« Musica MP3 da scaricare gratis: 5 Album completi [ # 63 ]Montagna amica: Prevenzione e Sicurezza in Montagna »

Costa Concordia: Traccia completa Rotta Nave GPS + AIS

10.01.13

  da Alex   , 469 parole  
Categorie: Servizi, Strumenti, Video

Costa Concordia: Traccia completa Rotta Nave GPS + AIS

Costa Concordia: Traccia completa Rotta Nave GPS + AIS

Aggiornamento post 18.01.12

Segui l'ultimo viaggio della Costa Concordia sulla mappa in diretta
[ Fonte dati: Localizza e Identifica in Mare Navi e Imbarcazioni ]

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Come Skipper, Ecologista e appassionato del mare e della natura mi preme far conoscere alcune informazioni tecniche che riguardano questa tragedia del mare.
Non giudico, mi limito a riportare e divulgare informazioni e dati oggettivi inconfutabili che pochi "mass media" italiani hanno pubblicato.

Sulla base di queste informazioni poi ciascuno puó dedurre e decidere i propri convincimenti riguardo le responsabilità di questo tragico evento con perdita di vite umane.

Il video riportato qui sotto [ fonte Sky News / QPS ] riporta la traccia cartografica completa della rotta seguita dalla Costa Concordia sulla base delle posizioni GPS trasmesse e registrate dal Sistema di Identificazione Automatica AIS ( definito anche come Transponder o Transceiver ), per approfondire leggi il post Identifica e localizza in tempo reale le Navi su Google Maps.

[ fonte Sky News / QPS ]

Come si puó vedere in dettaglio nella parte destra dell'immagine in alto, la nave al momento dell'impatto viaggiava ad una velocità di 15 nodi, assurda e incomprensibile per un avvicinamento alla costa di notte anche per una piccola barca da diporto.

Dopo l'impatto osservando la traccia, i cambi di direzione prua nave, e la sua velocità, si puó solo desumere con buona approssimazione che la propulsione sia esclusivamente avvenuta per "abbrivo" ( inerzia in decelerazione ) fino ad esaurire tutta l'energia, fermando completamente la nave.

A questo punto la nave immobile sull'acqua con prua orientata a nord-est, ha lentamente iniziato una virata a dritta scarrocciando ( movimento perpendicolare rispetto alla linea di chiglia, dovuto alla componente laterale del vento sulla struttura emersa dell'imbarcazione ) senza controllo, fino ad andare lentamente ad incagliarsi nel punto dove ora si trova.

Guardando il filmato nella fase di scarroccio, non c'é nessuna evidenza di rotazione dell'asse nave dovuto all'utilizzo delle ancore.

QPS ha anche creato una presentazione in 3D dell'incidente della Costa Concordia, il filmato è stato creato utilizzando software professionali come QINSy e Fledermaus, i dati sono derivati dalla rete AISLIVE, un modello a bassa risoluzione del fondale marino, un'immagine satellitare Bing, orografia a bassa risoluzione da CGIAR e il modello di nave acquistata da The Studio 3D.

Costa Concordia: Traccia completa Rotta Nave GPS + AIS

A seguire una video-ricostruzione tridimensionale della rotta nave effettuata con Google Earth.

Per finire ecco recenti immagini satellitari Digital Globe quasi surreali, la Costa Concordia appare come un modellino e non la cruda realtà...

Costa Concordia: Traccia completa Rotta Nave GPS + AIS
[clicca qui per ingrandire]

Costa Concordia: Traccia completa Rotta Nave GPS + AIS
[clicca qui per ingrandire]

Trovi altri post Taggati "Mare" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Singolarità Tecnologica: Nuove Intelligenze Super Umane
Android App: Controllare gli Additivi alimentari nei Cibi
NeuroEtica & NeuroScienze: Video Corso Penn University
Museo Rijks Amsterdam: 125K Capolavori Olandesi Online
TED Talks - Carl Schoonover: Come guardare nel Cervello

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

5 commenti

Commento from: Arianna Hotel [Visitatore]
Arianna Hotel

Incredibile, arriva sulla costa spinta dal vento. Sembrava una marcia indietro voluta. Ma se non c’è alcuna giravolta dovuta all’ancora, quando è che questa è venuta giu? E come mai non incide sul movimento della nave?

20.01.12 @ 22:50
Commento from: Ottavio Emanuele [Visitatore]
Ottavio Emanuele

A me sembra che abbia fatto uso dell’elica di prua per girare la nave sfruttando anche vento e corrente. Chissà se funzionavano?

22.01.12 @ 21:22
Commento from: Ottavia [Visitatore]  
Ottavia

Ma perchè al minuto 2:15 circa del video qui sopra [Fonte:Sky News] la nave torna indietro??

23.01.12 @ 10:36
Commento from: Alex [Membro]  
Alex

@Arianna l’ancora é stata calata solo dopo che la nave sia andata ad incagliarsi da sola nel punto dove ora si trova.

@Ottavio dopo l’impatto la nave ha perso qualsiasi tipo di propulsione, il movimento sull’acqua é stato solo dovuto all’abbrivo e scarroccio.

@Ottavia come scritto sopra la nave torna indietro a causa dello scarroccio.

23.01.12 @ 12:23
Commento from: giordanomonese [Visitatore]
giordanomonese

ho visto un’altro video con la traccia satellitare dove si vede la virata a destra, qui invece si vede la traccia con la virata a sinistra. faccio fatica a capire come è andata, anche perchè come sappiamo non c’era alcun motore termico o elettrico che funzionasse, perciò finito l’abbrivio poteva solo scarocciare, per fortuna c’era vento dal mare; è comunque andata bene perchè si è incagliata su un basso fondale, se fosse andata avanti senza questa casuale e provvidenziale virata saremmo qui a piangere centinaia di vittime.

29.01.12 @ 19:25