« Audio Mixer DJ Professionale per Musica dal vivo su PCCome scegliere e prenotare i migliori posti in Aereo »

TED Talks - Jamie Oliver: Educazione al Cibo per i Bambini

25.02.10

  09:55:27, da Alex   , 3232 parole  
Categorie: Video, Risorse, Ricerca

TED Talks - Jamie Oliver: Educazione al Cibo per i Bambini

In questa interessante presentazione vincitrice del recente premio TED, il famoso Chef Inglese Jamie Oliver attraverso le storie di vita raccolte durante il suo progetto anti-obesità ad Huntington, nel West Virginia, ci parla della necessità di contrastare la nostra ignoranza sul cibo, e in particolare quella dei bambini.

TED Talks - Jamie Oliver: Educazione al Cibo per i Bambini
(con sottotitoli in Italiano)

Trascrizione integrale del testo
Purtroppo, nei 18 minuti che passerò con voi, cinque americani ancora in vita moriranno a causa del cibo che mangiano.

Jamie Oliver. Ho 34 anni. Vengo dall'Essex, in Inghilterra, e negli ultimi sette anni ho lavorato senza sosta per salvare vite a modo mio. Non sono un dottore, ma uno chef; non ho attrezzature costose né conoscenze mediche. Uso piuttosto l'informazione, la formazione.

Credo profondamente che il potere del cibo abbia un ruolo primario nelle nostre case, e ci avvicini al meglio della vita. Dobbiamo fare i conti con un'orribile realtà, oggi. America, stai toccando il fondo. Questa è una delle nazioni meno sane al mondo.

Posso chiedere di alzare la mano a chi di voi ha figli in questa sala? Su le mani, per favore. Zie, zii, tutti ... Su le mani. Anche zie e zii. La maggior parte di voi. OK. Noi adulti delle ultime quattro generazioni, abbiamo "regalato" ai nostri figli una speranza di vita inferiore a quella dei loro genitori. I vostri figli vivranno una vita dieci anni più breve della vostra a causa del panorama alimentare che gli abbiamo costruito attorno. Due terzi di questa stanza, oggi, in America, sono statisticamente sovrappeso o obesi. Voi no, voi siete a posto, ma arriveremo anche a voi, non preoccupatevi.

Dico bene? Le statistiche sui probemi di salute sono chiare, molto chiare. Viviamo col terrore di assassinii, omicidi, morte. Comunque lo chiamiate, è sempre in prima pagina sui giornali e alla CNN. Ma guardate gli omicidi in fondo alla lista, per l'amor di Dio. Appunto.

Tutte le barre rosse sono malattie legate alla dieta. Ogni dottore, ogni specialista potrà dirvelo. È un fatto. Le malattie di carattere alimentare sono il più spietato dei killer negli Stati Uniti, attualmente. È un problema globale, una catastrofe che sta spazzando via il mondo. L'Inghilterra è appena dietro di voi, come al solito.

Sapevo che erano vicini, ma non così vicini. Occorre una rivoluzione. Messico, Australia, Germania, India, Cina, tutti hanno enormi problemi di obesità e salute. Pensate al fumo. Oggi come oggi costa molto meno dell'obesità. Americani, l'obesità vi costa il 10% della spesa sanitaria. 150 miliardi di dollari all'anno. E tra 10 anni saranno il doppio. 300 miliardi di dollari all'anno. Siamo onesti, gente: non ce li avete tutti questi soldi.

Sono venuto per lanciare una rivoluzione alimentare nella quale credo davvero profondamente. Ne abbiamo bisogno. È arrivato il momento. Siamo in una fase critica. L'ho fatto per sette anni. Ho provato a farlo negli Stati Uniti per sette anni. La situazione va presa in mano ora. Sono andato nell'occhio del ciclone, in West Virginia, lo stato meno sano degli USA. O almeno lo era l'anno scorso. Ne abbiamo uno nuovo quest'anno, ma ne parleremo la prossima stagione.

Huntington, West Virginia. Bella città. Volevo dare un cuore e un'anima e un volto, quelli del vostro pubblico, alle statistiche cui siamo tanto abituati. Voglio presentarvi alcune delle persone che mi stanno a cuore. Il vostro pubblico. I vostri figli. Voglio mostrarvi una foto della mia amica Brittany. Ha 16 anni. Le restano solo sei anni da vivere a causa del cibo che ha ingerito. Lei è la terza generazione di americani a crescere senza quella "cultura del cibo" che veniva trasmessa a scuola o a casa, la terza dopo sua madre e la madre di sua madre. Le restano sei anni di vita. Si sta divorando il fegato.

Stacy, della famiglia Edward. Gente, questa è una famiglia normale. Stacy fa del suo meglio, ma è di terza generazione anche lei; non le hanno mai insegnato a cucinare né a scuola né a casa. È una famiglia di obesi. Justin, 12 anni e 160 chili. Tormentato dai bulli, Dio mio! La figlia, Katie, ha 4 anni. È obesa prima ancora di andare alle elementari. Marissa. Sta bene. È una di voi. Ma sapete una cosa? Suo padre era obeso e le è morto tra le braccia. E anche il secondo uomo più importante della sua vita, suo zio, è morto di obesità. Adesso il suo patrigno è obeso. Il fatto è che l'obesità e le malattie legate alla dieta non feriscono solo le persone che ne soffrono, ma tutti i loro amici, le famiglie, fratelli e sorelle.

Il pastore Steve, una fonte di ispirazione. Uno dei miei primi alleati ad Huntington, nel West Virginia. Lui vede le estreme conseguenze del problema, perché seppellisce la gente. E ne ha abbastanza. Ne ha abbastanza di seppellire i suoi amici, la sua famiglia, la sua comunità. D'inverno, muoiono il triplo di persone. Ne ha abbastanza. Queste sono malattie prevenibili. Quindi è uno spreco di vita. Per inciso, ecco come li seppelliscono. Non siamo pronti a cose simili. Non possono nemmeno uscire dalla porta, dico sul serio. Non li trasportano. Li sollevano col muletto.

Io vedo il problema come un triangolo. Questo è il nostro panorama alimentare. È necessario che lo capiate. Probabilmente avete già sentito tutto questo, ma ripercorriamolo brevemente. Negli ultimi 30 anni, che cosa ha strappato il cuore a questa nazione? Siamo onesti. È stata la vita moderna.

Iniziamo con la strada. I fast food hanno dominato l'intera nazione. Lo sappiamo. I grandi marchi sono tra i poteri più forti di questa nazione. E così i supermercati. E così le grandi aziende. 30 anni fa, il cibo era perlopiù consumato fresco e prodotto localmente. Ora è "lavorato" più che mai, pieno di additivi, ingredienti extra e conoscete il resto della storia. La dimensione delle porzioni è naturalmente un problema enorme. Le "etichette" sono un problema enorme. Le etichette, in questa nazione, sono una vergogna. Vogliono auto...vogliono autocontrollarsi. L'industria vuole controllarsi da sola. Con l'aria che tira? Non se lo meritano. Come puoi dire che un cibo ha pochi grassi, con tutto lo zucchero che contiene?

Casa. Il problema più grande è che la casa, che era il cuore, il luogo in cui tramandare il cibo e la cultura del cibo, che faceva la nostra società. Ora non è più così. E, sapete, man mano che lavoriamo e la vita cambia, e si evolve, come sempre, dobbiamo osservare il problema olisticamente -- fermarci un momento e ristabilire un equilibrio. Ma non succede, da 30 anni non succede più. Voglio mostrarvi una situazione considerata normale ai nostri giorni. La famiglia Edward.

(Video) Jamie Oliver: Parliamo un po'. Questa è la roba che attraversa il corpo tuo e della tua famiglia ogni settimana. È importante che tu capisca che questa roba ucciderà presto i tuoi figli. Come ti senti?

Stacy: Molto triste e depressa in questo momento. Voglio che i miei figli riescano nella vita, e questo non li aiuterà. Li sto uccidendo.

JO: Sì, esatto, li stai uccidendo. Ma possiamo fermare tutto questo. Normale. Andiamo nelle scuole, la mia specialità. OK. Scuole. Che cos'è la scuola? Chi l'ha inventata? Qual è il suo scopo? La scuola è stata inventata per dotarci degli strumenti che ci rendano creativi, facendoci fare cose meravigliose, guadagnare da vivere, ecc., ecc., ecc. Ma è rimasta immutata per molto tempo. OK? Non l'abbiamo fatta evolvere perché rispondesse alla catastrofe sanitaria in America. La maggior parte dei ragazzi - 31 milioni al giorno, per la precisione - mangiano a scuola due pasti al giorno, molto spesso, colazione e pranzo, per 180 giorni all'anno. Potremmo quindi dire che il cibo scolastico è piuttosto importante viste le circostanze.

Prima della mia invettiva, che certo state aspettando tutti...

c'è una cosa che devo dire, ed è cruciale nel cambiamento che, si spera, avverrà nei prossimi tre mesi. Ai cuochi e alle cuoche d'America dico: mi offro come loro ambasciatore. Non li sto sminuendo, affatto. Fanno del loro meglio. Davvero. Ma fanno quel che è stato detto loro, che è sbagliato. Il sistema è gestito soprattutto da contabili. Non ci sono abbastanza specialisti nel settore, se ce ne sono. Ed è un problema. Se non siete esperti di cibo, e sempre più a corto di denaro, non riuscite a essere creativi, immergervi nel problema e adottare soluzioni creative. Se siete contabili che firmano le carte, la vostra sola opzione, in queste circostanze, è comprare schifezze che costino meno.

La realtà è questa: la dieta quotidiana dei vostri figli è spazzatura, è iper-lavorata, senza cibo fresco a sufficienza. Non immaginate la quantità di additivi, numeri E , ingredienti che contiene... Non ci sono abbastanza verdure. Le patatine fritte sono considerate verdura. La pizza a colazione. Non hanno nemmeno le posate! Coltelli e forchette? No, troppo pericolosi. Hanno le forbici, in classe, ma niente coltelli e forchette. E a mio modo di vedere, mangiare senza forchette e coltelli significa sostenere, a livello statale, il cibo-spazzatura, che si tiene in mano. Perché sì, questo è cibo-spazzatura. Carne trita, hamburger, wurstel, pizza, roba del genere. Il 10% della spesa sanitaria, come ho detto prima, è destinato all'obesità. E raddoppierà. Non stiamo insegnando ai nostri figli come si mangia. Non esiste il diritto a insegnare la cultura del cibo ai ragazzi delle elementari o delle superiori. Non insegniamo niente ai nostri figli sul cibo. Questa è una piccola clip di una scuola elementare, una situazione molto comune in Inghilterra.

Video: Chi sa cos'è questo?

Bambino: Patate. Jamie Oliver: Patate? Pensi che siano patate? Sapete cos'è questo? Sapete cos'è? Bambino: Broccoli?

JO: E questo? Il nostro vecchio amico. Cos'è questo, tesoro? Bambina: Sedano.

JO: No. Secondo te? Bambino: Cipolla. JO: Cipolla? No.

Jamie Oliver: Così capite immediatamente quanto poco i bambini sappiano del cibo.

Video: JO: Chi conosce questo? Bambino: Uh, pera. JO: Secondo te? Bambino: Non lo so. JO: Se i bambini non sanno che cos'è, non la mangeranno mai.

JO: Normale. Inghilterra e America, Inghilterra e America. E cosa ha risolto il problema? Due sessioni da un'ora. Dobbiamo introdurre nelle scuole la cultura alimentare. Punto e basta.

Voglio parlarvi di una cosa, di una cosa che in un certo senso simboleggia il dramma in cui ci troviamo, gente. OK? Voglio parlarvi di una cosa "semplice" come il latte. Ogni ragazzo ha diritto al latte, a scuola. I vostri figli berranno latte a colazione e a pranzo. Giusto? Avranno due bottiglie, ok? Di solito è così. Ma il latte non è più buono abbastanza. Perché qualche pezzo grosso dell'industria, e non fraintendetemi, io sostengo il latte, ma qualcuno, in qualche consiglio aziendale, ha probabilmente sborsato un bel po' di soldi perché si stabilisse che con molti coloranti, additivi e zucchero nel latte più bambini lo berranno.

Adesso naturalmente faranno tutti così. L'industria delle mele stabilirà che se fanno mele al toffee, più bambini le vorranno. Capite cosa intendo dire? Per me, non c'è bisogno di dolcificare il latte. Lo zucchero è ovunque. Conosco nei dettagli i vari ingredienti. È ovunque. Nemmeno il latte si è salvato dai problemi del mondo moderno. Ecco il nostro latte. Il nostro cartone. Qui dentro c'è quasi altrettanto zucchero che nelle vostre caramelle preferite. E i bambini ne bevono 2 cartoni al giorno. Perciò, lasciate che vi mostri. Abbiamo un ragazzo, qui, che sta assumendo otto cucchiai di zucchero al giorno. Questa è la vostra settimana. Questo è il vostro mese. Mi sono preso la libertà di portarvi i cinque anni di latte zuccherato delle elementari. Ora, non so voi, ma viste le circostanze, qualunque giudice al mondo, osservando le prove e le statistiche, giudicherebbe qualsiasi governo colpevole di abuso di minori. Ne sono convinto.

Ora, se venissi qui, come vorrei poter fare, con in mano la cura per l'AIDS o il cancro, fareste carte false per contattarmi. Be', tutte queste cattive notizie si possono evitare. E questa è la buona notizia. Si possono evitare facilmente. Pensateci, abbiamo un problema, dobbiamo ricominciare. Ma allora cosa dobbiamo fare? Ecco il punto. Non può venire da una parte sola. Serve ripartire e creare un cambiamento reale, tangibile, che mi permetta di guardarvi negli occhi e dire, "Tra 10 anni la storia delle vite dei vostri figli, la felicità-- e non dimentichiamo, siete intelligenti se mangiate bene, sapete che vivrete più a lungo - tutta quella roba, sarà differente."

Supermercati. In quale altro posto fate la spesa tanto religiosamente? Una settimana dopo l'altra? Quanto denaro spendete, nel corso della vita, in un supermercato? Li amiamo. Ci vendono ciò che vogliamo. Bene. Loro ci devono offrire un ambasciatore del cibo in ogni supermarket di una certa grandezza. Devono aiutarci a fare shopping. Devono mostrarci come cucinare pasti rapidi, gustosi, di stagione, per le persone impegnate. Non è costoso. Si fa, da qualche parte. E deve essere fatto ovunque in America presto, e in fretta. I grandi marchi, i marchi alimentari, devono mettere l'educazione alimentare al centro dei loro business. Lo so, è più semplice a dirsi che a farsi. Ma è il futuro. Non c'é altro modo.

Fast food. Con l'industria del fast food, estremamene competitiva. Ho tonnellate di carteggi segreti tra gente dei fast food. So come operano. Sostanzialmente, ci hanno riempito di questi discorsi di zucchero, sale, grassi, e x, y, z. E tutti li amano. Giusto? Questi ragazzi, dunque, saranno parte della soluzione. Ma è necessario che il governo collabori con tutti i fornitori dei fast food e l'industria della ristorazione. E in un periodo di 5,6,7 anni rimuovano le incredibili quantità di grassi, zuccheri e tutti gli altri ingredienti non alimentari.

Ora, tornando ai grandi marchi, alle etichette, l'ho detto prima, è tutta una farsa, a cui bisogna porre fine. La scuola. Ovviamente nelle scuole abbiamo il dovere di sincerarci che in questi 180 giorni dell'anno, dalla verde età dei 4 anni, fino ai 18, 20, 24, o quel che è, sia cucinato cibo fresco da coltivatori locali, sul posto. Servono nuovi standard sul cibo fresco per i vostri bambini.

Date le circostanze, è estremamente importante che ogni bambino americano finisca la scuola sapendo come cucinare 10 ricette che gli salveranno la vita. Abilità di sopravvivenza.

Il che significa che possono essere studenti, giovani genitori, ed essere in grado, per così dire, di attingere dagli elementi basilari della cucina, a prescindere dalla recessione che li colpirà la prossima volta. Se sapete cucinare, la recessione ha meno importanza. Se sapete cucinare, il tempo ha meno importanza. Il posto di lavoro. Non ne abbiamo ancora parlato. È ora che i responsabili delle aziende controllino ciò che danno o mettono a disposizione dei loro dipendenti. Per "loro" intendo le mamme e i papà dei bambini americani. Il padre di Marissa le è morto tra le mani, Penso che sarebbe molto felice se le aziende americane nutrissero il loro personale a dovere. Non bisogna dimenticarsi di loro. Torniamo alla casa.

Se facciamo tutte queste cose, e possiamo farle, l'obiettivo è decisamente raggiungibile. Si può essere "attenti" e continuare a vendere. Assolutamente. Ma in casa bisogna continuare a tramandare l'arte della cucina. Dev'essere una filosofia del tramandare il cibo. Avrò forse una visione romantica, ma se ogni persona insegna ad altre tre a cucinare qualcosa, e a loro volta queste "contagiano" altre tre persone, il ciclo deve ripetersi solo 25 volte per arrivare all'intera popolazione americana. Romantico, sì, ma soprattutto, ancora più importante, si tratta di provare a far capire alla gente che ogni sforzo individuale fa la differenza. Dobbiamo recuperare quel che si è perso. Huntington?s Kitchen, a Huntington, dove ho fatto questo programma, ho questo programma in prima serata che mi auguro possa ispirare le persone a prendere sul serio il cambiamento. Credo davvero che ci sarà un cambiamento. Huntington's Kitchen. Lavoro con una comunità. Ho lavorato nelle scuole. Ho trovato sistemi locali di finanziamento per far sì che ogni scuola del posto passi dal cibo-spazzatura al cibo fresco. 6500 dollari per scuola!

È tutto quel che serve. 6500 dollari a scuola! La cucina costa 25000 dollari al mese. Si può arrivare a 5.000 persone all'anno, il 10% della loro popolazione. Persone al lavoro con altre persone. Gente del posto che insegna ad altra gente del posto. Sono lezioni di cucina gratuite, per strada. È un cambiamento reale, tangibile. In tutta l'America, se torniamo a osservarla, stanno succedendo un sacco di cose meravigliose. Ci sono angeli in tutta l'America che fanno grandi cose nelle scuole, corsi "dalla fattoria alle scuole", corsi di giardiniaggio, offrono istruzione. Ci sono persone incredibili che già lo fanno. Il problema è che tutti vogliono trasmettere quello che fanno alla scuola successiva, e a quella dopo ancora. Ma non c'è denaro. Dobbiamo individuare gli esperti e gli angeli in fretta, identificarli e permettere loro di trovare facilmente le risorse perché continuino a portare avanti quello che già stanno facendo e bene. L'industria americana deve sostenere Michelle Obama a fare quello che ha in mente.

E guardate, lo so che sembra strano avere un inglese davanti a voi che parla di tutto questo. Posso solo dirvi: "A me importa". Io sono un padre. E amo questa nazione. E in effetti credo proprio che se il cambiamento può essere realizzato in questa nazione, succederanno cose belle in tutto il mondo. Se l'America lo fa, altre persone seguiranno, secondo me. È estremamente importante.

Quando ero a Huntington e cercavo di far funzionare un po' di cose ma niente funzionava, pensavo: "Se avessi una bacchetta magica, cosa farei?" E sapete cosa ho pensato? Che mi sarebbe piaciuto essere di fronte alle più incredibili menti ed energie d'America." E un mese dopo quelli di TED mi hanno chiamato e mi hanno dato questo premio. Sono qui. Quindi, ecco il mio desiderio. (Sono) dislessico e per questo (sono) un po' lento. "Il mio desiderio è che mi aiutiate a costruire un movimento forte, sostenibile, per educare ogni bambino al cibo, per fare in modo che le famiglie riprendano a cucinare e permettere alle persone di tutto il mondo di combattere l'obesità."

Trovi tutti i link ai post "TED Talks" già pubblicati qui sotto :

Elizabeth Gilbert sul genio

Il Cervello in tempo reale: C.deCharms

Al Gore sulle recenti modificazioni climatiche

Matthieu Ricard e l'abitudine alla felicità

Hans Rosling: I dati cambiano la Mentalità

Rebecca Saxe: Come si forma il giudizio morale

Jill Bolte Taylor: Racconto di un Ictus in diretta

Pranav Mistry: Nuove Tecnologie Sesto-Senso

Ramachandran: I Neuroni plasmano la Civiltà

10° Hans Rosling: Ascesa Asiatica come e quando

11° Rob Hopkins: Verso un Mondo senza Petrolio

12° Jamie Oliver: Educazione al Cibo per i Bambini

13° Bertrand Piccard: Avventura a Energia Solare

14° Dan Barber: Mi sono innamorato di un pesce

15° Aimee Mullins: L'opportunità delle avversità

16° Dan Buettner: Come vivere fino a 100 anni

17° Eric Topol: Il futuro senza fili della Medicina

18° James Randi demolisce le Frodi Paranormali

19° Richard Sears: Pianificare la fine del petrolio

20° Si può "affamare" il cancro con la dieta ?

21° Helen Fisher: Perché amiamo e tradiamo

22° Tan Le: Cuffia per leggere le onde cerebrali

23° J.Assange: Il mondo ha bisogno di Wikileaks

24° Hans Rosling: Cresce la popolazione globale

25° Derek Sivers: Tenetevi per voi i vostri obiettivi

26° C. Anderson: I Video stimolano l'Innovazione

27° Stefano Mancuso: L'intelligenza delle piante

28° Steven Johnson: Da dove provengono le Idee

29° Brian Skerry: Splendore e Orrore degli Oceani

30° TED Talks - Kristina Gjerde: Leggi Acque Internazionali

31° Marcel Dicke: Mangiare insetti: perché no ?

32° Amber Case: Siamo diventati tutti dei Cyborg

33° Hanna Rosin: I dati sull'ascesa delle Donne

34° N. Hertz: Quando non dare ascolto agli esperti

35° Patricia Kuhl: il Genio linguistico dei Bambini


Trovi altri post Taggati "Video" qui, o fai una ricerca in archivio.

Sottoscrivi AB Techno Blog Sottoscrivi AB Techno Blog

Vedi anche:
Yoga Journal - leggi gratis online la migliore rivista di Yoga
Crea e Stampa gratis Segnali e Pittogrammi personalizzati
Visualizza e condividi facilmente Modelli 3D e Disegni 2D
Taglia, Copia, Incolla e Modifica rapidamente tutti i file MP3
Come scoprire Informazioni e Provenienza delle Immagini

Ultimo post pubblicatoIndice dei Post pubblicatiSottoscrivi  AB Techno BlogEnglish automatic translation

No feedback yet

Lascia un commento


Your email address will not be revealed on this site.
  
(For my next comment on this site)
(Allow users to contact me through a message form -- Your email will not be revealed!)