20.01.09

  da Alex   , 724 parole  
Categorie: Servizi, Programmi, Strumenti, Risorse

Google Earth I - Ottimizzare il Funzionamento della Cache

Google Earth I - Ottimizzare il Funzionamento della Cache

Quando visualizzi una località in Google Earth, il programma archivia contemporaneamente sul PC nella sua memoria cache tutti i relativi dati cartografici ( ad esclusione dei valori di elevazione ), in modo tale che quando successivamente rivisualizzi un area già visitata in precedenza, non devi piú scaricare nuovamente gli stessi dati dal server, é sufficiente recuperarli localmente dalla memoria cache del PC.

Esistono due tipologie ben distinte di memoria cache locale :

# Cache Memoria: sono i dati memorizzati nella RAM di sistema. Queste informazioni possono essere recuperate molto rapidamente, ma svaniscono quando si esce dal programma Google Earth o viene a mancare l'alimentazione elettrica spegnendo il PC.

# Cache su disco: sono i dati memorizzati sul disco rigido, che restano intatti anche dopo l'uscita dal programma Google Earth. Quindi, se disponi di dati nella cache su disco per una determinata area geografica, quando torni a visualizzarla in futuro, GE carica le immagini e i dati direttamente dalla cache su disco, molto più velocemente che se dovesse scaricarli nuovamente dal server.

Puoi impostare a piacere le dimensioni di questi due file di cache, vai nel menú "Strumenti" -> "Opzioni" -> scheda "Cache" che vedi sopra ( clicca sull'immagine per ingrandire ).

I valori massimi che puoi impostare sono 500 MB di Cache Memoria e 2 GB ( 2000 MB ) di Cache su disco, in questo modo Google vuole ovviamente limitare la tua capacità di scaricare e archiviare facilmente su disco grandi aree geografiche.

Se hai spazio disco disponibile, devi sicuramente impostare la dimensione della Cache su disco sul valore massimo di 2 GB, mentre il valore ottimale per la Cache Memoria dipende dala quantità di RAM che hai installata sul tuo PC, se hai una percentuale relativamente piccola di RAM ( 512 MB - 1 GB ), imposta non piú di 100-200 MB, perchè un valore superiore potrebbe ostacolare le prestazioni del sistema, su PC moderni con 2 GB o più di RAM, la dimensione della cache di 500 MB non dovrebbe causare alcun problema.

I dati relativi alla Cache su disco vengono memorizzati ( se utilizzi le impostazioni predefinite ) nella cartella C: \ Users \ your_user_name \ AppData \ Local \ Google \ GoogleEarth di Windows Vista, e nella cartella C: \ Documents and Settings \ your_user_name \ Local \ AppData \ Google \ GoogleEarth di Windows XP.

Due distinti file compongono la Cache su disco : dbCache.dat che contiene i dati effettivi, e dbCache.dat.index, che presumibilmente è il file con l'indice dei dati.

Puoi cancellare tutti i dati della cache su disco utilizzando il tasto "Cancella cache su disco", in questo modo elimini tutti i dati ma mantieni i file, per eliminare completamente i file, devi effettuare il Log-out dal server, menu "File" -> "Disconnessione dal server" e poi fai clic sul tasto "Elimina file cache", in alternativa chiudi il programma Google Earth e copia / elimina questi due file direttamente dalla cache directory.

Per quale motivo dovrei eliminare o copiare i file Cache su disco ?

Per due buoni motivi :

# 1 - Se hai inavvertitamente danneggiato gli archivi o riscontri problemi con la grafica di Google Earth, Google consiglia di eliminare i file della cache su disco per correggere eventuali problemi.

# 2 - È possibile e spesso molto utile effettuare una "pre-cache" dei dati cartografici relativi a una particolare area di interesse, per poi copiarli in una diversa directory del disco rigido.

Quando successivamente vuoi guardare la stessa area geografica con Google Earth, devi solo ricopiare i file nella directory originale, in questo modo Google Earth preleverà i dati dal disco rigido molto più velocemente che scaricandoli di nuovo dal server.

Se sei fortunato e disponi costantemente di una connessione internet molto veloce, per te questa procedura non é certo necessaria, ma se hai una connessione lenta, questa tecnica può accelerare enormemente i tempi di visualizzazione.

Inoltre se desideri utilizzare Google Earth su un computer portatile, in un luogo senza connessione Internet, utilizzare i dati della cache è l'unica opzione possibile, Google Earth accede e utilizza i dati della cache quando non è disponibile una connessione Internet.

Un ultima possibilità é quella di copiare queste cache di dati da un computer a un altro.

Nel prossimo post della serie "Google Earth" vedremo come Archiviare Manualmente la Cartografia.

Trovi altri post Taggati "Google Earth" qui.

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Condividere una sorgente video con molte applicazioni
TED: video diffondere idee e conoscenze da tutto il mondo
Gadget e Accessori Tecnologici innovativi a prezzi modici
Sintonizza e ascolta dal tuo PC un ricevitore a onde corte
Collezione completa di programmi portatili per chiave USB

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

19.01.09

  da Alex   , 209 parole  
Categorie: Archivi

Per chi li avesse persi, post già pubblicati e archiviati...

Per chi li avesse persi, post già pubblicati e archiviati...

Copia i tuoi siti web preferiti su disco e naviga off-line
"Consulti spesso informazioni su specifici siti web per lavoro o per interesse personale, e vorresti poterne avere una copia a disposizione sul tuo disco per navigare off-line quando sei in viaggio o non hai a disposizione..."

Nuovo lettore "Zen" per la tua biblioteca digitale
"Digital Editions é un nuovo approccio alla lettura e archiviazione dei tuoi ebook e documenti PDF. Sviluppato con Flash Player 9, é leggerissimo ( solo 2.5 MB ), si apre in 1 secondo e presenta un design grafico "Zen"

Crea facilmente filmati audio-video dallo schermo del PC
"Se hai necessità di spiegare a qualcuno come usare un programma o un servizio online per il PC, puó essere molto difficile farlo utilizzando solo parole. Diventa invece tutto piú facile e comprensibile se utilizzi uno..."

Consulta l'enciclopedia Wikipedia in italiano sul tuo iPod
"Se vuoi aggiungere al tuo amato iPod, oltre all'ascolto della tua musica preferita, anche la possibilità di consultare ovunque ti trovi l'enciclopedia Wikipedia, allora devi provare Encyclopodia, un programma gratuito che..."

Cosa é il Foto GeoTagging e come si utilizza
"Il GeoTagging associa a qualunque oggetto o servizio (reale o virtuale), precise informazioni sul suo posizionamento sulla terra tramite coordinate geografiche e altri dati come altezza e velocità, in modo da..."

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

17.01.09

  da Alex   , 247 parole  
Categorie: Servizi, Foto, Risorse

Quadri al Museo del Prado su Google Maps e Google Earth

Ammirare un Velazquez o un Rembrandt in un luogo come il bellissimo Museo del Prado a Madrid è un’esperienza unica e irripetibile.

Ma ora grazie alla tecnologia di Google Earth e Google Maps puoi andare oltre, puoi navigare tra le riproduzioni dei capolavori del Prado osservandoli fin nei minimi dettagli, come il tocco delle pennellate o le crepe nella vernice, guarda il video sopra di presentazione.

Le immagini di queste opere hanno una definizione di circa 14.000 milioni di pixel, ovvero circa 1.400 volte superiore rispetto a quella di una ottima fotocamera da 10 megapixel, inoltre su Google Earth potrai vedere una spettacolare riproduzione in 3D del museo.

Prova a visualizzare l’arte in un modo nuovo, apri Google Earth, seleziona il livello Edifici in 3D nel pannello in basso a sinistra, e digita “Prado” nella casella di ricerca, sarai trasportato alla ricostruzione in 3D del museo, dove potrai cliccare sull’icona per visualizzare e ammirare i capolavori a schermo intero.

In alternativa puoi utilizzare anche Google Maps, fai clic qui, seleziona un dipinto ed esegui lo zoom per vedere l'opera d'arte in tutto il suo splendore ad altissima risoluzione.

Trovi tutti gli altri post Taggati "Arte" qui.

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
SEAGAME - Videogioco Online Interattivo Multigiocatore
Foto Blog racconta l'attualità con Immagini Sorprendenti
Cronometrare Eventi e Attività con un Multi Timer per PC
Converti online con un solo click 40 Unità di Misura
Come leggere i Codici Quick Response con il Telefonino

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

16.01.09

  da Alex   , 192 parole  
Categorie: Servizi, Risorse, Sport, Salute e Medicina

Fitness: leggi online " Women's Health " e " Men's Health "

Fitness: leggi online Women's Health e Men's Health Fitness: leggi online Women's Health e Men's Health
[ clicca sulle immagini per sfogliare ]

Se ti piace il Fitness e vuoi rimanere sempre aggiornato con le ultime tecniche e tendenze made in USA per migliorare i tuoi allenamenti e le tue prestazioni, ora puoi leggere gratis online alcune annate ( 2006 - 2008 compresi anche molti numeri recentissimi come quelli che vedi sopra ) delle due famosissime riviste specializzate dedicate esclusivamente al Fitness " Women's Health " e " Men's Health ".

Per chi non le conoscesse " Women's Health " e " Men's Health " sono una fonte privilegiata di informazioni a 360° riguardo tutto quello che concerne la resistenza aerobica, resistenza muscolare, potenza muscolare, flessibilità, velocità, coordinazione motoria, alimentazione sportiva e composizione corporea con relazione alla massa grassa / magra.

Avevo già parlato in generale di questa nuova possibilità di lettura online di molte riviste USA nel post precedente Ricerca e Leggi gratis Online migliaia di Riviste Americane.

Trovi altri post Taggati "Sport" qui.

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Archivia e condividi testi, audio e video per sempre gratis
Come trovare le reti WiFi e ottenere informazioni utili
Copia Wikipedia sul laptop e consultala ovunque off-line
Cerca le immagini disegnandole sullo schermo
Leggi i testi delle canzoni mentre le ascolti sul player

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

15.01.09

  da Alex   , 204 parole  
Categorie: Programmi, Strumenti, Risorse

I migliori 33 programmi Open Source gratis su CD

I migliori 33 programmi Open Source gratis su CD

TheOpenCD é una intera raccolta di 33 programmi Open Source accuratamente selezionati, garantiti e mantenuti nella versione italiana, dal Centro di Competenza per l'open source ed il software libero del Politecnico di Torino.

Puoi liberamente scaricare tutti e 33 i programmi come immagine ISO CD [605 MB] o anche singolarmente navigando direttamente online il contenuto di TheOpenCD e scaricando solo i programmi di tuo interesse.

TheOpenCD contiene una completa raccolta di applicazioni comprendente :

Grafica # Ufficio # Multimedia # Internet

Educativi # Giochi # Utilità

Per ogni programma sono disponibili tre schede informative, una per presentare il software, una per mostrare alcuni screen shot, una per il materiale aggiuntivo come documentazione e plug-in. A margine delle schede i collegamenti per installare il software e per raggiungere il sito originale.

Per maggiori informazioni e approfondimenti puoi leggere la recensione fatta da Punto Informatico, dove vengono analizzati in dettaglio tutti e 33 i programmi del progetto TheOpenCD.

Trovi altri post Taggati "Programmi" qui.

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Identifica e localizza in tempo reale le Navi su Google Maps
Visualizzare Opere d'Arte con la Tecnologia Google Maps
Controlla più Computer con un solo Mouse e Tastiera
Banca dati Tours + Tracce GPS per le tue attività Outdoor
Una pagina Web per ciascun Essere Vivente sulla Terra

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

1 ... 234 235 236 ...237 ... 239 ...241 ...242 243 244 ... 324