« Open Hardware Monitor - Controllo Funzionamento PCMusica MP3 da scaricare gratis: 5 Album completi [ # 54 ] »

TED Talks - M.Little: Test per il Parkinson con 1 Telefonata

09.08.12

  13:09:28, da Alex   , 1717 parole  
Categorie: Strumenti, Video, Ricerca, Salute e Medicina

TED Talks - M.Little: Test per il Parkinson con 1 Telefonata

TED Talks - M.Little: Test per il Parkinson con 1 Telefonata

TED Talks - M.Little: Test per il Parkinson con 1 Telefonata

In questa interessante video-presentazione tenuta al recente TED 2012, Max Little, un ricercatore di matematica applicata presso il Massachusetts Institute of Technology, presenta il suo lavoro sull'analisi della voce nell'ambito del progetto Parkinson’s Voice Initiative ( traduzione automatica in italiano qui ).

Il team di Max Little ha sviluppato uno strumento semplice e efficace che utilizza un software di analisi dello spettro vocale per rilevare i segnali premonitori del Parkinson, con una precisione del 99 per cento.

Contribuisci anche tu con la tua voce a fornire le informazioni vocali necessarie per costruire una grande banca dati vocale mondiale, con cui elaborare un sistema per lo screening del Parkinson e monitorare piú facilmente i sintomi di questa malattia debilitante.

Tutto quello che devi fare é una semplice telefonata anonima di tre minuti, trovi tutte le informazioni nelle FAQ.

TED Talks - M.Little: Test per il Parkinson con 1 Telefonata
( con sottotitoli in Italiano )

Trascrizione integrale del testo
Io faccio matematica applicata, e un problema curioso per chi fa matematica applicata è che siamo come i consulenti aziendali. Nessuno sa che diavolo facciamo. Oggi vi darò qualche indicazione per cercare di spiegarvi quello che faccio.

una delle attività più umane. Ci piacciono i grandi balletti e il tip tap, lo vedrete più avanti. Il balletto richiede delle capacità straordinarie, grande competenza, e probabilmente un certo livello di idoneità che potrebbe benissimo avere una componente genetica. Purtroppo, i disturbi neurologici come il morbo di Parkinson distruggono gradualmente queste straordinarie capacità, come sta accadendo al mio amico Jan Stripling, ai suoi tempi, un virtuoso del ballo. Con il tempo sono stati fatti grandi progressi nei trattamenti. Tuttavia, ci sono 6,3 milioni di persone nel mondo che soffrono di questo disturbo e devono vivere con debolezze incurabili, tremori, rigidità e altri sintomi che lo accompagnano; quindi quello di cui abbiamo bisogno sono strumenti oggettivi per rilevare il disturbo prima che sia troppo tardi. Dobbiamo essere in grado di misurare la progressione in maniera oggettiva, e in sostanza, l'unico modo per sapere se esiste una cura, è trovare una misura oggettiva che offra una risposta certa.

Ma con il morbo di Parkinson e altri disturbi del movimento è frustrante, non ci sono marcatori biologici, quindi non ci sono analisi del sangue da fare, e la cosa migliore che abbiamo a disposizione è un test neurologico di 20 minuti. Si deve andare in clinica a farlo. È molto costoso, e significa che al di fuori dei test clinici non lo si fa mai. Non lo si fa mai.

E se i pazienti potessero fare questo test a casa? Si risparmierebbero un pesante viaggio in clinica. E se i pazienti potessero fare quel test da soli? Nessun bisogno di personale costoso, dato che, comunque, ci vogliono 300 dollari per farlo in una clinica neurologica.

Quello che voglio proporre è un modo inconsueto con cui possiamo provare a farlo, perché almeno in un certo senso, siamo tutti maestri come il mio amico Jan Stripling.

Qui abbiamo un video delle corde vocali che vibrano. Queste sono sane e appartengono a qualcuno che sta parlando. Noi possiamo immaginarci come ballerini vocali perché dobbiamo coordinare tutti gli organi vocali quando produciamo suoni, e di fatto abbiamo i geni per farlo. Il FoxP2, per esempio, Come nel ballo, ci vuole una allenamento straordinario. Pensate al tempo che un bambino necessita per imparare a parlare. Dal suono possiamo tracciare la posizione della corda vocale mentre vibra. Come gli arti sono colpiti dal Parkinson, lo sono anche gli organi vocali. In basso vedete un esempio di tremore irregolare della corda vocale. Si vedono gli stessi sintomi identici. Si vedono il tremore vocale, la debolezza e la rigiità. Il discorso diventa più pacato e più ansimante dopo un po', e questo è uno dei sintomi.

Questi effetti vocali possono essere abbastanza impercettibili in alcuni casi, ma con qualunque microfono digitale, e un software di analisi vocale di precisione abbinato alle più recenti tecnologie di apprendimento automatico, che oggi sono molto avanzate, possiamo quantificare esattamente in quale stadio, tra la salute e la malattia, si trovi una persona, utilizzando i soli segnali vocali.

Questi test a base vocale, come si posizionano rispetto ai test clinici? Sono entrambi non invasivi. Il test neurologico non è invasivo. Utilizzano entrambi l'infrastruttura esistente. Non si devono creare nuovi generi di ospedali. E sono entrambi accurati. Inoltre, i test basati sulla voce non hanno bisogno di esperti. Si possono auto-somministrare. Sono veloci, richiedono al massimo 30 secondi. Sono molto economici, e sappiamo tutti quello che succede. Quando una cosa diventa molto economica, può essere portata su larga scala. Allora, ecco gli obiettivi straordinari che credo possiamo raggiungere. Possiamo ridurre le difficoltà logistiche dei pazienti. Non c'è bisogno di andare in clinica per i controlli di routine. Si possono fare controlli frequenti per ottenere dati oggettivi. Si possono fare reclutamenti di massa a basso costo per i test clinici, e per la prima volta si possono fare screening a livello di popolazione. Abbiamo l'opportunità di cominciare a cercare i primi biomarcatori del disturbo prima che sia troppo tardi.

Facendo oggi i primi passi in questa direzione, stiamo lanciando la Parkinson's Voice Initiative. Con Aculab e PatientsLikeMe, puntiamo a registrare un ampio numero di voci nel mondo per raccogliere dati sufficienti e cominciare ad affrontare questi obiettivi. Abbiamo numeri telefonici locali accessibili a 750 milioni di persone. Chiunque, sano o affetto da Parkinson, può chiamare, a basso costo, e lasciare una registrazione per pochi centesimi, e sono felice di annunciare che abbiamo già raggiunto il 6% del nostro obiettivo in sole 8 ore. Grazie. (Applausi) (Applausi)

Tom Rielly: Max, prendendo questi campioni,

diciamo di 10 000 persone, sarete in grado di dire chi è sano e chi non lo è? Cosa otterrete da questi campioni?

Max Little: Sì. Sì. Quello che succederà è che, durante la chiamata, dovrete indicare se siete affetti dal morbo o meno. TR: Bene. ML: Vedi, qualcuno potrebbe non farcela. Potrebbero non passarlo. Ma riceveremo numerosi dati campione che verranno raccolti dalle circostanze più diverse, ed è ottenerli in circostanze diverse che conta perché dobbiamo cercare di appianare i fattori di disturbo, e cercare i reali marcatori del disturbo.

TR: Quindi adesso siete precisi all'86% vero?

ML: Molto meglio. Il mio studente Thanasis, devo citarlo perché ha fatto un lavoro fantastico, ora ha provato che funziona anche sulle reti cellulari, permettendo a questo progetto di arrivare al 99% di precisione.

TR: 99. È un bel miglioramento. Questo significa che la gente sarà in grado -- ML: (Ride) TR: La gente sarà in grado di chiamare da telefono cellulare e fare il test, e le persone con il Parkinson potranno chiamare, registrare la loro voce, e poi il loro medico potrà controllare i progressi e vedere come procede la malattia.

ML: Assolutamente.

TR: Grazie infinite. Max Little.

ML: Grazie, Tom. (Applausi)

Trovi tutti i link ai post "TED Talks" già pubblicati qui sotto :

Elizabeth Gilbert sul genio

Il Cervello in tempo reale: C.deCharms

Al Gore sulle recenti modificazioni climatiche

Matthieu Ricard e l'abitudine alla felicità

Hans Rosling: I dati cambiano la Mentalità

Rebecca Saxe: Come si forma il giudizio morale

Jill Bolte Taylor: Racconto di un Ictus in diretta

Pranav Mistry: Nuove Tecnologie Sesto-Senso

Ramachandran: I Neuroni plasmano la Civiltà

10° Hans Rosling: Ascesa Asiatica come e quando

11° Rob Hopkins: Verso un Mondo senza Petrolio

12° Jamie Oliver: Educazione al Cibo per i Bambini

13° Bertrand Piccard: Avventura a Energia Solare

14° Dan Barber: Mi sono innamorato di un pesce

15° Aimee Mullins: L'opportunità delle avversità

16° Dan Buettner: Come vivere fino a 100 anni

17° Eric Topol: Il futuro senza fili della Medicina

18° James Randi demolisce le Frodi Paranormali

19° Richard Sears: Pianificare la fine del petrolio

20° Si può "affamare" il cancro con la dieta ?

21° Helen Fisher: Perché amiamo e tradiamo

22° Tan Le: Cuffia per leggere le onde cerebrali

23° J.Assange: Il mondo ha bisogno di Wikileaks

24° Hans Rosling: Cresce la popolazione globale

25° Derek Sivers: Tenetevi per voi i vostri obiettivi

26° C. Anderson: I Video stimolano l'Innovazione

27° Stefano Mancuso: L'intelligenza delle piante

28° Steven Johnson: Da dove provengono le Idee

29° Brian Skerry: Splendore e Orrore degli Oceani

30° Kristina Gjerde: Leggi Acque Internazionali

31° Marcel Dicke: Mangiare insetti: perché no ?

32° Amber Case: Siamo diventati tutti dei Cyborg

33° Hanna Rosin: I dati sull'ascesa delle Donne

34° N. Hertz: Quando non dare ascolto agli esperti

35° Patricia Kuhl: il Genio linguistico dei Bambini

36° Hans Rosling: Lavatrice magica e rivoluzione

37° Cynthia Breazeal: Arrivano i Personal Robot

38° M.Jakubowski progetta Macchine open source

39° H.Fineberg: Siamo pronti per la Neo-evoluzione?

40° Eli Pariser: Attenti alle " Gabbie di Filtri " in rete

41° Stephen Wolfram: Calcolare la teoria del tutto

42° Hong: Automobili per conducenti non vedenti

43° Alice Dreger: Il destino è scritto nell'anatomia

44° D.Kraft: Il futuro della Medicina é nelle App

45° C.Seaman: Fantastiche Foto dei Ghiacci Polari

46° Dave deBronkart: Vi presento l'e-Patient Dave

47° Fischer: Un Robot che vola come un Uccello

48° Julian Treasure: 5 modi per ascoltare meglio

49° M.Pagel: Le Lingue hanno cambiato l'Umanità

50° Huang: La democrazia soffoca la crescita economica ?

51° Bruce Schneier: Il miraggio della Sicurezza

52° Resnick: Benvenuti alla rivoluzione genomica

53° Pamela Meyer: Come smascherare i bugiardi

54° Anna Mracek: Un aereoplano che puoi guidare

55° Christoph McDougall: Siamo nati per correre ?

56° Yves Rossy: In volo con Jetman

57° Daniel Wolpert: La vera ragione del Cervello

58° Plait: Come proteggere la Terra dagli asteroidi

59° Y.Medan: Chirurgia a Ultrasuoni senza Bisturi

60° Britta Riley: Un Orto nel mio Appartamento

61° Antonio Damasio: Comprendere la Coscienza

62° Clay Shirky: Perché SOPA è una cattiva Idea

63° Mikko Hypponen: 3 tipi di Attacchi Informatici

64° Peter van Uhm: Perché ho scelto un fucile

65° Shawn Achor: Il segreto per lavorare meglio

66° Kevin Allocca: Perché i Video diventano Virali

67° Vijay Kumar: Robot che Volano e Cooperano

68° Susan Cain: Il potere degli introversi

69° Paul Snelgrove: Un Censimento dell'Oceano

70° Sherry Turkle: Siamo tutti Connessi ma Soli ?

71° Lisa Harouni: Un'introduzione alla Stampa 3D

72° Brain Greene: Il nostro è l'unico Universo ?

73° Hans Rosling: Religioni e Bambini

74° Tali Sharot: Naturale inclinazione all'Ottimismo

75° William Noel e il codice perduto di Archimede

76° P. Diamandis: L'abbondanza è il nostro futuro

77° M.Banzi: Arduino Immaginazione Open-source

78° M.Little: Test per il Parkinson con 1 Telefonata


Trovi altri post Taggati "Video" facendo una ricerca in archivio o una ricerca per immagini ( clicca sulle immagini per leggere i post ).

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Filtro Web per minori: Come bloccare i contenuti per adulti
Scrivere la Musica sul PC in un Foglio Musicale Virtuale
Fisica - Corsi online gratuiti dalle migliori Università
Come Automatizzare la Scrittura di Frasi e Testi ripetitivi
Come puoi registrare Video + Audio delle chiamate Skype

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

No feedback yet

Lascia un commento


Your email address will not be revealed on this site.
  
(For my next comment on this site)
(Allow users to contact me through a message form -- Your email will not be revealed!)