutere o non possiamo avere una democrazia funzionante. È semplicemente impossibile. Quindi sono triste che Google sia nella posizione di proteggere te e i nostri utenti dal governo che fa cose segrete di cui nessuno sa niente. Non ha nessun senso.
12:34
CR. Certo. E poi c'è il lato della privacy.
12:37
LP. Sì. Il lato privacy... credo che il mondo stia cambiando. Ci portiamo dietro un telefono. Sa dove sei. Ci sono tante informazioni su di noi e questa è una cosa importante, ha senso che la gente faccia domande difficili. Passiamo tanto tempo a pensarci, a quali siano i problemi. Sono un po' -- credo che la cosa principale che dobbiamo fare sia dare alla gente la possibilità di scegliere, mostrare che tipo di dati vengono raccolti -- lo storico delle ricerche, i dati di localizzazione. Siamo entusiasti della modalità incognito in Chrome, e farlo in diversi modi, dare alla gente la possibilità di scegliere e dare maggiore consapevolezza di quello che sta succedendo. Credo anche che sia molto facile. Quello che mi preoccupa è che buttiamo via il bambino con l'acqua sporca. Nel tuo spettacolo, ho perso la voce, e ancora non mi è tornata. Spero di recuperarla parlando con te.
13:39
CR: Se posso fare qualcosa.
13:40
LP: Bene. Tira fuori le tue bamboline voodo e qualunque altra cosa sia necessaria. Ma sai una cosa, l'ho reso pubblico, ho ricevuto tutte queste informazioni. Abbiamo fatto fare un sondaggio sui disturbi di persone che hanno problemi simili, analizzo la documentazione medica, e mi chiedo se non sarebbe fantastico se le cartelle cliniche di tutti noi fossero disponibili in maniera anonima per i ricercatori? E quando qualcuno accede alla tua cartella medica, un ricercatore, si può vedere che medico ha avuto accesso e perché, e forse potresti imparare qualcosa sul tipo di malattia che hai. Se facessimo solo questo, salveremmo 100 000 vite quest'anno.
14:25
CR: Assolutamente. (Applausi)
14:28
LP: Credo di essere preoccupato che con la privacy su Internet, stiamo facendo la stessa cosa che stiamo facendo con le cartelle mediche, ossia gettiamo il bambino insieme all'acqua sporca, e non stiamo pensando veramente all'enorme beneficio che può derivare dalla condivisione delle informazioni delle persone con le persone giuste e nel modo giusto.
14:46
CR: E le condizioni necessarie è che le persone siano certe che non si abuserà di queste informazioni.
14:53
LP: Sì, ho avuto questo problema con la storia della voce. Avevo paura di condividerlo. Sergey mi incoraggiato a farlo, e per me è stata una gran cosa.
15:00
CR: E la reazione è stata travolgente.
15:01
LP: Sì, e la gente è super positiva. Ci sono migliaia di persone con malattie simili, di cui oggi non abbiamo dati. Quindi è stata una buona cosa.
15:11
CR: Parlando del futuro, che rapporto hai con i sistemi di trasporto?
15:18
LP: Sì. Credo che fossi frustrato quando ero all'università nel Michigan. Dovevo prendere l'autobus, dovevo aspettarlo. Faceva freddo e nevicava. Ho fatto qualche ricerca su quanto costa, e sono diventato ossessionato dai sistemi di trasporto.
15:37
CR: Da lì è nata l'idea di un veicolo automatico.
15:40
LP: Sì, circa 18 anni fa ho saputo di gente che lavorava sulle macchine automatizzate e ne sono rimasto affascinato, e ci vuole un po' per far partire questi progetti, ma sono super entusiasta delle possibilità che ha di migliorare il mondo. Ci sono 20 milioni di feriti all'anno. È la principale causa di morte per i giovani sotto i 34 anni negli Stati Uniti.
16:04
CR: Quindi parli di salvare vite.
16:06
LP: Sì, e risparmiare spazio e rendere la vita migliore. Los Angeles è per metà parcheggi e strade, la metà dell'area, e la maggior parte delle città non ne è lontana. È folle che questo sia il modo in cui usiamo lo spazio.
16:24
CR: Quando ci arriveremo?
16:27
LP: Credo che ci arriveremo molto preso. Abbiamo guidato molto più di 160 000 chilometri in modo totalmente automatico. Sono super entusiasta di arrivarci rapidamente.
16:40
CR: Ma non parli solo di macchine automatizzate. Hai anche un'idea per le biciclette.
16:44
LP: A Google abbiamo questa idea di dover dare biciclette gratis a tutti, ed è fantastico. Si vedono bici ovunque e le bici sono consumate. Vengono usate 24 ore al giorno.
16:58
CR: Ma le volete mettere al di sopra della strada.
17:00
LP: Be', mi sono chiesto come spingere le persone a usare di più la bicicletta.
17:03
CR: Forse abbiamo un video.
17:04
LP: Sì, facciamo vedere il video. Sono entusiasta per questo.
17:09
(Musica) Questo è come si potrebbero separare le bici dalle auto ad un costo minimo. Comunque, sembra assolutamente folle, ma stavo pensando ai nostri campus, che lavorano con le città e cose simili, e cercavo di spingere l'uso della bicicletta, e stavo pensando a come separare in maniera economicamente vantaggiosa le bici dal traffico? Sono andato a cercare, e questo è quello che ho trovato. Su questo non stiamo lavorando, su questa cosa in particolare, ma fa viaggiare l'immaginazione.
17:47
CR: Chiudiamo con questo. Dammi un senso della filosofia della tua mente. Hai questa idea di [Google X]. Non vuoi semplicemente entrare in una qualche piccola, misurabile arena del progresso.
18:02
LP: Sì, penso che molte delle cose di cui abbiamo parlato sono così, sono veramente -- Uso quasi il concetto economico di addizionalità, che significa che fai qualcosa che non accadrebbe a meno che tu non lo facessi. E penso che più cose così riusciamo a fare, più grande sarà l'impatto. E si tratta di fare cose che la gente non pensa siano possibili. Mi meraviglia, più imparo sulla tecnologia, più mi rendo conto che non so niente e questo perché questo orizzonte tecnologico, la cosa che vedi va fatta dopo, più si impara di tecnologia, più si impara ciò che è possibile. Si impara che i palloni sono possibili perché c'è del materiale che per quella situazione funziona.
18:51
CR: La cosa interessante di te, almeno per me, è che molta gente che pensa al futuro, guarda e torna indietro, ma non vedono mai l'implementazione. Penso a qualcuno che hai conosciuto e di cui hai letto, Tesla. Il principio per te qual è?
19:11
LP: Credo che l'invenzione non sia abbastanza. Se inventi qualcosa, Tesla ha inventato l'energia elettrica che usiamo, ma faticava a portarla tra la gente. Quello deve essere fatto da qualcun altro. Ci è voluto molto tempo. E credo che se riusciamo a combinare entrambe le cose, innovazione e focus sull'invenzione, più la capacità di veramente... un'azienda che riesce veramente a commercializzare cose e portarle alla gente in un modo che risulti positivo per il mondo e che dia speranza alla gente. Sai, sono colpito dal Progetto Loon quanto la gente era entusiasta, perché ha dato speranza ai due terzi del mondo che oggi non ha Internet.
19:53
CR: Ci porta a una seconda cosa delle aziende. Sei una di quelle persone che crede che le aziende sono agenti del cambiamento se gestite bene.
20:02
LP: Sì. Sono costernato che molta gente pensi che le aziende siano il diavolo. Prendono un brutto colpo. E credo che sia in qualche modo corretto. Le aziende fanno la stessa cosa incrementale che facevano 50 anni fa o 20 anni fa. Non è esattamente quello che ci serve. Ci serve un cambiamento rivoluzionario, specialmente in tecnologia, non un cambiamento incrementale.
20:24
CR: Una volta hai detto, spero di aver capito bene, che potresti considerare, invece di dare i tuoi soldi, se dovessi lasciarli per qualche causa, di darli semplicemente a Elon Musk, perché sei fiducioso che cambierà il futuro, e che quindi lo faresti anche tu.
20:41
LP: Sì, se vuoi andare su Marte, lui vuole andare su Marte, per dare un'opportunità all'umanità, un obiettivo nobile, ma è un'azienda, ed è filantropico. Quindi credo che puntiamo a fare cose simili. E credo, visto che lo chiedi, che abbiamo molti impiegati a Google che sono diventati piuttosto ricchi. La gente fa tanti soldi in tecnologia. Molta gente in sala è piuttosto ricca. Lavori perché vuoi cambiare il mondo. Vuoi renderlo migliore. Perché l'azienda per cui lavori non vale solo il tuo tempo ma anche i tuoi soldi? Voglio dire, ma non ne abbiamo il concetto. Non è il nostro modo di vedere le aziende, e credo che sia triste, perché le aziende sono gran parte dei nostri sforzi. È lì dove la gente passa gran parte del tempo, dove girano molti soldi, e quindi vorrei che aiutassimo più di quanto facciamo.
21:33
CR: Quando chiudo le conversazioni con molta gente, faccio sempre una domanda: quale stato mentale, quale qualità mentale ti è stata più utile? Gente come Rupert Murdoch ha detto curiosità, e altri nei media hanno detto lo stesso. Bill Gates e Warren Buffet hanno detto concentrazione. Che qualità mentale, mentre lascio questo pubblico, ti ha permesso di pensare al futuro e nello stesso tempo cambiare il presente?
22:00
LP: Sai, credo che la cosa più importante -- ho osservato molte aziende e al motivo per cui secondo me non hanno successo nel tempo. Abbiamo avuto una rotazione di aziende molto rapida. E ho detto, in sostanza cos'hanno fatto di sbagliato? Cosa fanno di sbagliato queste aziende? Di solito si sono perse il futuro. Quindi credo, per quanto mi riguarda, di cercare solo di concentrarmi su quello, su come sarà veramente il futuro su come lo creiamo, e come facciamo in modo che la nostra organizzazione, si concentri su questo e lo conduca a gran velocità. Quindi è stata curiosità, è stato fermarsi a guardare le cose a cui la gente non pensa, lavorare su cose su cui nessuno lavora, perché da lì proviene l'addizionalità, e l'avere voglia di fare questo, di prendere il rischio. Guarda Android. Mi sono sentito in colpa a lavorare su Android all'inizio. Era una piccola startup che abbiamo comprato. Non era veramente ciò su cui stavamo lavorando. E mi sono sentito in colpa a passarci tanto tempo. È stato stupido. Quello era il futuro, giusto? Era una cosa giusta su cui lavorare.
23:08
CR: È fantastico vederti qui. È fantastico sentirti, e un piacere essere a questo tavolo con te. Grazie, Larry.
23:14
LP: Grazie.
23:16
(Applausi)

Trovi tutti i link ai post "TED Talks" già pubblicati qui sotto :

Elizabeth Gilbert sul genio

Il Cervello in tempo reale: C.deCharms

Al Gore sulle recenti modificazioni climatiche

Matthieu Ricard e l'abitudine alla felicità

Hans Rosling: I dati cambiano la Mentalità

Rebecca Saxe: Come si forma il giudizio morale

Jill Bolte Taylor: Racconto di un Ictus in diretta

Pranav Mistry: Nuove Tecnologie Sesto-Senso

Ramachandran: I Neuroni plasmano la Civiltà

10° Hans Rosling: Ascesa Asiatica come e quando

11° Rob Hopkins: Verso un Mondo senza Petrolio

12° Jamie Oliver: Educazione al Cibo per i Bambini

13° Bertrand Piccard: Avventura a Energia Solare

14° Dan Barber: Mi sono innamorato di un pesce

15° Aimee Mullins: L'opportunità delle avversità

16° Dan Buettner: Come vivere fino a 100 anni

17° Eric Topol: Il futuro senza fili della Medicina

18° James Randi demolisce le Frodi Paranormali

19° Richard Sears: Pianificare la fine del petrolio

20° Si può "affamare" il cancro con la dieta ?

21° Helen Fisher: Perché amiamo e tradiamo

22° Tan Le: Cuffia per leggere le onde cerebrali

23° J.Assange: Il mondo ha bisogno di Wikileaks

24° Hans Rosling: Cresce la popolazione globale

25° Derek Sivers: Tenetevi per voi i vostri obiettivi

26° C. Anderson: I Video stimolano l'Innovazione

27° Stefano Mancuso: L'intelligenza delle piante

28° Steven Johnson: Da dove provengono le Idee

29° Brian Skerry: Splendore e Orrore degli Oceani

30° Kristina Gjerde: Leggi Acque Internazionali

31° Marcel Dicke: Mangiare insetti: perché no ?

32° Amber Case: Siamo diventati tutti dei Cyborg

33° Hanna Rosin: I dati sull'ascesa delle Donne

34° N. Hertz: Quando non dare ascolto agli esperti

35° Patricia Kuhl: il Genio linguistico dei Bambini

36° Hans Rosling: Lavatrice magica e rivoluzione

37° Cynthia Breazeal: Arrivano i Personal Robot

38° M.Jakubowski progetta Macchine open source

39° H.Fineberg: Siamo pronti per la Neo-evoluzione?

40° Eli Pariser: Attenti alle " Gabbie di Filtri " in rete

41° Stephen Wolfram: Calcolare la teoria del tutto

42° Hong: Automobili per conducenti non vedenti

43° Alice Dreger: Il destino è scritto nell'anatomia

44° D.Kraft: Il futuro della Medicina é nelle App

45° C.Seaman: Fantastiche Foto dei Ghiacci Polari

46° Dave deBronkart: Vi presento l'e-Patient Dave

47° Fischer: Un Robot che vola come un Uccello

48° Julian Treasure: 5 modi per ascoltare meglio

49° M.Pagel: Le Lingue hanno cambiato l'Umanità

50° Huang: La democrazia soffoca la crescita economica ?

51° Bruce Schneier: Il miraggio della Sicurezza

52° Resnick: Benvenuti alla rivoluzione genomica

53° Pamela Meyer: Come smascherare i bugiardi

54° Anna Mracek: Un aereoplano che puoi guidare

55° Christoph McDougall: Siamo nati per correre ?

56° Yves Rossy: In volo con Jetman

57° Daniel Wolpert: La vera ragione del Cervello

58° Plait: Come proteggere la Terra dagli asteroidi

59° Y.Medan: Chirurgia a Ultrasuoni senza Bisturi

60° Britta Riley: Un Orto nel mio Appartamento

61° Antonio Damasio: Comprendere la Coscienza

62° Clay Shirky: Perché SOPA è una cattiva Idea

63° Mikko Hypponen: 3 tipi di Attacchi Informatici

64° Peter van Uhm: Perché ho scelto un fucile

65° Shawn Achor: Il segreto per lavorare meglio

66° Kevin Allocca: Perché i Video diventano Virali

67° Vijay Kumar: Robot che Volano e Cooperano

68° Susan Cain: Il potere degli introversi

69° Paul Snelgrove: Un Censimento dell'Oceano

70° Sherry Turkle: Siamo tutti Connessi ma Soli ?

71° Lisa Harouni: Un'introduzione alla Stampa 3D

72° Brain Greene: Il nostro è l'unico Universo ?

73° Hans Rosling: Religioni e Bambini

74° Tali Sharot: Naturale inclinazione all'Ottimismo

75° William Noel e il codice perduto di Archimede

76° P. Diamandis: L'abbondanza è il nostro futuro

77° M.Banzi: Arduino Immaginazione Open-source

78° M.Little: Test per il Parkinson con 1 Telefonata

79° Peter Norvig: La classe di 100 000 studenti

80° J.Enriquez: I nostri figli di una specie diversa ?

81° D.Koller: Imparare dall'Istruzione Web Online

82° S.Sankar: La nuova simbiosi Uomo-Computer

83° Andrew Blum: Cos'è veramente Internet ?

84° Carl Schoonover: Come guardare nel Cervello

85° Maurizio Seracini: La vita segreta dei dipinti

86° Killingsworth: Essere felice ? Stai nel presente

87° Schwartzberg: Natura, Bellezza e Gratitudine

88° E.Sirolli: Volete aiutare qualcuno ? State zitti !

89° A.Cuddy: Il linguaggio corporeo mostra chi sei

90° Amy Tan: La Creatività e il Processo Creativo

91° C.Shirky: Come Internet trasformerà il governo

92° E.Jorgensen: Il BioHacking puoi farlo anche tu

93° Michael Dickinson: Come Vola una Mosca

94° Elon Musk: La mente dietro Tesla e SpaceX

95° C. Mota: Giocare con i Materiali Intelligenti

96° D.Hillis: Internet puó bloccarsi, serve Piano B

97° Sergey Brin: Perché creare i Google Glass ?

98° Todd Humphreys: Come ingannare un GPS

99° P.Singer: " Altruismo Efficace " come e perché

100° Rodney Brooks: Perché ci affideremo ai Robot

101° D.Wolpert: La vera ragion d'essere del cervello

102° Kelly McGonigal: Come farsi amico lo Stress

103° Russell Foster: Perché Dormiamo ?

104° McCallum: Aiuti Tecnologici per Non Vedenti

105° R.D'Andrea: Potenza Atletica dei Quadricotteri

106° G.Giudice: L'Universo é sul filo di un rasoio ?

107° Hypponen: La NSA ha tradito la Fiducia di tutti

108° Rose George: I segreti del Trasporto Marittimo

109° M.Annunziata: La nuova era dell'Internet Industriale

110° S.Herculano: Cos'ha di speciale il cervello umano ?

111° Diana Nyad: Non mollare, non mollare mai !

112° Guy Hoffman: Perché i Robot avranno "un'anima"

113° Intervista a Larry Page: Dove sta andando Google ?


Trovi altri post Taggati "Video" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Filtro Web per minori: Come bloccare i contenuti per adulti
Scrivere la Musica sul PC in un Foglio Musicale Virtuale
Fisica - Corsi online gratuiti dalle migliori Università
Come Automatizzare la Scrittura di Frasi e Testi ripetitivi
Come puoi registrare Video + Audio delle chiamate Skype

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ... 307 >>