15.12.17

  da Alex   , 488 parole  
Categorie: Servizi, Risorse, Tecnologia

Test comparativo Batterie AA Litio, Alcaline, Zinco-carbone

Test comparativo Batterie AA Litio, Alcaline, Zinco-carbone
[ clicca qui per ingrandire ]

Aggiornamento post 27.09.12

Le Batterie o Pile a stilo formato AA, sono le piú utilizzate in assoluto negli strumenti elettronici portatili, e in commercio sono disponibili con molte marche piú o meno note, e prezzi variabilissimi che peró non sempre rispecchiano il rapporto qualità / prezzo.

Marche molto note e care che dovrebbero garantire risultati e prestazioni migliori, spesso non sono all'altezza se comparate con altre marche molto meno note a buon mercato.

Proprio per comparare prezzi e prestazioni delle tante Pile a stilo formato AA presenti sul mercato, é stato effettuato un esaustivo e rigoroso test comparativo indipendente, il Project Battery Showdown.

Sono state testate 30 diverse Pile a stilo formato AA di tutte e tre le tipologie costruttive: Alcaline, al Litio e Zinco-carbone.

Una pila Zinco-carbone tipo AA ha una capacità di circa 400–900 mAh, a seconda dalle condizioni di test, e sono in genere indicate come pile per "uso generico". Le pile Zinco-cloruro in genere hanno una carica di circa 1-1.5 Ah, e sono vendute come pile a "lunga durata" (havy duty).

Le pile Alcaline da 1.7Ah a 3 Ah costano poco più che le pile zinco-cloruro ma durano decisamente di più.

Le pile al Litio sono prodotte per strumenti che consumano molta potenza, come ad esempio le fotocamere digitali, dove il loro costo più alto è commisurato alla loro più lunga durata.

Test comparativo Batterie AA Litio, Alcaline, Zinco-carbone

A differenza di precedenti test con vari dispositivi digitali come fotocamere, giocattoli o torce, é stato deciso di fare un test metodico utilizzando una corrente di scarica costante, questo ha permesso di misurare l'energia esatta immagazzinata nella batteria.

Il test comparativo é stato suddiviso in due per simulare realisticamente differenti condizioni di utilizzo :

Test 1 - Basso assorbimento ( fai scorrere la lunga pagina ) con scarica costante a 200 mA per rappresentare un assorbimento leggero tipico di un giocattolo, lettore CD/MP3, torcia o altro.

Test 2 - Alto assorbimento ( fai scorrere la lunga pagina ) con scarica costante a 1000 mA per rappresentare un assorbimento pesante tipico di una macchina fotografica digitale o altro apparato elettronico simile che necessita di molta potenza per previ periodi.

Test comparativo Batterie AA Litio, Alcaline, Zinco-carbone



Sorprendentemente, la vincitrice di questa prova è stata la... Batteria Alcalina Ikea, seguita da altre batterie discount, la batteria Ikea ha erogato più di 2200mAh, e costa solo 20 centesimi di euro in confezioni da 10, leggi tutti i risultati del Test 1 a Basso assorbimento e Test 2 a Alto assorbimento.

Test comparativo Batterie AA Litio, Alcaline, Zinco-carbone

Sempre riguardo l'utilizzo corretto delle batterie, leggi anche Come prolungare la durata della batteria del tuo cellulare e 11 Trucchi per Allungare la Vita delle tue Batterie al Litio

Trovi altri post Taggati "Batterie" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Scienze politiche - Corsi gratuiti dalle migliori Università
Come Memorizzare piú Velocemente Testi e Informazioni
Come creare Film e Animazioni in 3D gratis sul tuo PC
Rimuovi il rumore di fondo nelle chiamate VoIP, Skype, etc.
Converti la tua Fotocamera Digitale in uno Scanner

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

05.12.17

  da Alex   , 269 parole  
Categorie: Servizi, Strumenti, Risorse

Misurare l'Area di qualsiasi Superficie con Google Mappe

Misurare l'area di qualsiasi superficie con Google Mappe
Misurare l'area di qualsiasi superficie con Google Mappe

Aggiornamento post 24.03.12

Se utilizzi già Google Maps per le tue ricerche geografiche e i tuoi itinerari stradali, sai bene che si tratta del miglior strumento cartografico gratuito disponibile online, e molto probabilmente anche tra quelli con i dati cartografici piú aggiornati, per questo motivo sono ormai moltissimi i servizi e gli strumenti specializzati che sfruttano le sue grandi potenzialità.

Google Planimeter é un nuovo semplice ma efficace strumento per calcolare rapidamente l'area di un qualsiasi poligono ( grande o piccolo ) da disegnarsi direttamente sulla cartografia di Google Maps, ottenendo istantaneamente il valore della superficie espressa in sei unità di misura, vedi esempio immagine sopra e animazione sotto.

Misurare l'area di qualsiasi superficie con Google Mappe



Utilizzare Google Planimeter é molto semplice, dopo averlo aperto nel tuo browser, devi solo :

1 - Trascinare la mappa con il mouse, e zoomare sull'area desiderata

2 - Cliccare sulla mappa per inserire in sequenza i punti corrispondenti ai vertici del poligono ( per correggere / cancellare usa i 2 pulsanti sulla destra "Delete Last Point" e "Clear All Points"

3 - Il valore dell'area corrispondente delimitata dai punti è mostrata sotto in , ettari, km², piedi², acri e miglia².

Se i programmi di mappe e cartografia in generale sono di tuo interesse, leggi anche Come usare Google Earth senza Connessione Internet.

Trovi altri post Taggati "Mappe" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Esplora anche gli Oceani con il nuovo Google Earth 5.0
Come stampare grandi Poster da semplici Foto e Disegni
Simulatore di Volo Parapendio con Google Earth Plugin
Impara le Tecniche su come aggirare la Censura Internet
Cercare e Trovare facilmente Informazioni sulle Persone

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

10.10.17

  da Alex   , 661 parole  
Categorie: Servizi, Risorse, Tecnologia

Batterie ricaricabili al Litio: Come incrementare la durata

Batterie ricaricabili al Litio: Come incrementare la durata

Batterie ricaricabili al Litio: Come incrementare la durata

Aggiornamento post 13.05.13

PC portatili, Telefonini, Palmari, Smartphone, MP3 player, praticamente tutti i piú recenti apparecchi elettronici portatili oggi utilizzano accumulatori al litio, una tecnologia sotto molti aspetti superiore rispetto alla precedente generazione al nichel-cadmio.

Tutte le tue attività elettroniche quando sei in movimento sono in un modo o nell'altro condizionate dalla durata delle batterie, per questo dovresti conoscere bene quali comportamenti possono allungare o accorciare di molto l'autonomia e la stessa vita degli accumulatori al litio.

Una delle migliori risorse disponibili per rispondere a qualsiasi quesito tecnico sulle batterie in generale é Battery University, che come dice il nome é una vera e propria università dove puoi approfondire nei minimi dettagli tutte le tecnologie dei vari tipi di accumulatori, ma anche imparare le procedure e i trucchi per migliorare e prolungare la loro durata.

La Batteria agli ioni di litio lavora sul movimento degli ioni tra gli elettrodi positivo e negativo, e in teoria questo processo dovrebbe funzionare all'infinito ma i cicli di scarica / carica, le temperature elevate e l'invecchiamento dei componenti diminuiscono le prestazioni nel tempo.

Dato che le batterie sono utilizzate spesso in condizioni ambientali difficili, i produttori adottano un approccio conservativo e specificano la vita della maggior parte degli accumulatori agli ioni di litio in 300 - 500 cicli di scarica / carica.

Il conteggio dei cicli di scarica / carica non è sempre un fattore determinante perché una scarica può variare molto se totale o parziale, e non esistono standard ben definiti riguardo la definizione concorde su quello che costituisce un ciclo.

La prestazione di una batteria è misurata in Capacità, anche la sua Resistenza interna e Corrente di auto-scarica sono fattori importanti, ma con le moderne Batterie Li-ion rivestono una importanza minore nel predire la fine del ciclo di vita della batteria.

Il grafico qui sotto illustra un test effettuato in laboratorio su 11 batterie nuove da 1500 mAh per smartphone, rispetto alla capacità nominale ( 100% ) tutte e 11 le batterie testate mostrano una capacità iniziale di 88-94 %, e dopo 250 cicli di scarica completa presentano una diminuzione della capacità di carica pari al 73-84 %.

Batterie ricaricabili al Litio: Come incrementare la durata

Anche se una batteria nuova dovrebbe fornire una capacità di carica pari al 100 % durante il primo anno di vita, il test sopra conferma che è comune vedere una capacità iniziale ben inferiore a quella nominale, inoltre, i produttori tendono a sopravvalutare le prestazioni delle loro batterie ben sapendo che pochi clienti si lamenteranno subito di questo fatto.

In modo simile a un dispositivo meccanico che si consuma più velocemente con un utilizzo pesante, così vale per la profondità di discarica ( DoD ) che determina il conteggio dei cicli, minore è la scarica ( basso DoD ), più a lungo durerà la batteria, quindi se possibile, evita di scaricare completamente spesso la batteria.

Le scariche parziali vanno bene, non c'è effetto memoria e la batteria non ha bisogno di cicli periodici di scarica completa per prolungarne la vita, se non quello di calibrare l'indicatore del programma che gestisce una batteria intelligente una volta ogni 2/3 mesi, la tabella sotto evidenzia chiaramente come le discariche parziali riducano lo stress sulla batteria e ne prolungano di molto i cicli di vita utile :

Batterie ricaricabili al Litio: Come incrementare la durata

Identico discorso vale per la temperatura di utilizzo e di immagazzinaggio, la tabella sotto riporta la perdita di capacità in un anno a differenti temperature medie e percentuali di carica :

Batterie ricaricabili al Litio: Come incrementare la durata

Per approfondire ulteriori aspetti tecnici leggi l'articolo originale in inglese, mentre per dei consigli piú pratici leggi il post precedente 11 Trucchi per Allungare la Vita delle tue Batterie al Litio.

Sempre riguardo l'utilizzo corretto delle batterie, leggi anche il post precedente Come prolungare la durata della batteria del tuo cellulare.

Trovi altri post Taggati "Batterie" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Android App: Controllare gli Additivi alimentari nei Cibi
Musica MP3 da scaricare gratis: 5 Album completi [ # 58 ]
Come puoi verificare il livello di Sicurezza delle Password
Android App: Localizza / Mappa dati Antenne reti GSM / 3G
NeuroEtica & NeuroScienze: Video Corso Penn University

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

05.10.17

  da Alex   , 213 parole  
Categorie: Servizi, Programmi, Strumenti, Foto, Risorse

Come stampare grandi Poster da semplici Foto e Disegni

Come stampare grandi Poster da semplici Foto e Disegni

Aggiornamento post 01.02.09

Hai una bella Foto, una Immagine o un Disegno e vorresti poter realizzare da solo e velocemente un Poster di una certa dimensione per abbellire una parete, come fai ?

No, non vai dal fotografo, usi semplicemente la tua normale stampante con fogli A4 e il programma gratuito anche in Italiano PosteRazor, con cui in pochi minuti puoi creare facilmente poster di qualsiasi dimensione partendo da una semplice foto, immagine o disegno, che verrà stampato su comuni fogli A4 di una normale stampante.

Guarda il video con la facile procedura da seguire per usare PosteRazor :

Per quanto riguarda il tipo di immagini utilizzabili, dimensioni, formati e altre informazioni tecniche trovi tutto nelle Caratteristiche.

Qui puoi scaricare gratuitamente PosteRazor per Windows, OSX e Linux.

Se vuoi provare un altro programma simile a PosteRazor, leggi il post precedente : Crea e Stampa grandi Poster da una Foto in pochi Click

Trovi altri post Taggati "Foto" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Android App: Sport Tracker analizza e migliora allenamenti
Technology Review: Identificare le Tecnologie Emergenti
Multitasking e Produttività: Cosa succede nel tuo Cervello
Indirizzo MAC scheda rete LAN + WiFi: Come modificarlo
Elettrocardiogramma: Simulatore per studio e ricerca ECG

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

30.09.17

  da Alex   , 664 parole  
Categorie: Strumenti, Risorse, Salute e Medicina

Guida Hacker per il Tè - Conoscerlo e prepararlo al meglio

Guida Hacker per il Tè - Conoscerlo e prepararlo al meglio

Tutti i tipi di provengono dalla pianta Camellia sinensis, se bevi qualcosa che non proviene da questa pianta ( camomilla, menta, etc. ) non è Tè.

Bianco, Verde, Oolong, Giallo, Nero e anche il Tè postfermentato provengono tutti dalla stessa pianta Camellia sinensis ed il tipo di Tè è determinato dai metodi di trasformazione utilizzati sulle foglie dopo la raccolta.

Il Tè contiene L-teanina, un aminoacido psicoattivo che favorisce l'acutezza mentale, la combinazione di L-teanina e Caffeina crea una sensazione stimolante di "coscienza consapevole".

Il Tè puó essere preparato in qualsiasi tipo di contenitore lasciando in infusione le foglie direttamente in acqua calda per un determinato tempo, che devono essere poi rimosse prima assaporarlo.

Più sono ossidate le foglie di Tè, più alta dovrebbe essere la temperatura dell'acqua di infusione.

In aggiunta alla Caffeina, il Tè contiene un aminoacido chiamato L-teanina, diversi studi in Giappone e nel Regno Unito hanno dimostrato che il consumo di 50 mg. di L-teanina aumenta l'attività delle onde alfa nel cervello, il massimo effetto si verifica circa 80 minuti dopo il consumo.

Questa quantità è l'equivalente di circa tre tazze di Tè, le onde alfa corrispondono a uno stato mentale rilassato ma attento, ed é una parte importante dell'attenzione selettiva, la capacità di scegliere di prestare attenzione a qualcosa ed evitare le distrazioni di altri stimoli.

Guida Hacker per il Tè - Conoscerlo e prepararlo al meglio

Questo rende il Tè uno strumento importante per mantenere perspicacia e acutezza mentale per le ore di lavoro al PC, le prestazioni a tarda notte, o per superare quelle difficili ore del mattino.

Dovresti già sapere che il Tè confezionato in bustine é possibilmente da evitare, di bassa qualità, spesso miscelato e contenente aromi vari, scegli, acquista e fatti invece consigliare il tuo Tè preferito in un dei tanti Negozi di Tè.

Guida Hacker per il Tè - Conoscerlo e prepararlo al meglio

Tutti i Tè provengono dalla Camellia sinensis (foto sopra), Bianco, Verde, Oolong, Giallo, Nero e Tè postfermentato provengono tutti da questa pianta.

Il Tè sfuso può essere immerso più volte, alcuni qualità di Tè possono essere immerse 20 o più volte, il sapore è progressivamente estratto dalle foglie con ogni susseguente infusione.

Quando acquisti il Tè cerca aziende che offrono informazioni sulla sua provenienza, come è stato lavorato, chi lo ha coltivato e soprattutto, quando il Tè è stato raccolto.

Un Tè fresco dovrebbe avere al massimo due anni, un Tè leggermente ossidato potrebbe diventare stantio più velocemente, conserva il Tè al riparo dalla luce, aria calda e qualsiasi odore/profumo intenso.

Riguardo alle modalità di infusione, assicurati che il Tè possa fluire liberamente attraverso l'acqua, questo esclude bustine di Tè, minuscoli cestini di infusione per Tè, filtri-uova per Tè, etc. preferibilmente versa l'acqua direttamente sopra il Tè e poi filtra prima di bere.

A seconda del tipo di Tè, nell'infusione ci sono due variabili importanti a cui é necessario prestare attenzione: la temperatura dell'acqua e il tempo di infusione.

Molto importante é utilizzare acqua buona, il Tè è 98% acqua e un'acqua clorata ne rovinerebbe completamente il gusto.

In generale per i Tè molto ossidati serve un'acqua piú calda, comunque vale sempre la pena di fare qualche esperimento variando temperatura dell'acqua e tempo di infusione per scoprire il mix ottimale.

Se il tuo Tè è amaro, riduci la temperatura di infusione, se è troppo debole, aumenta la quantità di foglie di Tè utilizzato o aumenta il tempo di infusione.

Qui sotto trovi una tabella con alcune lineee guida :

Guida Hacker per il Tè - Conoscerlo e prepararlo al meglio

Non è necessario essere precisissimi con le temperature, per 95° bollire l'acqua, toglierla dal fuoco e attendere circa un minuto, per le temperature inferiori attendere qualche minuto più a lungo.

Guida Hacker per il Tè - Conoscerlo e prepararlo al meglio

Per altre informazioni sulla cultura del Tè visita l' Associazione Italiana Cultura del Tè.

[fonte:World of Tea]

Trovi altri post Taggati "Guide" qui, o fai una ricerca in archivio.

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Condividere una sorgente video con molte applicazioni
TED: video diffondere idee e conoscenze da tutto il mondo
Gadget e Accessori Tecnologici innovativi a prezzi modici
Sintonizza e ascolta dal tuo PC un ricevitore a onde corte
Collezione completa di programmi portatili per chiave USB

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

1 2 ...3 ... 5 ...7 ...8 9 10 11 12 ... 323