03.03.14

  15:59:46, da Alex   , 339 parole  
Categorie: Servizi, Strumenti, Foto

Reflex DSLR Virtuale per imparare a scattare Foto perfette

Reflex DSLR Virtuale per imparare a scattare Foto perfette

[ clicca qui per ingrandire ]

Possiedi una Fotocamera Reflex Digitale DSLR che peró utilizzi quasi esclusivamente in modalità "Auto", ma vorresti apprendere bene la tecnica, i trucchi e gli elementi di base dell'esposizione nelle varie modalità manuali che ti consentirebbero di creare effetti fotografici bellissimi e foto perfette ?

Ovviamente il modo migliore per imparare la fotografia è di prendere migliaia di immagini, ma apprendere un po' di teoria rafforza la pratica, ma invece di imparare dai libri, tutorial o video YouTube, puoi utilizzare una ottima risorsa online interattiva di Canon creata proprio per darti una semplice introduzione alle basi della fotografia.

Reflex DSLR Virtuale per imparare a scattare Foto perfette

Con Outside of Auto puoi facilmente comprendere a fondo il significato del "triangolo di esposizione" e provare virtualmente in forma interattiva a modificare i tre parametri Tempo di posa, Diaframma e ISO, potendo immediatamente vedere come la loro interazione può creare effetti fotografici bellissimi.

Guarda una video-presentazione pratica in spagnolo di Outside of Auto :

Oltre alla sezione principale del sito PLAY con la Reflex DSLR Virtuale dove puoi giocare con i controlli della fotocamera per vedere immediatamente l'esito delle tue foto e ottenere gli effetti desiderati, sono presenti anche due altre interessanti sezioni :

LEARN dove trovi chiare spiegazioni riguardo le impostazioni manuali di base come l'apertura, velocità dell'otturatore e ISO che influenzano direttamente l'esposizione, ma cosa ancora più importante, permettono di controllare come sarà ogni foto.

CHALLENGE dove puoi testare la tua abilità fotografica mettendoti alla prova contro il tempo per comporre 6 diversi scenari di immagini.

Sempre riguardo alla fotografia, leggi anche il recente post Photosynth 3D - Come creare fantastiche Foto 3D Animate.

Trovi altri post Taggati "Foto" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Verifica le difese del tuo PC con un Security Scanner
Proteggi la tua Internet Privacy con una connessione VPN
Pubblica annunci gratis in Italia e nel mondo con Craigslist
Impara le tecniche e metodologie Hacker in 12 lezioni
Migliora online l'apprendimento delle lingue straniere


Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

01.03.14

  22:53:03, da Alex   , 281 parole  
Categorie: Servizi, Risorse, Ricerca

Concorso Scientifico Google 2014 per Studenti 13-18 anni

Concorso Scientifico Google 2014 per Studenti 13-18 anni

Google Science Fair 2014 è la quarta edizione di un concorso scientifico online aperto a studenti di età compresa fra i 13 e i 18 anni provenienti da tutto il mondo che ha avuto inizio nel 2011 per stimolare l'amore per la scienza tra gli adolescenti.

Con la nuova edizione Google Science Fair 2014 ci sono grandi miglioramenti sia per la tecnologia del concorso che nei tanti Premi, tra questi é stato instituito il premio Science in Action, sponsorizzato da Scientific American, che viene assegnato a un progetto che tratta una problematica ambientale, sanitaria o legata alle risorse e che abbia portato un reale cambiamento, i progetti candidati devono essere innovativi, facili da mettere in atto ed estendibili ad altre comunità.

Concorso Scientifico Google 2014 per Studenti 13-18 anni

Inscriversi a Google Science Fair 2014 é facile, il termine ultimo per la presentazione dei progetti è il 12 Maggio 2014, per altre informazioni leggi la Guida introduttiva e consulta le Domande Frequenti

Guarda il video di presentazione di Google Science Fair 2014 :

I vincitori e i finalisti di Google Science Fair 2014 riceveranno una serie di premi prestigiosi che vanno da un viaggio di dieci giorni alle Isole Galapagos con la National Geographic Expeditions, a una borsa di studio di 50 mila dollari offerta da Google, fino a esperienze pratiche presso LEGO, il CERN o GOOGLE, premi offerti da prestigiosi Partner.

Trovi altri post Taggati "Studenti" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Fotografia: 3 segreti per ottenere i bellissimi Effetti Bokeh
Scienza della Persuasione: 6 fattori ci influenzano a dire SI
TED Talks - E.Sirolli: Volete aiutare qualcuno ? State zitti !
Video Corso "Introduzione alla Chitarra" - Berklee College
Bellissimi DeskTop HUD: Come crearli e personalizzarli

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

27.02.14

  23:11:55, da Alex   , 430 parole  
Categorie: Servizi, Programmi, Strumenti

Radio Ricetrasmittente Onde Corte per PC e SmartPhone

Radio Ricetrasmittente Onde Corte per PC e SmartPhone

[clicca qui per ingrandire]

Aggiornamento post 05.10.12 Nuove App per Android e iPhone

Vuoi trasformare in pochi minuti il tuo PC, Tablet o Telefono Android / iPhone in una completa e funzionante Stazione Radio a Onde Corte virtuale con cui ricevere e trasmettere senza necessità di installare nessun altro apparato aggiuntivo, potendo comunicare con gli altri operatori e radio appassionati di tutto il mondo ?

Allora devi solo scaricare e installare HamSphere un simulatore radio internet che chiunque può utilizzare, veri Radioamatori con licenza o anche semplici appassionati, dato che non vi è alcun segnale radio RF emesso su una vera e propria banda di onde corte, é tutta una simulazione iper-realistica via internet, qui trovi il diagramma di funzionamento tecnico.

Guarda una video-introduzione di come si presenta e funziona in pratica HamSphere :


HamSphere é un bel programma Java per Windows, Mac e Linux realizzato da Kelly Lindman che é riuscito a "Virtualizzare" sul web tutte le bande di frequenza in onde corte normalmente utilizzate dai radioamatori di tutto il mondo, con tanto di interferenze, scariche elettrostatiche, e variazioni di propagazione ionosferica che rendono la simulazione dell'etere molto, molto reale.

Radio Ricetrasmittente Onde Corte per PC e SmartPhone

Dopo esserti registrato qui, puoi scaricatre l'ultima versione 3.0 del programma qui, poi ti serve solo disporre di microfono, altoparlanti o cuffie e una connessione internet di 128 kbit/s, trovi tutte le istruzioni d'uso e installazione in italiano qui, consulta anche la sezione del Forum in Italiano.

Per i neofiti delle onde corte e delle trasmissioni radioamatoriali é bene conoscere qualche regola di comportamento che trovi qui.

L'utilizzo pratico di HamSphere é abbastanza intuitivo, apri il programma inserisci in basso a sinistra il tuo Callsign e codice PIN e clicca a destra su "login", la radio si accende sintonizzata sulla banda dei 40 metri a 7055.00 kHz, ora puoi operare con i vari comandi del tutto simili a una vera radio, per cambiare frequenza ruota con il mouse la grossa manopola del VFO che trovi a sinistra del volume, per passare in trasmissione clicca sul pulsante a destra "PTT", trovi tutte le istruzioni dettagliate per tutti i sistemi operativi nella sezione Supporto HamSphere.

Guarda un video sul funzionamento della nuova App HamSphere per Android :

Trovi altri post Taggati "Radio" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Verifica le difese del tuo PC con un Security Scanner
Proteggi la tua Internet Privacy con una connessione VPN
Pubblica annunci gratis in Italia e nel mondo con Craigslist
Impara le tecniche e metodologie Hacker in 12 lezioni
Migliora online l'apprendimento delle lingue straniere

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

25.02.14

  22:05:43, da Alex   , 2846 parole  
Categorie: Video, Sport, Salute e Medicina

TED - Diana Nyad: Non mollare, non mollare mai !

TED - Diana Nyad: Non mollare, non mollare mai !

TED - Diana Nyad: Non mollare, non mollare mai !

Nella più totale oscurità della notte, punta da meduse, soffocata dell'acqua salata, cantando a se stessa, in preda alle allucinazioni... Diana Nyad ha continuato a nuotare.

Così ha finalmente realizzato l'obiettivo della sua vita di atleta: una traversata estrema, a nuoto, dei 160 km che separano Cuba dalla Florida, all'età di 64 anni !

Ascoltate la sua incredibile storia di forza e determinazione in questa interessante video-presentazione tenuta al recente TEDWomen 2013 :

TED - Diana Nyad: Non mollare, non mollare mai !
( con sottotitoli in Italiano )

Trascrizione integrale del testo :

È la quinta volta che sono qui su questa riva, il litorale cubano, a guardare l'orizzonte lontano, a credere, di nuovo, che ce la farò ad attraversare quel vasto oceano pericolosamente selvaggio. Non solo ho tentato quattro volte, ma i più grandi nuotatori del mondo hanno tentato fin dal 1950, e ancora nessuno ci è mai riuscito.

Il team è orgoglioso dei nostri quattro tentativi. È una spedizione di una trentina di persone. Bonnie è la mia migliore amica, la mia capo-allenatrice, quella che in qualche modo catalizza la volontà, l'ultima briciola di volontà che mi rimane, quando penso di non farcela, dopo tante ore e tanti giorni là fuori. Gli esperti di squali sono i migliori al mondo -- i grandi predatori nelle profondità sotto di me. La cubomedusa, il veleno più mortale di tutto l'oceano, si trova in queste acque, e ne sono quasi morta in un tentativo precedente. Le condizioni stesse, a parte la semplice distanza di più di 160 km in mare aperto-- le correnti, i vorticosi mulinelli e la stessa Corrente del Golfo, la più imprevedibile di tutte le correnti sul pianeta Terra.

Tra l'altro, trovo divertente che prima di questi tentativi, i giornalisti e la gente mi chiedessero spesso: "Ci vai con qualche barca con qualcosa o con qualcuno?" E mi chiedo, ma cos'è che pensano? Che seguirò una sorta di navigazione celestiale, nuotando con un coltello da caccia fra i denti, cacciando pesci e spellandoli vivi, per poi mangiarmeli, e magari portandomi dietro un impianto di desalinizzazione per produrre acqua fresca? (Risate)

Certo che ho un team. (Risate) È un team esperto, coraggioso, traboccante di innovazioni e di scoperte scientifiche, come per tutte le altre importanti spedizioni sul pianeta.

È stato un lungo viaggio. Il dibattito su cosa sia più importante imperversa fin dall'epoca dei Greci. Nella vita non è forse più importante il viaggio che la destinazione stessa? Abbiamo fatto questo lungo viaggio che è stato veramente esaltante. Non abbiamo raggiunto l'altra sponda, eppure il nostro senso di orgoglio e di impegno risoluto, non ci ha mai abbandonati. Quando ho compiuto 60 anni, il sogno era ancora vivo. Avevo tentato quando avevo circa 20 anni, l'ho sognato e l'ho immaginato a lungo. Da Cuba alla Florida, immagino sia la più famosa massa d'acqua che abbiamo sulla Terra oggi. Ed era profonda. Era nel profondo nella mia anima. Quando ho compiuto 60 anni, non si trattava tanto dell'impresa atletica, non era l'ego del "voglio essere la prima". Quello c'è sempre ed è innegabile. Era più profondo. Si trattava di quanta vita mi era rimasta. Siamo onesti, siamo tutti su una strada a senso unico, e cosa facciamo? Cosa faremo andando avanti per non avere rimpianti guardandoci indietro? Durante quest'ultimo anno di allenamento, mi è ronzata nella testa quella citazione di Teddy Roosevelt, tanto per parafrasare, che dice: "Vai pure, vai pure e siediti nella tua comoda sedia e fai il critico, l'osservatore, mentre l'uomo coraggioso sale sul ring e s'impegna, s'insanguina e si sporca, e fallisce ripetutamente, eppure non ha paura, non ha esitazioni e vive la vita con coraggio".

Ovviamente voglio farcela ad attraversare. È l'obiettivo e dovrei essere tanto superficiale da dire che quest'anno, la destinazione è stata anche più bella del viaggio in sé. (Risate) (Applausi) Ma il viaggio stesso ne è valsa la pena. A questo punto, quest'estate, tutti -- scienziati, scienziati dello sport, esperti di resistenza, neurologi, il mio stesso team, Bonnie -- tutti dissero che era impossibile. Semplicemente non si può fare. E Bonnie mi disse: "Però se decidi di intraprendere questo viaggio, sarò con te fino alla fine, ci sarò."

Ed eccoci arrivati. Mentre guardiamo all'orizzonte, in un momento un po' surreale, prima della prima bracciata, in piedi sulla scogliera a Marina Hemingway, la bandiera cubana sventola sopra di noi, tutti i membri del mio team sono nelle loro barche, mani alzate come a dire: "Siamo qui, siamo qui per te", Bonnie e io ci guardiamo e ci diciamo, quest'anno il mantra è -- l'ho usato durante tutto l'allenamento -- 'Trova il modo'. Hai un sogno e hai degli ostacoli davanti a te, come tutti. Nessuno di noi riuscirà mai a vivere questa vita senza angosce, senza agitazioni, e se credi e hai fede, se riesci a farti buttare giù, sapendo come rialzarti e credi chela perseveranza sia una delle grandi qualità umane, troverai il modo. Bonnie mi afferrò le spalle, e disse: "Troviamo il modo di arrivare in Florida".

Così iniziammo, e le 53 ore successive furono un'esperienza di vita intensa, indimenticabile. Euforia estrema, la meraviglia... Non sono una persona religiosa, ma vi dirò, essere nell'azzurro della Corrente del Golfo e, mentre respiri, guardare nell'abisso sotto di te per chilometri e chilometri, e sentire la maestosità di questo pianeta blu su cui viviamo, è sublime. Ho una playlist di circa 85 canzoni, e specialmente nel mezzo della notte, e in quella notte, perché non usiamo luci -- le luci attirano le meduse, gli squali, le luci attirano i pesci esca che a loro volta attirano gli squali, quindi ci inoltriamo nel buio pesto della notte. Non avete mai visto un nero così nero. Non si riescono a vedere i palmi delle proprie mani, e la gente sulla barca, Bonnie e il mio team sulla barca, sentono solo il rumore delle mie bracciate, e sanno dove sono, perché non c'è proprio nessuna visuale. E io sono là fuori nello sballo più completo con la mia playlist. (Risate) Ho una stretta cuffia di gomma quindi non sento niente. Ho gli occhialini e giro la testa 50 volte al minuto, e canto John Lennon, ? Imagine there's no heaven ? ? doo doo doo doo doo ? ? It's easy if you try ? ? doo doo doo doo doo ? Potrei cantare quella canzone mille volte di fila. (Risate) Ma questo è un talento a parte! (Risate) (Applausi) E ogni volta che finisco con ? Ooh, you may say I'm a dreamer but I'm not the only one ? 222. ? Imagine there's no heaven ? E quando "Imagine" di John Lennon finisce per la millesima volta, io ho nuotato esattamente per 9 ore e 45 minuti.

E poi ci sono le crisi. Certo che ci sono. Inizia il vomito, l'acqua di mare, non ti senti bene, porti una maschera anti-meduse che ti dà la migliore protezione. È difficile nuotare con questa maschera. Ti provoca escoriazioni all'interno della bocca, ma ti protegge dai tentacoli. Poi arriva l'ipotermia. L'acqua è a 30 gradi, eppure perdi peso, consumi calorie. Quando ti avvicini alla barca, non ti è permesso toccarla, non ti è permesso uscire dall'acqua, ma Bonnie e il suo team mi passano il cibo e mi chiedono come va, se sto bene. In lontananza io vedo il Taj Mahal. Sono in uno stato di coscienza molto diverso, e mi dico, wow, non avrei mai pensato di imbattermi nel Taj Mahal da queste parti. È magnifico. Quanto ci è voluto per costruirlo? È solo che -- wow. (Risate) Poi abbiamo una regola fondamentale secondo la quale non mi viene mai detto a che punto siamo, perché non sappiamo a che punto siamo. Cosa ti succederà tra questo e quel punto? Cosa succederà al tempo, alle correnti, e - per carità - se vieni punto [da una medusa] quando non pensi di poter essere punto dento questa armatura. Bonnie prese una decisione la mattina del terzo giorno. Stavo soffrendo, ero appesa a un filo e lei mi disse: "Vieni qui". Mi avvicinai alla barca e lei disse: "Guarda, guarda là", e io vidi la luce, perché di giorno è più facile che di notte, e pensai che stesse arrivando il mattino, e vidi una corrente di luce bianca all'orizzonte, e dissi: "Presto sarà mattino." E lei disse, "No, quelle sono le luci di Key West." Mancavanp ancora 15 ore, che per la maggioranza dei nuotatori sarebbero veramente tante. (Risate) (Applausi) Non avete idea di quante sedute di allenamento da 15 ore io abbia fatto.

E in qualche modo, inconsapevolmente, smisi di contare le bracciate, smisi di cantare e di citare Stephen Hawking e i parametri dell'universo, cominciai semplicemente a pensare a questo sogno, al perché, al come. Come ho detto, quando ho compiuto 60 anni, non si trattava della domanda concreta "Puoi farcela?" Quella ha a che fare con le macchinazioni quotidiane. Quella è disciplina, preparazione, e ne possiamo essere fieri. Mentre andavo avanti, però, decisi di concentrarmi sulla frase che si usa di solito: "Puntare alle stelle", nel mio caso: "puntare all'orizzonte". Quando punti all'orizzonte, come ho dimostrato, potresti non arrivare a destinazione, ma che straordinaria formazione di carattere e di spirito ti consente di raggiungere. Quali solide fondamenta riesci a posare mentre punti a quell'orizzonte.

Adesso la riva si avvicina, e solo una piccola parte di me è triste. L'epica odissea sta per finire.

Così tante persone ora mi vengono incontro e dicono, "Cosa viene dopo? Ci piace quell'aggeggio! Quel piccolo tracker che era sul computer? Quando farai la prossima? Non vediamo l'ora di seguire la prossima." Beh, loro sono stati lì solo 53 ore, io ci ho messo degli anni. Quindi non ci sarà un'altra epica odissea nell'oceano.

Ma il punto è, il punto era che ogni giorno della nostra vita è epico, e vi dirò, quando ho messo piede su quella spiaggia, barcollando... e mi ero ripetuta così tante volte in maniera molto pomposa ed egocentrica, quello che avrei detto sulla spiaggia. Quando Bonnie pensò che la gola mi si stesse gonfiando, e portò la squadra medica alla nostra barca per dire che stavo veramente cominciando ad avere problemi a respirare. Altre 12, 24 ore nell'acqua salata, e in un momento di allucinazione pensai di aver sentito la parola tracheotomia. (Risate) Bonnie disse al medico: "Non sono preoccupata che lei non respiri. Se non può parlare quando raggiunge la riva, sarà furiosa." (Risate)

Ma la verità è che tutti quei discorsi che avevo preparato per automotivarmi durante gli allenamenti di nuoto, non c'entravano niente. Fu un momento molto reale, con quel pubblico, con il mio team. Ce l'abbiamo fatta. Non ce l'ho fatta io. Ce l'abbiamo fatta. E non lo dimenticheremo mai. Sarà sempre una parte di noi.

Delle tre cose che ho detto senza riflettere quando siamo arrivati, la prima è stata: "Non mollare, mai e poi mai." Lo vivo di persona. Qual è la frase di Socrate? Essere è fare. Quindi non dico solo a parole 'non mollare mai'. Non ho mollato e a queste parole corrispondono delle azioni precise.

La seconda cosa è che "I sogni si possono inseguire a qualunque età: non sei mai troppo vecchio." 64 anni. Nessuno, indipendentemente dall'età o dal sesso che avesse potuto farlo, lo ha mai fatto. E non ho dubbi: oggi sono nel fiore dei miei anni. (Applausi) Sì. Grazie.

La terza cosa che ho detto sulla spiaggia è stata: "Sembra l'impresa più solitaria del mondo, e in molti modii, naturalmente, lo è. Da un altro punto di vista, però, quello più importante, siamo un team, e se pensate che io sia tosta, dovreste vedere Bonnie." (Risate)

Bonnie, dove sei? Dove sei? Ecco Bonnie Stoll. (Applausi) La mia migliore amica.

La citazione di Henry David Thoreau dice che quando realizzi i tuoi sogni, l'importante non è tanto quello che ottieni ma la persona che sei diventato nel realizzarli. E adesso io sono qui davanti a voi. Tre mesi dopo la fine di quella nuotata. Sono stata da Oprah e sono stata nello Studio Ovale del Presidente Obama. Sono stata invitata a parlare di fronte a gruppi di persone importanti come voi. Ho firmato un meraviglioso e importante contratto per un libro. È tutto fantastico, non lo sminuisco affatto. Sono fiera di tutto questo, ma la verità è che cammino a testa alta perché sono questa persona audace, coraggiosa, e lo sarò ogni giorno, finché avrò vita.

Grazie infinite e godetevi la conferenza.

Grazie. Grazie. Grazie. (Applausi) Grazie. Grazie. Grazie. Grazie. Grazie. Trovate il modo! (Applausi)

Trovi tutti i link ai post "TED Talks" già pubblicati qui sotto :

Elizabeth Gilbert sul genio

Il Cervello in tempo reale: C.deCharms

Al Gore sulle recenti modificazioni climatiche

Matthieu Ricard e l'abitudine alla felicità

Hans Rosling: I dati cambiano la Mentalità

Rebecca Saxe: Come si forma il giudizio morale

Jill Bolte Taylor: Racconto di un Ictus in diretta

Pranav Mistry: Nuove Tecnologie Sesto-Senso

Ramachandran: I Neuroni plasmano la Civiltà

10° Hans Rosling: Ascesa Asiatica come e quando

11° Rob Hopkins: Verso un Mondo senza Petrolio

12° Jamie Oliver: Educazione al Cibo per i Bambini

13° Bertrand Piccard: Avventura a Energia Solare

14° Dan Barber: Mi sono innamorato di un pesce

15° Aimee Mullins: L'opportunità delle avversità

16° Dan Buettner: Come vivere fino a 100 anni

17° Eric Topol: Il futuro senza fili della Medicina

18° James Randi demolisce le Frodi Paranormali

19° Richard Sears: Pianificare la fine del petrolio

20° Si può "affamare" il cancro con la dieta ?

21° Helen Fisher: Perché amiamo e tradiamo

22° Tan Le: Cuffia per leggere le onde cerebrali

23° J.Assange: Il mondo ha bisogno di Wikileaks

24° Hans Rosling: Cresce la popolazione globale

25° Derek Sivers: Tenetevi per voi i vostri obiettivi

26° C. Anderson: I Video stimolano l'Innovazione

27° Stefano Mancuso: L'intelligenza delle piante

28° Steven Johnson: Da dove provengono le Idee

29° Brian Skerry: Splendore e Orrore degli Oceani

30° Kristina Gjerde: Leggi Acque Internazionali

31° Marcel Dicke: Mangiare insetti: perché no ?

32° Amber Case: Siamo diventati tutti dei Cyborg

33° Hanna Rosin: I dati sull'ascesa delle Donne

34° N. Hertz: Quando non dare ascolto agli esperti

35° Patricia Kuhl: il Genio linguistico dei Bambini

36° Hans Rosling: Lavatrice magica e rivoluzione

37° Cynthia Breazeal: Arrivano i Personal Robot

38° M.Jakubowski progetta Macchine open source

39° H.Fineberg: Siamo pronti per la Neo-evoluzione?

40° Eli Pariser: Attenti alle " Gabbie di Filtri " in rete

41° Stephen Wolfram: Calcolare la teoria del tutto

42° Hong: Automobili per conducenti non vedenti

43° Alice Dreger: Il destino è scritto nell'anatomia

44° D.Kraft: Il futuro della Medicina é nelle App

45° C.Seaman: Fantastiche Foto dei Ghiacci Polari

46° Dave deBronkart: Vi presento l'e-Patient Dave

47° Fischer: Un Robot che vola come un Uccello

48° Julian Treasure: 5 modi per ascoltare meglio

49° M.Pagel: Le Lingue hanno cambiato l'Umanità

50° Huang: La democrazia soffoca la crescita economica ?

51° Bruce Schneier: Il miraggio della Sicurezza

52° Resnick: Benvenuti alla rivoluzione genomica

53° Pamela Meyer: Come smascherare i bugiardi

54° Anna Mracek: Un aereoplano che puoi guidare

55° Christoph McDougall: Siamo nati per correre ?

56° Yves Rossy: In volo con Jetman

57° Daniel Wolpert: La vera ragione del Cervello

58° Plait: Come proteggere la Terra dagli asteroidi

59° Y.Medan: Chirurgia a Ultrasuoni senza Bisturi

60° Britta Riley: Un Orto nel mio Appartamento

61° Antonio Damasio: Comprendere la Coscienza

62° Clay Shirky: Perché SOPA è una cattiva Idea

63° Mikko Hypponen: 3 tipi di Attacchi Informatici

64° Peter van Uhm: Perché ho scelto un fucile

65° Shawn Achor: Il segreto per lavorare meglio

66° Kevin Allocca: Perché i Video diventano Virali

67° Vijay Kumar: Robot che Volano e Cooperano

68° Susan Cain: Il potere degli introversi

69° Paul Snelgrove: Un Censimento dell'Oceano

70° Sherry Turkle: Siamo tutti Connessi ma Soli ?

71° Lisa Harouni: Un'introduzione alla Stampa 3D

72° Brain Greene: Il nostro è l'unico Universo ?

73° Hans Rosling: Religioni e Bambini

74° Tali Sharot: Naturale inclinazione all'Ottimismo

75° William Noel e il codice perduto di Archimede

76° P. Diamandis: L'abbondanza è il nostro futuro

77° M.Banzi: Arduino Immaginazione Open-source

78° M.Little: Test per il Parkinson con 1 Telefonata

79° Peter Norvig: La classe di 100 000 studenti

80° J.Enriquez: I nostri figli di una specie diversa ?

81° D.Koller: Imparare dall'Istruzione Web Online

82° S.Sankar: La nuova simbiosi Uomo-Computer

83° Andrew Blum: Cos'è veramente Internet ?

84° Carl Schoonover: Come guardare nel Cervello

85° Maurizio Seracini: La vita segreta dei dipinti

86° Killingsworth: Essere felice ? Stai nel presente

87° Schwartzberg: Natura, Bellezza e Gratitudine

88° E.Sirolli: Volete aiutare qualcuno ? State zitti !

89° A.Cuddy: Il linguaggio corporeo mostra chi sei

90° Amy Tan: La Creatività e il Processo Creativo

91° C.Shirky: Come Internet trasformerà il governo

92° E.Jorgensen: Il BioHacking puoi farlo anche tu

93° Michael Dickinson: Come Vola una Mosca

94° Elon Musk: La mente dietro Tesla e SpaceX

95° C. Mota: Giocare con i Materiali Intelligenti

96° D.Hillis: Internet puó bloccarsi, serve Piano B

97° Sergey Brin: Perché creare i Google Glass ?

98° Todd Humphreys: Come ingannare un GPS

99° P.Singer: " Altruismo Efficace " come e perché

100° Rodney Brooks: Perché ci affideremo ai Robot

101° D.Wolpert: La vera ragion d'essere del cervello

102° Kelly McGonigal: Come farsi amico lo Stress

103° Russell Foster: Perché Dormiamo ?

104° McCallum: Aiuti Tecnologici per Non Vedenti

105° R.D'Andrea: Potenza Atletica dei Quadricotteri

106° G.Giudice: L'Universo é sul filo di un rasoio ?

107° Hypponen: La NSA ha tradito la Fiducia di tutti

108° Rose George: I segreti del Trasporto Marittimo

109° M.Annunziata: La nuova era dell'Internet Industriale

110° S.Herculano: Cos'ha di speciale il cervello umano ?

111° Diana Nyad: Non mollare, non mollare mai !


Trovi altri post Taggati "Video" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Filtro Web per minori: Come bloccare i contenuti per adulti
Scrivere la Musica sul PC in un Foglio Musicale Virtuale
Fisica - Corsi online gratuiti dalle migliori Università
Come Automatizzare la Scrittura di Frasi e Testi ripetitivi
Come puoi registrare Video + Audio delle chiamate Skype

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

23.02.14

  23:19:38, da Alex   , 922 parole  
Categorie: Servizi, Strumenti, Risorse

Relatività e Meccanica Quantistica: Corso Web SAPIENZA

Relatività e Meccanica Quantistica: Corso Web SAPIENZA

Aggiornamento post 11.03.13 Inizo Corso 10 Marzo 2014

Finalmente anche una Università Italiana si é decisa a creare corsi online gratuiti, é la Sapienza di Roma che ha da poco annunciato il primo corso in lingua italiana, si tratta di un corso di Fisica del XX secolo, con la Relatività e la Meccanica Quantistica che hanno combiato la nostra visione del mondo.

Se vuoi partecipare anche tu al Video Corso Online di 8 settimane, allora devi solo semplicemente inscriverti online al prossimo corso La visione del mondo della Relatività e della Meccanica Quantistica di Carlo Cosmelli, che inizierà il prossimo 10 Marzo 2014.

Guarda qui in alto a destra, la bella e dettagliata video-introduzione al corso della durata di 7 minuti :

Relatività e Meccanica Quantistica: Corso Web SAPIENZA

La fisica del XX secolo, con le teorie della relatività e della meccanica quantistica, ha cambiato radicalmente la visione del mondo che ci circonda. Dallo spazio e tempo assoluti e indipendenti si è passati ad una descrizione di un mondo in cui distanze ed intervalli di tempo dipendono da chi le osserva, in cui l’ordine di accadimento di due eventi non è univoco, in cui la velocità del tempo segnato da un orologio dipende da quali corpi si trovino vicino.

Nel microscopico si è invece abbandonata la descrizione della fisica classica, magari caotica, ma sempre deterministica, per arrivare ad una descrizione probabilistica, in cui gli stati e le proprietà del mondo microscopico non sono determinati, a priori, intrinsecamente, ma acquisiscono realtà solo se vengano misurati o se entrino in contatto con altri “oggetti”.

L’abbandono della realtà locale, del fatto cioè che le azioni esercitate in un luogo, per particolari sistemi, possono avere effetti istantanei su oggetti a distanze virtualmente infinite, stravolgono la descrizione di un mondo che fino al secolo scorso sembrava sensato e ragionevole.

Nel corso verranno descritte le principali caratteristiche di queste due teorie, di come abbiano cambiato il concetto del nostro universo e delle possibilità di conoscerlo, e di come abbiano influito nella vita quotidiana.

Relatività e Meccanica Quantistica: Corso Web SAPIENZA

Di seguito il programma delle 8 settimane del corso La visione del mondo della Relatività e della Meccanica Quantistica :

1 Lezione: La concezione del mondo alla fine dell’800. Viviamo in uno spazio assoluto e in un tempo assoluto. Si è spiegato “quasi tutto”. Esistono leggi deterministiche per conoscere lo stato di un sistema semplice, e leggi probabilistiche per i sistemi "complicati".

2 Lezione: In realtà non tutto torna. La velocità della luce non si somma come dovrebbe fare secondo Galileo. Un corpo molto caldo dovrebbe emettere energia infinita. Gli atomi sono tutti identici, perché?

3 Lezione: A. Einstein, La Teoria della Relatività speciale, 1905. Lo spazio e il tempo non sono assoluti. La velocità della luce è una costante universale. Tutte le leggi della fisica hanno la stessa forma. Non si può definire la contemporaneità assoluta di due eventi. E=mc^2 .

4 Lezione: A. Einstein, La teoria della Relatività Generale, 1916. Lo spazio-tempo in cui viviamo non solo non è assoluto, ma non è neanche piatto (euclideo). Lo spazio è curvo, e la curvatura è causata dalle masse dei corpi. La luce si può muovere secondo una linea curva. Vicino ai corpi gli orologi vanno più veloci, e le distanze si accorciano. Il GPS senza le correzioni relativistiche non funzionerebbe.

5 Lezione: La Meccanica Quantistica (1900-1927), un lavoro condotto da decine di scienziati in più di trent’anni. La prima idea di Planck (1900). L’intuizione di Einstein (1905).

6 Lezione: La Meccanica Quantistica nell’interpretazione di Copenaghen (1927). Nel mondo microscopico lo stato di un sistema non può essere descritto da posizione e velocità.

7 Lezione: La funzione d’onda: un “fantasma” (?) che descrive completamente lo stato di un sistema fisico. La conoscenza è intrinsecamente probabilistica.

8 Lezione: Gli effetti visibili: assenza di proprietà definite. Coesistenza di più proprietà inconciliabili. Heisenberg e Il Principio di Indeterminazione. L’effetto tunnel.

9 Lezione: La non località della realtà.

10 Conclusioni: Il mondo com’è: una realtà o una comoda descrizione?

Dopo una semplice iscrizione avrai libero accesso a tutti i materiali del corso, Video lezioni, Esercitazioni, Documenti .PDF e Presentazioni .PPT, Wiki, Forum, etc.

Questo é solo uno dei 532 Corsi attualmente prodotti da 107 prestigiose Università partner e offerti gratuitamente da Coursera, una nuovo portale Web che aggrega i migliori corsi universitari su Web, per saperne di piú su come funziona leggi due post precedenti: TED Talks - Peter Norvig: La classe di 100 000 studenti e TED Talks - D.Koller: Imparare dall'Istruzione Web Online.

Con Coursera puoi imparare da professori di fama mondiale, guardare conferenze e presentazioni di grande qualità, e migliorare la tua conoscenza attraverso esercizi interattivi, collaborando con una comunità globale che ad oggi conta oltre 5 milioni di studenti.

I corsi offerti da Coursera sono progettati per aiutarti a assimilare piú facilmente il materiale didattico, sarai in grado di imparare al tuo ritmo, e lavorare sul tuo programma, verificando la tua conoscenza e rafforzando i concetti attraverso esercizi interattivi.

Quando entri in una classe Coursera potrai partecipare a una comunità globale di oltre 5 milioni di studenti, in qualsiasi momento sarai in grado di porre domande, dare suggerimenti, e ottenere un feedback sugli argomenti del corso da colleghi ed esperti del settore, guarda qui sotto l'Infografica che riassume tutti i numeri della vertiginosa crescita di Coursera in soli due anni di vita :

Relatività e Meccanica Quantistica: Corso Web SAPIENZA
[ clicca qui per ingrandire ]

Trovi altri post Taggati "Universita" facendo una ricerca in archivio, o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Filtro Web per minori: Come bloccare i contenuti per adulti
Scrivere la Musica sul PC in un Foglio Musicale Virtuale
Fisica - Corsi online gratuiti dalle migliori Università
Come Automatizzare la Scrittura di Frasi e Testi ripetitivi
Come puoi registrare Video + Audio delle chiamate Skype

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

<< 1 ... 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 ... 314 >>